Amore tossico

Ulderico Pesce porta in scena al Teatro Ambra A come Amianto: una ruvida cronaca sull’utilizzo sconsiderato dell’amianto e dell’eternit nelle fabbriche italiane. Il racconto di una storia d’amore, l’impegno civile di una rabbiosa denuncia sullo sconcertante fenomeno delle “morti bianche”.

«Non si può morire di lavoro». È questo il richiamo all’impegno civile di cui Ulderico Pesce si fa sostenitore. Sul palco lui da solo, a raccontare spaccati di vita vissuta, raccolti in presa diretta, durante interviste e sopralluoghi attraverso l’Italia. Storie di operai costretti a maneggiare materiali come l’amianto e l’eternit senza protezioni, in fabbriche prive di sistemi d’areazione. L’incidenza di tumori nelle acciaierie italiane (Magneti Marelli, Falck, Eridania,) è alle stelle. In particolare si muore di mesotelioma pleurico, correlato all’esposizione continuativa alle fibre aerodisperse dell’amianto. Proseguendo nel racconto, si scopre che anche il sipario della scala di Milano è fatto d’amianto. E uccide. Come d’amianto era fatto l’ex Velodromo all’Eur di Roma, abbattuto nel 2008 senza rispetto per le norme di sicurezza, e dai cui resti sono stati estratti centinaia di chili di materiale in cemento amianto. Che l’amianto fosse un materiale tossico, lo si sapeva da più di un secolo. Chi è il responsabile? Chi pagherà per queste morti annunciate?
Ulderico Pesce racconta la storia di Nico e Maria e del loro amore appassionato e semplice, consumato sullo sfondo di una tragedia contemporanea che parla di sfruttamento, di condizioni lavorative inaccettabili per una società che ama definirsi civile. L’attore-cronista parla in fretta, fotografando la realtà con lucido e ingenuo terrore, e il suo accento profuma dolcemente di Sud. Si emoziona ed emoziona, piange e fa commuovere e il suo autentico trasporto coinvolge e richiama lo spettatore a un impegno concreto, che parte dalla raccolta firme (sul sito www.uldericopesce.it) per presentare una petizione al Comune di Roma, con la richiesta di una immediata bonifica delle aree esposte a contaminazione da amianto.

Lo spettacolo è andato in scena:
Ambra Teatro alla Garbatella
piazza Giovanni da Triora, 15 – Roma
martedì 8 Novembre, ore 21.00

A come Amianto
di Ulderico Pesce
con Ulderico Pesce

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.