ELENCO ALFABETICO DELLE RECENSIONI: [0 - 9]  A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z
News e comunicati

Sempre promesse

Sempre promesse
Voto: 8,00 su 10
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

La chiave del successo

Voto: 8,00 su 10
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Dal 10 al 13 gennaio al Teatro Trastevere è andato in scena lo spettacolo Sempre promesse con Pietro Morachioli, un giovane talento che ne cura anche la regia e l’adattamento scenico.

Giovani e promettenti i simpatici protagonisti di Sempre promesse, la riproposizione teatrale del film L’appartamento diretto da Billy Wilder (vincitore di cinque premi Oscar, tre Golden Globe e tre premi BAFTA e la Coppa Volpi per la sua miglior attrice Shirley MacLaine alla Mostra del cinema di Venezia del 1960), con Jack Lemmon, che Pietro Morachioli sapientemente riporta in scena, interpretando il ruolo del protagonista, il contabile Chuck Baxter, e curandone la regia e l’adattamento scenico.
La supervisione artistica porta la firma di Paola Tiziana Cruciani, con la quale Morachioli ha studiato e dalla quale ha avuto molti stimoli, essendo un grande classico del cinema l’opera a cui ha deciso di ispirarsi, modificando soprattutto i tempi in cui la storia si svolge.
Nel suo adattamento, il giovane regista ha infatti ambientato l’azione durante gli anni ’80 e non negli anni ’60 come nel film, per introdurre meglio situazioni più frizzanti e divertenti, mantenendo la serietà e la drammaticità (della morale) dell’originale.
Al centro della vicenda è dunque un appartamento, che il proprietario, Baxter – impiegato ambizioso e carrierista di una importante banca – mette a disposizione dei propri superiori per le loro scappatelle extraconiugali, in cambio della simpatia dei dirigenti. La chiave di casa arriva presto anche nelle mani del direttore del personale J. D. Sheldrake e ben presto il generoso contabile ottiene una promozione: peccato che l’amante del capo sia Fran Kubelik, la giovane collega della quale Baxter è innamorato. Tra colpi di scena, risate e un po’ di disco samba, che fa eco lungo il palco su cui padroneggiano una scrivania, un angolo bar e un divano, per ben evidenziare i tre luoghi in cui si muovono le vicende, il lieto fine è assicurato e ricalca, soprattutto nelle battute, il film di Wilder.
L’occasione per far carriera la offre proprio questo spettacolo ai nove talentuosi attori che s’alternano sulla scena. Pietro Morachioli, Giorgia Mareri, Lorenzo Marco Perilli, Emanuele Guzzardi, Iaeli Anselmo, Roberto Fazioli, Giannicolò Pisaneschi, Alessia Paladino, Eugenio Tiberi, sono loro le promesse che il teatro deve mantenere per regalare momenti di entusiasmo e incoraggiare i sogni di chi fin da bambino desidera raggiungere tutto ciò.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Trastevere
via Jacopa da Sette Soli, 3 – Roma
fino a domenica 13 gennaio
orari: da giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00
(durata 1 ora e mezza circa senza intervallo)

Spazioteatro produzione presenta
Sempre promesse
tratto da L’Appartamento di Billy Wilder
regia e adattamento Pietro Morachioli
con Pietro Morachioli, Giorgia Mareri, Lorenzo Marco Perilli, Emanuele Guzzardi, Iaeli Anselmo, Roberto Fazioli, Giannicolò Pisaneschi, Alessia Paladino, Eugenio Tiberi
supervisione artistica Paola Tiziana Cruciani
regista collaboratore Eugenio Pochini
movimenti coreografici Ilary Artemisia Rossi

Hai letto: Sempre promessescritto il 16/01/2013 da

Parole chiave:

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

>