Al Teatro Manzoni scoppiettano le coppie di Pambieri.

A metà del primo atto Claude, il personaggio interpretato da Giuseppe Pambieri – recentemente insignito col Premio Flaiano 2010 a coronamento di una carriera da Hall of Fame – esclama accentando con enfasi: “Fiction mediocre, esattamente quello che vuole il pubblico!”; e strappa un convinto applauso a scena aperta da una platea consapevole di essere nicchia, ormai, e non quel pubblico populista e volgare, cui fa riferimento l’autore americano Neil Simon. Infatti, Cena a sorpresa (The dinner party, il titolo originario – ndr) ha la classe e il marchio di fabbrica del commediografo statunitense, che ha colorato le nostre vite con la poesia di opere memorabili come A piedi nudi nel parco, La strana coppia e molte altre, ma che è ancora capace di partorire testi graffianti, provocanti e divertenti; e la commedia in scena al teatro Manzoni è un’autentica perla del suo repertorio, per di più rappresentata per la prima volta in Italia.

La trama si sviluppa lentamente, per dare il tempo allo spettatore di appassionarsi alla situazione, ma sin dal principio diverte per merito dell’ottima interpretazione di Michele De Marchi, bravissimo nel ruolo dello stralunato Albert Donay, e straordinario nel fare da collante alle varie situazioni che si sviluppano tra i personaggi, senza prevaricare mai le parti altrui. Se il ritmo è incalzante e l’attenzione non cala mai, grande merito è suo. Molto apprezzabile anche la regia teatrale di Giovanni Lombardo Radice, che valorizza i suoi attori anche nelle posizioni con cui li fa disporre sul palco, quando il dialogo s’infittisce e il rischio di accavallarsi sarebbe maggiore. Tutto funziona a meraviglia, invece, e il tempo trascorre veloce mentre la
matassa dei sentimenti si dipana ed emoziona il pubblico. Non quello che ama la fiction mediocre, però; ma quello che sa apprezzare un testo di qualità, interpretato da una compagnia affiatata e scoppiettante in ogni scena.
Non perdetevela.

Lo spettacolo continua:
Teatro Manzoni

via Alessandro Manzoni 42 – Milano
fino a domenica 19 dicembre
orari: feriali ore 20.45 – domenica ore 15.30

Cena a sorpresa
di Neil Simon
regia Giovanni Lombardo Radice
con Giuseppe Pambieri, Giancarlo Zanetti, Lia Tanzi, Maria Letizia Gorga, Michele De Marchi e Simona Celi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.