Musica, un po’ di teatro e tanti laboratori all’ombra del Castello di Lari

Piccoli ma testardi: Scenica Frammenti e Loris Seghizzi ci riprovano, come ogni anno, ad animare Lari – uno tra i borghi più suggestivi della campagna pisana.

Dal teatro dei burattini alle restituzioni dei giovani che partecipano ai workshop under 21 e under 12, da due beniamine del teatro toscano, come Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi al cabaret, dalla presentazione del nuovo disco di Bobo Rondelli e Claudio Laucci fino al debutto di Connessioni. Tempo InFausto per la regia di Cesare Inzerillo e la drammaturgia di Loris Seghizzi.

Si aprirà con un reading poetico questa XXIII edizione di Collinarea, in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante, che si terrà dalla Torre Aquisana di Casciana Terme, coniugando un abitato storico, di epoca medievale, con i versi del poeta e politico costretto all’esilio per quelle faide tipicamente italiane che, allora come oggi, sembrano dividere inguaribilmente il nostro Paese.

Incuriosiscono anche alcuni concerti. Quello rigorosamente acustico con Francesco Oliviero, voce e chitarra, e Filippo Donati, chitarre; Dimitri Grechi Espinoza con un nuovo capitolo del progetto musicale OREB, intitolato Il Significato Spirituale del Suono; e due approcci allo strumento decisamente originali come Tamburia, a cura di Giacomo Macelloni con i partecipanti al Corso di Percussioni Metropolitane – che utilizzeranno barili, pentole, secchi, percussioni e batterie – e Cristallofonia. La voce del cristallo, concerto per bicchieri musicali ideato ed eseguito da Robert Tiso.

Il Festival sarà ancora una volta strumento di incontro, non solamente attraverso le performance, ma anche i dialoghi tra esperti aperti al pubblico, come quello che si terrà la mattina del 31 luglio sul tema Connessioni, teso ad approfondire il legame sempre più stretto (e in tempo di lockdown si è visto quanto necessario e quanto poco praticabile per mancanza di tecnologie, mezzi economici e capacità artistiche) tra nuove tecnologie e arti – performative e non.

Una fine luglio, quindi, all’insegna della socialità per riappropriarsi degli spazi pubblici, per lo scambio, la fruizione di buona musica e proposte teatrali e, soprattutto, per tornare a esserci.

Collinarea Festival 2021
Tempo InFausto
eventi da martedì 20 luglio a sabato 31 luglio 2021
Casciana Terme e Lari, varie location 

Il Programma:
martedì 20 luglio, ore 21.00
Torre Aquisana – Casciana Terme (PI)
Proiezione e letture
LEGGERE DANTE IN TORRE AQUISANA
reading poetico a cura dell’associazione Il Risveglio del Borgo e Scenica Frammenti

giovedì 22 luglio, ore 21.30
piazza Vittorio Emanuele – Lari (PI)
Teatro (formazione Studio Teatro)
ESSERE (NON) ESSERE – EPILOGO
Progetto Lab SF Under 21

venerdì 23 luglio, ore 20.00
Prato del Castello – Lari (PI)
Concerto acustico
INVERSO
di Asincronia
con Francesco Oliviero, voce e chitarra
Filippo Donati, chitarre
ore 22.15
piazza Matteotti – Lari (PI)
Concerto
CUORE LIBERO
presentazione del nuovo disco
con Bobo Rondelli, voce e chitarra
Claudio Laucci, pianoforte e tastiere

sabato 24 luglio, ore 20.00
Castello dei Vicari – Lari (PI)
Concerto acustico teatrale
ECOLOGIK TRIO / LELLO ANALFINO
Lello Analfino, voce
Peppe Milia, chitarre
Vincenzo Fontes, tastiere
ore 21.00
piazza Vittorio Emanuele – Lari (PI)
LOkura!
di e con Sara Bellodi e Arturo Gaskins
(teatro)
ore 22.15
piazza Matteotti – Lari (PI)
proiezione di:
A VEGLIA
produzione Scenica Frammenti, Sartoria Caronte, SAM Studio
con ‘i larigiani’
Evento che dà il via al progetto Memoria Larigiana

domenica 25 luglio, ore 18.30
piazza Matteotti – Lari (PI)
Burattini per famiglie
IL VIAGGIO DI PULCINELLA
a cura de I Fratelli Capone e Teatrino Kerè
ore 20.00
piazza Matteotti – Lari (PI)
Concerto
TAMBURIA
a cura di Giacomo Macelloni
con il Corso di Percussioni Metropolitane
e con barili, pentole, secchi, percussioni, batterie
produzione ADB Accademia di Batteria Giacomo Macelloni
ore 21.30
Castello dei Vicari – Lari (PI)
LE VOCI DENTRO
progetto di formazione teatrale Lab SF – evento di apertura al pubblico

lunedì 26 luglio, ore 18.30
piazza Tommaseo o piazza Vittorio Emanuele – Lari (PI)
Burattini per famiglie
MERICA’!
a cura de I Fratelli Capone e Teatrino Kerè
ore 20.00
piazza Tommaseo – Lari (PI)
CATARINA
a cura di Roberto Kirtan Romagnoli
(studio teatro/musica)
ore 21.30
piazza Vittorio Emanuele  – Lari (PI)
ESSERE (NON) ESSERE – EPILOGO
Progetto di formazione teatrale Lab SF Under 21

martedì 27 luglio, ore 20.00
Castello dei Vicari – Lari (PI)
DIECI PICCOLI IGNORANTI
Progetto di formazione teatrale Lab SF Under 12 
evento di apertura al pubblico a cura di Eros Carpita
ore 21.00
Giardino del Comune – Lari (PI)
CAIPIRINHA, CAIPIRINHA!
di Sara Sole Notarbartolo
con Andrea de Goyzueta, Giovanni Granatina e Fabio Rossi
disegno luci Paco Summonte
costumi Gina Oliva
regia e drammaturgia Sara Sole Notarbartolo
produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro
ore 22.15
piazza Matteotti – Lari (PI)
GRAND CABARET DE MADAME PISTACHE
di e con Marta Pistocchi
regia Claudio Cremonesi
(varietà comico musicale) 

mercoledì 28 e sabato 31 luglio, ore 20.00
Castello dei Vicari – Lari (PI)
CRISTALLOFONIA – LA VOCE DEL CRISTALLO
concerto per bicchieri musicali
con Robert Tiso
solo mercoledì 28 luglio, ore 21.00
Giardino del Comune – Lari (PI)
BELLA BESTIA
di e con Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi
produzione Officine Della Cultura

giovedì 29 luglio, ore 20.00
Castello dei Vicari – Lari (PI)
Dimitri Grechi Espinoza presenta:
OREB
Il Significato Spirituale del Suono
(concerto sax solo)
ore 21.00
Giardino del Comune – Lari (PI)
ZIT… canta che ti passa!
Esistenziali Speculazioni Silenziose sul Niente da Dire
drammaturgia e regia Chiara Casarico e Tiziana Scrocca
con Chiara Casarico e Tiziana Scrocca
allestimento scenografico Tania Cipolla

venerdì 30 luglio, ore 20.00
Castello dei Vicari – Lari (PI)
BLESSING FIRE
con Luigi Mattiello
(concerto / meditazione)
ore 22.00 e sabato 31 luglio, ore 22.00
piazza Matteotti – Lari (PI)
CONNESSIONI
TEMPO INFAUSTO
a cura di In Compagnia dei Fragili
regia Cesare Inzerillo
drammaturgia Loris Seghizzi
con Eros Carpita, Iris Barone, Marco Sferruzza e Leonardo Galeotti
sculture Cesare Inzerillo
musiche Valerio Buscetta
suoni Lello Analfino
scenografie Cesare Inzerillo e Nicola Sferruzza
costumi Marilena Manzella
produzione Contemplazioni
service Bufalo Sound Service
(teatro prima assoluta – primo esperimento di spettacolo dislocato)

Nella foto: ©contemplazioni_Tempo InFausto (immagine gentilmente fornita dall’Ufficio stampa di Collinarea Festival)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.