Billy Elliot – Il Musical "> Billy Elliot – Il Musical

Billy Elliot – Il Musical

Billy Elliot – Il Musical, articolo di "Alessio Neroni" su Persinsala Teatro
mercoledì , 20 giugno 2018
Home | Musical | Billy Elliot – Il Musical
Billyelliott 63.jpg Crediti Federico Lamastra
Billyelliott 63.jpg Crediti Federico Lamastra

Billy Elliot – Il Musical
Recensioni/Articoli di

Al Sistina di Roma, Massimo Romeo Piparo festeggia i cinque anni di direzione artistica riproponendo uno dei suoi spettacoli di maggior successo: Billy Elliot – Il musical, basato sull’omonimo film di Stephen Daldry del 2000. Nuovi piccoli protagonisti all’interno di uno spettacolo ampiamente collaudato, in scena fino al 22 aprile. In occasione della Prima romana …

1000 emozioni

Al Sistina di Roma, Massimo Romeo Piparo festeggia i cinque anni di direzione artistica riproponendo uno dei suoi spettacoli di maggior successo: Billy Elliot – Il musical, basato sull’omonimo film di Stephen Daldry del 2000. Nuovi piccoli protagonisti all’interno di uno spettacolo ampiamente collaudato, in scena fino al 22 aprile.

In occasione della Prima romana di Billy Elliot – Il Musical, lo scorso venerdì 6 aprile il Direttore artistico Massimo Romeo Piparo ha festeggiato, con il numerosissimo pubblico, le 1000 alzate di sipario, che riassumono le cinque meravigliose stagioni sotto la propria direzione e i centoventicinque titoli in cartellone, con trentadue milioni di fatturato e oltre un milione di spettatori.
A fare gli onori di casa il Presentatore dei Presentatori, Pippo Baudo, il quale aveva aperto la stagione 2014/2015 proprio con lo spettacolo Sistina Story, accanto ad Enrico Montesano, altro mattatore, visto di recente nei panni de Il Conte Tacchia, che di quel teatro ha assaporato successi di una vita.
Con una torta a forma di palcoscenico, col numero 1000 posto sopra, Piparo ha ringraziato tutti gli artisti, che hanno contribuito al successo di queste stagioni, e brindato con quelli presenti in sala. Una fetta di torta l’ho simbolicamente assaporata anche io, che ho seguito tutte e cinque le stagioni con orgoglio, con la passione e l’entusiasmo riportate ogni volta nei miei articoli, avendo avuto l’onore di assistere a tutte le grandi prime in cui piccoli e grandi talenti si sono alternati. È il caso questo di Billy Elliot, recensito più volte, valoroso esempio di perfetta combinazione tra importanti pietre miliari del palcoscenico e giovanissimi allievi, sbocciati in quel “vivaio” che è l’Accademia Sistina, l’officina multidisciplinare ideata e fondata nel 2016 sempre da Massimo Romeo Piparo.

Questo amatissimo musical dai numeri record, che Piparo ha diretto e adattato in italiano, è tornato dunque con un cast in parte rinnovato, soprattutto per quel che riguarda proprio il ruolo di Billy, “che per amore della danza sfida anche l’ottusità di un padre e un fratello che vorrebbero diventasse pugile”: a vestire i panni del grintoso ragazzino prodigio si alterneranno nel corso delle varie repliche tre giovanissimi allievi dell’Accademia, Tancredi Di Marco, Davide Fabbri e Matteo Valentini.

Accanto a loro ritroviamo la camaleontica Sabrina Marciano, strepitosa nel ruolo di Mrs. Wilkinson, Elisabetta Tulli, la mamma che lo guida con la sua anima e, per la prima volta, Eleonora Facchini, tre talentuose artiste protagoniste tra l’altro dell’acclamatissimo musical Mamma Mia!, che tornerà anche nella prossima stagione.
Nel ruolo del padre Jackie Elliot, sempre il bravissimo Luca Biagini, mentre Cristina Noci, intervistata nel settembre 2016 in occasione della nascita dell’Accademia Sistina, fa ancor più proprio il ruolo dell’eccezionale nonna di Billy. L’attrice è, in questa edizione, ancor più scatenata sulla scena, sempre alla ricerca della ciambella – ritrovata spesso nel cesto della biancheria sporca, persa a causa di una memoria che vacilla – ed è sublime ed emozionante quando ricorda quel «gran debosciato» del marito scomparso, mentre Donato Altomare ricopre con maestria il ruolo del fratello Tony (membro del gruppo di minatori in rivolta nell’Inghilterra dell’era Thatcher).
La straordinaria orchestra dal vivo e un cast composto da trenta straordinari performer, coreografati da Roberto Croce, completano il successo di un musical che vanta le musiche pluripremiate di Elton John e vede alla direzione musicale il Maestro Emanuele Friello, le bellissime scene curate da Teresa Caruso, impreziosite dai costumi Cecilia Betona e dall’impianto luci di Umile Vanieri.
Per tutto il resto si conferma la qualità ammirata nella prima edizione di Billy Elliot, quanto era Alessandro Frola a inseguire quel sogno che il giovane attore sta realizzando anche nella propria vita reale, nonché all’estero.
Successo in Europa che si prevede scontato anche per il regista e produttore Massimo Romeo Piparo, che “sarà nel West End di Londra per coprodurre, insieme alla Global Creatures e su licenza della Bazmark del regista Baz Luhrmann, la prima versione teatrale di Strictly Ballroom (1992), esordio cinematografico premiato al festival di Cannes del regista australiano autore di film cult come Moulin Rouge! e Romeo + Juliet. Una nuova produzione teatrale, a cui Piparo partecipa con la sua nuovissima PeepArrow Entertainment UK, costola della già consolidata PeepArrow Entertainment Italia”.

Amore, determinazione e voglia di raggiungere gli obiettivi del cuore animano dunque le vite sul e fuori dal palcoscenico, per regalare comunque solo e unicamente emozioni, come Billy Elliot, che al Sistina inseguirà il proprio sogno fino al 22 aprile.

Lo spettacolo continua:
Teatro Sistina
via Sistina, 129 – Roma
fino a domenica 22 aprile
orari: da martedì a sabato ore 21.00, domenica ore 17.00, sabato 21 aprile ore 17.00 e 21.00
(durata 2 h e trenta minuti circa intervallo escluso)

Peep Arrow Entertainment e Il Sistina presentano
Billy Elliot – Il musical
dal film di Stephen Daldry
testi e libretto Lee Hall
regia Massimo Romeo Piparo
con Tancredi Di Marco, Davide Fabbri, Matteo Valentini, Luca Biagini, Sabrina Marciano, Elisabetta Tulli, Eleonora Facchini, Donato Altomare, Cristina Noci
direzione musicale e pianoforte Emanuele Friello
musiche Elton John
scene Teresa Caruso
costumi Cecilia Betona
luci Umile Vainieri
coreografie Roberto Croce
direzione musicale Emanuele Friello

5,00

Check Also

Da Sin P.t.cruciani M.mazzeranghi P.gassman C.campanella G.rupi

Tutte a casa

Al Teatro Manzoni Paola Gassman, Mirella Mazzeranghi, Paola Tiziana Cruciani, Claudia Campagnola e Giulia Rupi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

In coerenza con l'impegno continuo dell'Associazione Persinsala di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo adeguato le nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR), in particolare sono state aggiornate la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti garantiti dal nuovo Regolamento, che ti invitiamo a prendere visione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi