Eden connect the dots | Ebollizione + Strascichi "> Eden connect the dots | Ebollizione + Strascichi

Eden connect the dots | Ebollizione + Strascichi

Eden connect the dots | Ebollizione + Strascichi, articolo di "Alessio Neroni" su Persinsala Teatro
Home | Danza | Eden connect the dots | Ebollizione + Strascichi

Eden connect the dots | Ebollizione + Strascichi
Recensioni/Articoli di

Al Teatro dell’Orologio Irene Russolillo con Ebollizione + Strascichi ha dato vita alla quarta serata di Eden – Connect the Dots. La magia del corpo si unisce al dolore legato al tema dell’amore. Mentre a pochi metri dal Teatro dell’Orologio i pellegrini in festa affollano la vicina Chiesa Nuova, all’interno della sala grande Irene Russolillo …

La rabbia di una donna

Leggi la Recensione Eden connect the dots | Ebollizione + Strascichi

teatro-orologio-roma-80x80Al Teatro dell’Orologio Irene Russolillo con Ebollizione + Strascichi ha dato vita alla quarta serata di Eden – Connect the Dots. La magia del corpo si unisce al dolore legato al tema dell’amore.

Mentre a pochi metri dal Teatro dell’Orologio i pellegrini in festa affollano la vicina Chiesa Nuova, all’interno della sala grande Irene Russolillo grida la propria rabbia attraverso la fisicità del proprio corpo. La giovane danzatrice e coreografa, recentemente insignita del Premio Equilibrio 2014 come migliore interprete, ha catalizzato il pubblico due performance brevi, Ebollizione e Strascichi.
Se nella prima la Russolillo ha dato plasticamente forza e convizione ,«forma e voce ad una figura femminile che agisce come in un flusso di coscienza piuttosto fisico-corporeo, lasciando emergere gli eterni dualismi mascolino/femmìneo ed erotico/nevrotico, così spesso martoriati di cliché», in Strascichi ha trasmesso tutta la sua insofferenza facendo a pezzi la parola amore, utilizzando strumenti sonori vari e alternativi (un microfono, la voce, la tosse, la testa).
È il rumore di tre vibratori colorati a rompere il silenzio della buia sala e a strappare qualche sorriso, nonostante la concentrazione rimanga imperterrita su quei movimenti perfetti e velocissimi, che creano tensione anche tra gli spettatori, empaticamente dentro quella disperazione di donna usata e lasciata al proprio destino.
Il sudore che imperla sul collo della Russolillo alla fine della rappresentazione è la sintesi di quei pochi, ma intensi minuti, dai quali si evince il talento e la passione per una disciplina che parla più di un copione.
Un linguaggio forte, originale, che trasmette innumerevoli sensazioni e che chiede solo di essere ascoltato con gli occhi.

Lo spettacolo è andato in scena
Teatro dell’Orologio

via de’ FIlippini 17/a – Roma
fino a domenica 27 aprile

EDEN – Connect the Dots
Danza Cibo Immagini Parole Suoni
un progetto di Gianni Parrella, Gianluca Cheli
www.abouteden.webs.com

Skeleton Monster
Antonio Fuso, Gud, Emilio Lecce, Stefano Simeone, Giorgio Pontrelli, Werther Dell’Edera
http://www.skeletonmonster.com/

Ebollizione
di e con Irene Russolillo
progetto finalista GD’A Puglia 2012 – selezionato dalla Rete Anticorpi XL 2013
ideazione e interpretazione Irene Russolillo
musiche Caetano Veloso, Parov Stelar
(durata 20 minuti)

Strascichi
di e con Irene Russolillo
ideazione e interpretazione Irene Russolillo
musica Piero Corso e Irene Russolillo
collaborazione tecnica Luca Telleschi
sarta Ninetta
(durata 25 minuti)

8,00

Check Also

Andrés Suriano, Gianluca Scuotto

Il quarto elemento

Al Teatro Tordinona, fino al 20 maggio, Andrés Suriano sarà regista e protagonista di un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi