ELENCO ALFABETICO DELLE RECENSIONI: [0 - 9]  A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z
News e comunicati

E se il piccolo…

E se il piccolo…
Voto: 10,00 su 10
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

L'eleganza del Principe

Voto: 10,00 su 10
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Dopo il successo di pubblico a Milano, dal 21 al 26 maggio alla Cometa Off di Roma sorprende E se il piccolo…, un inedito spettacolo di danza e prosa sull’opera letteraria più conosciuta di Antoine de Saint-Exupéry.

Un palcoscenico invaso da meteoriti è ciò che lo spettatore si trova di fronte entrando all’interno della sala del Teatro Cometa Off di Roma. Si respira subito un’atmosfera da favola e si è pronti a fantasticare ancor prima di vedere in scena i cinque giovani interpreti di E se il piccolo…, che ha debuttato in Prima Nazionale nel febbraio 2012 a Milano e che torna a grande richiesta di critica e pubblico con il tour 2013.
L’amore e la passione nel ricordo di una celebre storia – quella de Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry – che ha affascinato intere generazioni, coltivate negli anni da Tony Lofaro, hanno trovano finalmente forma grazie all’incontro con Daniele Cauduro, che ha curato i testi e la regia, e con Davide Perra al quale è affidata la colonna sonora interamente inedita.
«Abbiamo voluto rimescolare la storia per farla rivivere nelle parole e nella voce di un unico personaggio femminile», afferma il coreografo e direttore artistico Tony Lofaro, «Attorno a lei presenze fantastiche, spogliate dell’aspetto favolistico divengono maschere danzanti delle sensazioni umane, mentre un bambino cresce e impara a vivere».
Cinque interpreti in scena, tra i quali tre ottimi danzatori (Simone Maier, Massimo Prandelli, Nicola Trazzi) affidati alla maestria, creatività e sperimentazione di Lofaro, danno vita a una selezione di personaggi chiave del viaggio del Piccolo, raccontando la propria personalità attraverso l’uso del corpo.
Il talento di Giorgio Camandona nel ruolo del Piccolo e l’emozione della voce di Beatrice Baldaccini, unica donna in scena nel ruolo trasversale di Rosa, contribuiscono a creare la magia dello spettacolo.
I personaggi strani che il Piccolo Principe incontra vagando nello spazio finora immaginati sfogliando le pagine di questo libro, che da poco ha compiuto settant’anni, li ritroviamo quindi a danzare magicamente. Con i bellissimi costumi, nati dalla genialità di Cicci Mura, si materializzano così le pecore disegnate dal poetico protagonista, il Re solitario che si crede onnipotente, il vanitoso ricoperto da una elegantissima vestaglia che chiede di essere applaudito e ammirato, un ubriacone che beve per dimenticare la vergogna di bere, un uomo d’affari che passa il suo tempo a contare le stelle e un lampionaio per il quale il Piccolo Principe prova un po’ di ammirazione perché è l’unico che non pensa solo a se stesso.
La visione al femminile di tutta la storia, vera struttura e vera stravaganza dello spettacolo, offre al pubblico gli strumenti necessari affinché ognuno, con la propria sensibilità e la propria esperienza, possa cogliere quel che meglio crede, proprio come lo stesso romanzo ha suscitato per anni e anni in intere generazioni di giovani lettori.
E se il piccolo… nasce dall’Associazione Culturale L’Asteroide DanzaTeatro, capitanata da Antonio Cacciapuoti, giovane imprenditore del settore green economy, desideroso che lo spettacolo, oltre al valore artistico, possa offrire un segnale positivo a tutti i giovani e alla società in generale, per continuare a credere e a lottare, pur nel momento di crisi e difficoltà che stiamo attraversando.
Lo stesso segnale positivo che E se il Piccolo… chiede, sostenendo con orgoglio il progetto di AMREF (African Medical and Research Foundation) Stand Up for Africa Mothers, che si propone di migliorare lo stato di salute in Africa attraverso il coinvolgimento attivo delle comunità locali e formare 15.000 ostetriche entro il 2015 e contribuire alla riduzione della mortalità materna in Africa del 25%.
Se «l’essenziale è invisibile agli occhi», ben visibile è il talento, la bellezza e l’eleganza che traspira dagli agili corpi dei danzatori, che incantano come le parole di una poesia.

Lo spettacolo continua:
Teatro Cometa Off
via Luca della Robbia, 47 – Roma
fino a domenica 26 maggio
orari: da martedì a venerdì ore 21.00, sabato ore 16.00 e ore 21.00, domenica ore 16.00
(durata 1 ora senza intervallo)

Associazione Culturale L’Asteroide DanzaTeatro presenta
E se il Piccolo…
regia e testi Daniele Cauduro
con Beatrice Baldaccini, Giorgio Camandona, Massimo Prandelli, Simone Maier, Nicola Trazzi
direzione artistica e coreografie Tony Lofaro
costumi Cicci Mura
scene “Materico” di Cristiano Mazzarella
musiche Davide Perra
direzione di scena Stefano Romeo
disegno luci Marco Caccialupi
disegno fonico Andrea Luterotti
assistente alle coreografie Massimo Prandelli
progettazione scene Lucia Franciosa
attrezzeria e collaborazione di sartoria Andrea Borin

Hai letto: E se il piccolo…scritto il 24/05/2013 da

Parole chiave:

2 commenti

  1. Grazie per il vostro articolo, mi sembra molto utile, provero’ senz’altro a sperimentare quanto avete indicato… c’e’ solo una cosa di cui vorrei parlare piu’ approfonditamente, ho scritto una mail al vostro indirizzo al riguardo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

>