A letto con la Bionda

Alessia Innocenti arriva a Firenze con Bye Baby Suite, spettacolo scritto da Chiara Guarducci e diretto dalla stessa Innocenti, incentrato su una delle ultime notti di vita di Marilyn Monroe.

Un letto disfatto, vestiti sparsi ovunque, pillole, gin, tacchi a spillo e una cascata di boccoli dorati. Una donna è distesa in modo scomposto tra le lenzuola, le braccia abbandonate, una scarpa ancora al piede, il viso immerso nel materasso. A osservala, una ventina di sconosciuti seduti sulle morbide poltrone di un’elegante suite di un lussuoso albergo: il pubblico. Sarà morta? Non è possibile, lo spettacolo è appena iniziato! E allora perché non parla? Cosa sta aspettando?
All’improvviso bussano alla porta. Un misterioso sconosciuto invisibile entra nella stanza di Marilyn e finalmente la bella bionda, perché è così, solo così, che tutti la considerano, prende vita.
Inizia in questo modo un interminabile flusso di coscienza, una confessione folle e scomposta che porterà la donna a raccontarsi per davvero, a dire la verità, nient’altro che la verità, a un silenzioso interlocutore. L’assordante silenzio dell’uomo porterà la celebre attrice, la bambolona che tutti desiderano, a scansare la sua apparente spensieratezza per far spazio a un mare di insicurezze e disperazione. Dopo 40 minuti di soliloquio durante i quali una Marilyn in evidente stato confusionale barcolla tra gli spettatori, beve, cerca di sedurre l’uomo, assume pillole, va in bagno e si fa addirittura una doccia, la donna esce di scena, o forse muore chissà, lasciando il pubblico, ancora una volta, a interrogarsi su quello che sta accadendo.
Bye Baby Suite è uno spettacolo decisamente particolare. Parte del cartellone del Teatro Puccini di Firenze, per evidenti ragioni sceniche è stato rappresentato in una suite del lussuoso Riva Lofts Florence. Salendo delle strette scale e aprendo una discreta porta in legno, gli spettatori si ritrovano improvvisamente nella più oscura e segreta intimità di una donna sola, spaventata ed esausta, la cui vita ha perso qualsiasi forma di spontaneità e leggerezza. Proprio lei che di quella leggerezza è il simbolo più celebre e rassicurante.
Alessia Innocenti, dotata di una sensualità naturale e prorompente, convince gli spettatori alternando momenti di inspiegabile allegria ad altri di folle disperazione. La sua Marilyn è reale e tanto basta al pubblico per restarle avvinghiati fino alla fine dello spettacolo.
Bello il testo di Chiara Guarducci. Non importa quanto sia romanzato, quanto ci sia di vero nelle parole della Bionda. A tratti delirante, a volte imbarazzante, a tratti poetica, Bye Baby Suite è una pièce che cattura l’attenzione di chi la guarda, uno spettacolo che cerca di restituire a un mito la sua umanità.

Lo spettacolo è andato in scena
Riva Lofts Hotel (stagione del Teatro Puccini)
via B. Bandinelli 98, Firenze
da venerdì 11 a domenica 13 aprile 2014
venerdì e sabato ore 20.45 e 22.00, domenica ore 16.45 e 19.00

Bye Baby Suite
testo Chiara Guarducci
regia Alessia Innocenti
con Alessia Innocenti

1 commento

Rispondi a NORMAN Cancella la risposta

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.