Teatro Ambra Jovinelli di Roma. Stagione 2017/18

Teatro Ambra Jovinelli di Roma. Stagione 2017/18

Teatro Ambra Jovinelli di Roma. Stagione 2017/18, articolo di "Alessio Neroni" su Persinsala Teatro
Home | Annunci/Comunicati | Teatro Ambra Jovinelli di Roma. Stagione 2017/18
Teatro Ambra Jovinelli Di Roma. Stagione 2017 18
Teatro Ambra Jovinelli Di Roma. Stagione 2017 18

Teatro Ambra Jovinelli di Roma. Stagione 2017/18
Recensioni/Articoli di

Attori e attrici di spessore sono i protagonisti della nuova stagione del Teatro Ambra Jovinelli che riapre il sipario il 24 ottobre. Il Teatro Ambra Jovinelli, da sempre palcoscenico della commedia e del buon umore, inaugura la stagione 2017/2018 proponendo in cartellone drammaturgie contemporanee, grandi classici e, nel rispetto della tradizione, esilaranti commedie. Il tutto …

5,00

Stagione teatrale 2017/2018 del Teatro Ambra Jovinelli di Roma

Attori e attrici di spessore sono i protagonisti della nuova stagione del Teatro Ambra Jovinelli che riapre il sipario il 24 ottobre.

Il Teatro Ambra Jovinelli, da sempre palcoscenico della commedia e del buon umore, inaugura la stagione 2017/2018 proponendo in cartellone drammaturgie contemporanee, grandi classici e, nel rispetto della tradizione, esilaranti commedie.
Il tutto sotto il claim Tutta un’altra storia.
È Il castello di Vogelod – Viaggio musicale nella pellicola di Murnau tra parole e immagini a dare inizio alla nuova stagione con Claudio Santamaria che si fa narratore della vicenda, ma anche attore agente sulla scena, la cui tensione è sorretta dalla “colonna sonora dei Marlene Kuntz, gruppo alternative rock italiano noto per la loro sensibilità e la ricercatezza delle sonorità ruvide e al tempo stesso melodiche”. In scena dal 24 al 29 ottobre con la regia di Fabrizio Arcuri.

Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere portano sulla scena Il padre. Una storia che racconta “con delicatezza e intelligenza, lo spaesamento di un uomo la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone”. “Un percorso dolorosamente poetico” quello di Andrea, in scena dal 2 al 19 novembre con la regia di Piero Maccarinelli.

Biagio Izzo è il protagonista di Di’ che ti manda Picone, uno spin-off che immagina Antonio, figlio del Picone cinematografico di Nanni Loy, dopo 33 anni, ormai adulto, disoccupato, sposato, forse futuro papà, esaurito e perseguitato da oscuri personaggi. Dal 23 novembre al 3 dicembre con la regia di Enrico Maria Lamanna.

La nota commedia di Eduardo De Filippo Non ti pago arriva all’Ambra Jovinelli dal 7 al 17 dicembre con Carolina Rosi, Gianfelice Imparato, Nicola Di Pinto, Massimo De Matteo. Al contrario del suo futuro genero Mario Bertolini che colleziona una serie di vincite,
Ferdinando Quagliuolo, gestore di un botteghino del lotto a Napoli, è un accanito giocatore perseguitato dalla sfortuna.

Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi dopo il grande successo di pubblico ottenuto la scorsa stagione tornano A ruota libera a cavallo del nuovo anno. La Musica Da Ripostiglio esegue live i brani che accompagnano i quattro amici lungo una serie di racconti che aprono alla riflessione scatenando infinite risate.

Pierfrancesco Favino, dall’11 al 28 gennaio, sarà invece protagonista di un testo scritto da Bernard Marie Koltes, prematuramente scomparso a quarant’anni, La notte poco prima della foresta, “un poema teatralissimo che sconta i problemi dell’identità, della moralità, dell’isolamento, dell’amore non facile”.

