Quando l’Anime prende corpo

avisIl 20 dicembre presso la sede Avis Comunale Roma è stato presentato alla stampa il cd musicale Georgie – Il Musical, uno straordinario progetto ideato da Claudio Crocetti e realizzato tramite crowdfunding, ispirato alla novella di Isawa da cui è stato tratto il Manga di Yumiko Igarashi.

Si respira aria di festa all’interno della sede dell’AVIS a Roma, mancano solo cinque giorni a Natale, fuori piove, ma tante bellissime voci sono pronte a scaldare il cuore di quanti hanno creduto a un progetto straordinario. Sono quelle dei protagonisti di Georgie – Il Musical, un’opera musicale che Claudio Crocetti, appassionato di Manga e Anime giapponesi, ha pensato di realizzare in teatro in chiave musical ispirandosi proprio alla splendida storia (tratta dal Manga e meno edulcorata di quella televisiva) della fanciulla dai biondi capelli dorati adottata dalla famiglia Buttman e cresciuta con due fratelli, Abel e Artur, che col tempo si sono perdutamente innamorati di lei.
Il progetto, patrocinato da AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue) Comunale Roma, Milano e Regionale Toscana, grazie a Crocetti ha visto impegnati tanti fan e proprio tramite crowdfunding è stato possibile realizzare il cd musicale che contiene 23 dei 27 brani dell’opera in due atti.
Claudio Crocetti, di professione informatico, ha messo infatti a disposizione del sociale nuove tecnologie e tramite la rete ha ottenuto fondi dai fan per un totale di 5.500 euro. Tante offerte che hanno permesso di giungere alla prima fase del progetto, che si concluderà con la consegna delle prime 1000 copie del cd, che verranno distribuite gratuitamente ai Donatori di sangue durante le campagne invernali di donazione.
Al suo fianco hanno collaborato altri due grandi autori: Tiziano Barbafiera e Diego Ribechini, i quali hanno svolto un lavoro fantastico.
Barbafiera, non avendo mai seguito Georgie in televisione, si è sentito libero di interpretare musicalmente questo lavoro; essendo un fanatico di musiche potenti ha creato una sinergia tra un argomento leggero e l’incontro con la musica epica.
Diego Ribechini, che per altri impegni non ha potuto prendere parte alla conferenza stampa, attraverso il telefono ha parlato dell’emozione che ha avuto leggendo la sceneggiatura e di essersi innamorato da subito della storia in cui ha inserito un personaggio di cui non vuole svelare l’identità. Orgoglioso del progetto e degli artisti, spera che Georgie inizi a correre liberamente sui prati come canta Cristina D’Avena.
Ora che infatti il cast è completo e il libretto è pronto, occorre trovare un produttore che creda nel progetto. Marcello Sindici, regista e coreografo di spessore, ha svolto una consulenza artistica eccezionale e ammette che la fase successiva sarà la più dolente.
«Georgie – Il Musical merita una messa in scena di livello, perché altrimenti non varrebbe il bene dell’opera» afferma dopo aver detto che la parola opera lo spaventa, contenendo temi ruffiani (“strappamutande” secondo Barbafiera), orecchiabili, ma molto accattivanti.
Enrico D’Amore, che dà voce – e speriamo presto corpo – al personaggio di Abel, pone l’attenzione sulle tematiche affrontate nel manga, dal sesso esplicito all’omosessualità, dalla droga alla prostituzione, tante tinte interessanti che desteranno molta attrattiva, trattate nel giusto modo. Passa così a presentare parte del cast presente che con un medley di quindici minuti ha emozionato e incantato la platea di giornalisti, increduli di fronte a tanto talento che merita il giusto spazio.
Oltre a D’Amore, anche vocal coach insieme a Brunella Platania, nel cast ci sarà Vittorio Matteucci, impegnato ora con il musical Romeo&Giulietta – Ama e cambia il mondo, nonché donatore AVIS, Marina Maniglio, giovane attrice di successo che ha fatto parte de La Bella e la Bestia e che si alternerà con Irene Urcioli proprio nel ruolo della protagonista Georgie e poi Flavio Gismondi, Elisabetta Tulli, Chiara Materassi, Maurizio Di Maio, Paolo Barillari, Stefania Paternò, Nico Di Crescenzo, Claudio Zanelli, Dario Inserra, Stefano Colli, Massimiliano Lombardi, Arianna Milani, Pietro Di Natale (in una veste originale) e la giovanissima Melania Di Giorgio.
Il braccialetto, elemento chiave di Georgie – Il Musical, è stato consegnato sia alla protagonista che al direttore del teatro Brancaccio Alessandro Longobardi, entusiasta del progetto come tutti. Da gennaio la macchina organizzativa si metterà alla ricerca della produzione per la realizzazione dello spettacolo in teatro, sempre con il Patrocinio di AVIS, perché per dar vita a questo sogno è stato dato veramente il sangue.

georgie

La conferenza stampa ha avuto luogo:
Sede AVIS Comunale Roma
via Imperia, 2 – Roma
venerdì 20 dicembre ore 12.00

Cd Georgie – Il Musical
con Claudio Crocetti, Tiziano Barbafiera, Marcello Sindici, Enrico D’Amore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.