Comunicato stampa

Segnaliamo una call per una residenza artistica dal titolo cesure_call per una residenza artistica. La cesura, come rilevato da Hölderlin, è un evento che accade e rovescia “l’abituale visione dell’esistente” che induce alla “pura coscienza di se”, la vuota coscienza che attenziona la coscienza stessa, il vuoto. Vuoto è inoltre il significante di uno stato urbano definito, il significato vuoto, il posto vuoto del significato. Così la Fiera del Mediterraneo di Palermo, ove sorge il TMO – Teatro Mediterraneo Occupato, territorio stabile denotato e denotativo, i cui spazi sono stati chiusi al pubblico per diversi anni e nascosti alla città all’interno di confini fisici evidenti, è stata vissuta come un “centro vuoto”; la stessa, liberata e restituita, viene oggi “percepita” come “cesura” urbana.

L’obiettivo della call è di promuovere e supportare la creatività di compagnie, artisti, gruppi o collettivi che operano sul territorio europeo e che abbiano in cantiere un progetto artistico in divenire, non ancora presentato al pubblico in forma definitiva alla data di scadenza del bando, offrendo luoghi e tempi per lo studio, la ricerca e la creazione artistica.

La richiesta di partecipazione, con tutta la documentazione allegata, dovrà essere trasmessa esclusivamente via mail entro e non oltre il 22 Maggio 2016 con oggetto “cesure” e il nome della compagnia/artista/gruppo/collettivo agli indirizzi: cesure.residenza@gmail.com e teatro.delmediterraneo@yahoo.it

L’assegnazione del periodo di residenza sarà concordata direttamente con l’artista/compagnia/gruppo/collettivo selezionato. Il periodo di residenza sarà di sei giorni dal 06 giugno 2016 all’11 giugno 2016.

Al termine della residenza creativa è prevista la presentazione di una prova aperta al pubblico del lavoro o di un lavoro di repertorio che verrà presentato al pubblico nei giorni 11-12 giugno 2016.

Informazioni Teatro Mediterraneo Occupato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.