Isabella Ferrari e Iaia Forte sono le protagoniste di Come stelle nel buio, “una commedia velata di malinconia, dai risvolti ironici e grotteschi dove due sorelle convivono con i ricordi del loro passato fatto di successi ormai tramontati”. In scena dal 1 all’11 febbraio con la regia di Marco Balsamo.

Dal 15 al 25 febbraio Vinicio Marchioni dirige e interpreta insieme all’amico Francesco Montanari lo Zio Vanja, scritto da Anton Pavlovič Čechov. “Lo spettacolo nell’adattamento di Letizia Russo (da un’idea di Vinicio Marchioni e Milena Mancini), in assoluto rispetto delle dinamiche tra i personaggi e dei dialoghi del testo classico, fa perno su precise note di contemporaneità della scrittura cecoviana per esaltarne la straordinaria attualità creativa.”

A marzo il palcoscenico del Teatro Ambra Jovinelli ospiterà i Grandi classici grazie alla compagnia Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo, che vedrà Marco Baliani dirigere Stefano Accorsi in tre spettacoli. Attraverso i giganti della nostra letteratura, il noto attore racconterà al pubblico storie colte e popolari, a cominciare dalla Favola del Principe che non sapeva amare, liberamente tratto da Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile. Lo spettacolo indaga il mistero più misterioso di tutti: quello di riuscire a vivere.
Dal 13 al 15 marzo con lo spettacolo Giocando con Orlando, liberamente tratto dall’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, Stefano Accorsi e Marco Baliani, invece, “saltano sù e scendono giù dai cavalli in corsa nella giostra in un ludico e ironico carosello di corpi e voci… Narrando, monologando e dialogando”.
Decamerone – Vizi, Virtù, Passioni chiuderà la trilogia, dal 16 al 18 marzo. Un carro-furgone, “casa” e teatro viaggiante della compagnia, parcheggiato sul palco, si appresta a mettere in scena l’opera, liberamente tratta dal Decamerone di Giovanni Boccaccio.

Horny, soprannome di Antonio Ornano, con l’ideale prosecuzione di Crostatina Stand Up, si rivolgerà al pubblico dello Jovinelli con un monologo dal ritmo incalzante e senza orpelli scenografici, né travestimenti, che è “un inno all’incompiutezza emotiva e sentimentale del maschio “adulto”, un’ode all’imperfezione che in chiave comica si propone di squarciare l’ipocrisia di una società che ci vorrebbe sempre infallibili e di successo. Dal 22 al 25 marzo in scena.

Dopo il successo di Provando… Dobbiamo parlare, un nuovo progetto sul “Teatro non Teatro” partorito dalla mente di Sergio Rubini, porta sulle tavole dell’Ambra Jovinelli un Delitto/Castigo, facendoci rivivere l’epico romanzo dello scrittore russo Fëdor Dostoevskij. Con Rubini, anche nella veste di regista, in scena Luigi Lo Cascio dal 5 al 15 aprile.

Teresa Mannino, dopo più di 150 date nei teatri italiani con Sono nata il ventitré, torna sul palcoscenico per parlare sempre della sua amata Sicilia con Sento la terra girare. In scena dal 19 al 29 aprile.

L’intensa stagione dello Jovinelli si conclude con Ingresso Indipendente, che ha per protagoniste Serena Autieri e Tosca D’Aquino, con la partecipazione di Pierluigi Misasi e Fioretta Mari.
Al centro della vicenda c’è il quarantenne Massimo, impiegato di un’azienda privata che vive in un appartamentino con ingresso indipendente e che spesso presta al proprio “capo”, Ludovico, per i suoi incontri con l’amante, Rosalba. Dal 3 al 13 maggio in scena.

Tante storie dunque con tantissimi volti noti che si dividono tra cinema e teatro per regalare al pubblico sempre e comunque emozioni.

Gli spettacoli andranno in scena:
Teatro Ambra Jovinelli
via Guglielmo Pepe, 43 – Roma

dal 24 al 29 ottobre
Nuovo Teatro presenta
Il castello di Vogelod – Viaggio musicale nella pellicola di Murnau tra parole e immagini
regia Fabrizio Arcuri

dal 2 al 19 novembre
Il padre
di Florian Zeller
regia Piero Maccarinelli
con Alessandro Haber, Lucrezia Lante della Rovere, David Sebasti
musiche Antonio Di Pofi
costumi Alessandro Lai
scene Gianluca Amodio
luci Umile Vainieri

dal 23 novembre al 3 dicembre
Compagnia Enfi Teatro presenta
Dì che ti manda Picone
regia Enrico Maria Lamanna
con Biagio Izzo
scene Luigi Ferrigno

dal 7 al 17 dicembre
La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo presenta
Non ti pago
di Eduardo De Filippo
regia di Luca De Filippo
con Carolina Rosi, Gianfelice Imparato, Nicola Di Pinto, Massimo De Matteo
musiche Nicola Piovani
costumi Silvai Polidori
scene Gianmaurizio Fercioni
luci Stefano Stacchini

dal 27 dicembre al 7 gennaio 2018
Nuovo Teatro presenta
A ruota libera
regia Giovanni Veronesi
con Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Giovanni Veronesi
musica eseguita dal vivo Musica Da Ripostiglio (Luca Giacomelli, Luca Pirozzi, Raffaele Toninelli, Emanuele Pellegrini)

dall’11 al 28 gennaio
Compagnia Gli Ipocriti presenta
La notte poco prima della foresta
di Bernard Marie Koltes
regia Lorenzo Gioielli
con Pierfrancesco Favino

dal 1 all’11 febbraio
Nuovo Teatro presenta
Come stelle nel buio
di Igor Esposito
regia Valerio Binasco
con Isabella Ferrai, Iaia Forte

dal 15 al 25 febbraio
KHORA.teatro – Fondazione Teatro Stabile della Toscana presenta
Zio Vanya
di Anton Pavlovič Čechov
regia Vinicio Marchioni
con Vinicio Marchioni, Francesco Montanari
adattamento Letizia Russo

dal 1 al 11 marzo
Nuovo Teatro presenta
Favola del Principe che non sapeva amare
liberamente tratto da Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile
regia Marco Baliani
con Stefano Accorsi

dal 13 al 15 marzo
Nuovo Teatro presenta
Giocando con Orlando
liberamente tratto dall’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto
regia Marco Baliani
con Stefano Accorsi
scene Mimmo Paladino
costumi Alessandro Lai
luci Luca Barbati

dal 16 al 18 marzo
Nuovo Teatro presenta
DECAMERONE – Vizi, Virtù, Passioni
liberamente tratto dal Decamerone di Giovanni Boccaccio
regia Marco Baliani
con Stefano Accorsi
drammaturgia Maria Maglietta
scene e costumi Carlo Sala
disegno luci Luca Barbati

dal 22 al 25 marzo
Bananas presenta
HORNY- Crostatina Stand up vol. II
di Antonio Ornano
regia Davide Balbi
con Antonio Ornano

dal 5 al 15 aprile
Delitto/Castigo
di F. Dostoevskij
regia Sergio Rubini
con Sergio Rubini, Luigi Lo Cascio

dal 19 al 29 aprile
Bananas presenta
Sento la terra girare
di Teresa Mannino
con Teresa Mannino

dal 3 al 13 maggio
Teatro Diana presenta
Ingresso Indipendente
di Maurizio De Giovanni
regia Vincenzo Incenzo
con Serena Autieri, Tosca D’Aquino, Pierluigi Misasi, Fioretta Mari
costumi Giuseppe Fontani
scene Luigi Ferrigno

5,00

Check Also

Il Padrone – L'ebreo

Il Padrone – L’Ebreo

Al Teatro Ghione è in scena, fino all’11 febbraio, Il Padrone, uno spettacolo di Gianni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi