Comunicato stampa

Dal 22 al 25 settembre torna a Forlì, Colpi di scena, undicesima edizione della Biennale di Teatro Contemporaneo per le giovani generazioni organizzata da Accademia Perduta/Romagna Teatri che nella consueta forma itinerante toccherà anche le città di Faenza, Bagnacavallo e Russi.

Nell’anno in cui molte, troppe manifestazioni dello spettacolo dal vivo sono destinate all’annullamento o al posticipo, Accademia Perduta/Romagna Teatri dice “no” e presenta con la preziosa collaborazione e sostegno dell’Amministrazione Comunale di FORLÌ – e naturalmente nel pieno rispetto delle normative in vigore in materia di sicurezza – l’11° edizione di Colpi di scena Biennale di Teatro Contemporaneo per le nuove generazioni, programmata dal 22 al 25 settembre negli spazi teatrali della città, con alcune trasferte che interesseranno anche i Teatri di Faenza, Bagnacavallo e Russi.

Una scelta che non è stata esente da tentennamenti, ma che è stata presa con entusiasmo e la precisa volontà di sostenere, oggi più che mai, Artisti, Compagnie e, in generale, l’intero comparto dello spettacolo dal vivo.

22 spettacoli in 4 giorni, molti presentati in “Prima assoluta”, destinati ai giovani, siano essi bambini o young adult, un pubblico su cui le arti teatrali (ma anche cinematografiche e letterarie) investono sempre maggiore attenzione e risorse, capitalizzandone educazione, cultura, gusto, formazione critica. Una fascia di pubblico molto particolare, difficile ed esigente, la cui partecipazione va continuamente attratta e catturata, a cui occorre proporre prodotti di altissima qualità dal momento che, a differenza degli adulti, non ha alcuna inibizione nell’esprimere noia o dissenso.

A proporre le loro nuove creazioni saranno principalmente realtà emiliano-romagnole – alcune emergenti, altre con onorata affermazione nazionale e internazionale, quali la stessa Accademia Perduta/Romagna Teatri che presenterà nuove e nuovissime produzioni e co-produzioni; poi ancora: Societas/Chiara Guidi, Aterballetto, La Baracca Testoni Ragazzi, Fanny & Alexander, Teatro dell’Argine, Teatro Gioco Vita, Teatro delle Briciole – Solares Fondazione delle Arti, Drammatico Vegetale. Ma ampio spazio sarà riservato a realtà extra regionali ed estere: Les Moustaches, Factory compagnia transadriatica di Tonio De Nitto, Luigi D’Elia tra gli altri e, dai Paesi Baschi, il Teatro Paraiso.

Sono Artisti (attori, drammaturghi, registi) e Compagnie che dedicano tutta la loro professionalità, creatività e fantasia alla ricerca e alla sperimentazione di nuovi linguaggi destinati ai ragazzi; Artisti che non fanno parte dello star system, non vivono di notorietà, non si nutrono di effimero ma di arte, poesia, cultura, bellezza. Perché mentre ciò che è noto non è necessariamente notevole, il Teatro Ragazzi professionale notevole lo è sempre e per la sua costante innovazione è, non a caso, considerato il migliore a livello europeo, oggetto di costanti indagini e studi, oltre che di esportazione dal momento che l’universalità del suo linguaggio, pur se destinato ai giovani, parla indistintamente a tutti.

La proposta artistica di Colpi di scena 2020 punta l’accento sia sull’attualità (ecologia, diversità e integrazione) che sulla vivacità di riletture di classici.

MARTEDÌ 22 SETTEMBRE
ore 17.45 Teatro Diego Fabbri, Forlì
Societas
EDIPO. Una fiaba di magia
ideazione Chiara Guidi in dialogo con Vito Matera

ore 19.15 Teatro San Luigi, Forlì – PRIMA NAZIONALE
La Baracca – Testoni Ragazzi
CON VIVA VOCE La storia di Ivan e il lupo grigio
di Bruno Cappagli e Guido Castiglia

ore 20.30 Teatro Testori, Forlì
Liberty / Stagione Agorà
SE MI DICONO DI VESTIRMI DA ITALIANO NON SO COME VESTIRMI
di e con Paolo Nori e Nicola Borghesi

MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE
ore 9.30 Teatro Il Piccolo, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Accademia Perduta / Pietro Piva
L’USIGNOLO DELL’IMPERATORE
da L’usignolo di Hans Christian Andersen

ore 11.30 Teatro Masini, Faenza
Fanny & Alexander, Accademia Perduta / Romagna Teatri, Solares Fondazione delle Arti – Teatro delle Briciole
OZ
ideazione Chiara Lagani e Luigi De Angelis

ore 14.30 Teatro Sarti, Faenza
Teatro dell’Argine
NEL VENTRE
di e con Stefano Penzeri

ore 16.00 Teatro Europa, Faenza
Progetto Attore Narratore per il Teatro Ragazzi
METAMORFOSI
Esito finale del corso di alta formazione realizzato da Accademia Perduta/Romagna Teatri e
Demetra Formazione in collaborazione con Associazione Culturale 5T.

ore 18.00 Teatro San Luigi, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Fontemaggiore / Accademia Perduta
LA NOSTRA MAESTRA È UN TROLL
regia di Sandro Mabellini

ore 20.30 Teatro Diego Fabbri, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Teatro Gioco Vita
SONIA E ALFREDO
dall’opera di Catherine Pineur

ore 22.00 Teatro Testori, Forlì
Les Moustaches / Società per Attori
LA DIFFICILISSIMA STORIA DELLA VITA DI CICCIO SPERANZA
di Alberto Fumagalli
Miglior spettacolo 2020, Premio della Critica e Premio Fersen al Roma Fringe Festival

GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE
ore 9.30 Teatro Il Piccolo, Forlì
Accademia Perduta / Progetto g.g.
LE NID
di e con Consuelo Ghiretti e Francesca Grisenti

ore 11.00 Teatro San Luigi, Forlì
Accademia Perduta / TCP Tanti Cosi Progetti
CHI HA PAURA DI DENTI DI FERRO?
di Danilo Conti e Antonella Piroli

ore 14.30 Teatro Testori, Forlì
Compagnia Nando e Maila
SONATA PER TUBI

ore 16.00 Teatro Diego Fabbri, Forlì
Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto – Accademia Perduta/Romagna Teatri
LA STELLA NASCOSTA
coreografia Saul Daniele Ardillo – drammaturgia Simone Giorgi

ore 17.30 Teatro Comunale, Russi – PRIMA NAZIONALE
Drammatico Vegetale / Ravenna Teatro
GRANDE CAVALCATA ROSSINIANA
di Pietro Fenati

ore 19.00 Teatro Goldoni, Bagnacavallo – PRIMA NAZIONALE
Teatro Paraiso
ÚNIKO
scritto e diretto da Iñaki Rikarte

VENERDÌ 24 SETTEMBRE
ore 9.30 Teatro Testori, Forlì
Accademia Perduta / Romagna Teatri
PINOCCHIO
di Marcello Chiarenza – regia di Claudio Casadio

ore 11.30 Teatro Masini, Faenza – PRIMA NAZIONALE
Fondazione Sipario Toscana / Factory compagnia transadriatica
PETER PAN
di Tonio De Nitto

ore 14.30 Teatro Europa, Faenza – PRIMA NAZIONALE
Teatro delle Briciole – Solares Fondazione delle Arti
CAPOGIRO In tondo a una palla
di Beatrice Baruffini e Agnese Scotti

ore 16.15 Teatro San Luigi, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Roberto Anglisani / Maria Maglietta
IL MINOTAURO
di Gaetano Colella – produzione CSS Teatro stabile di innovazione FVG

ore 18.00 Teatro Il Piccolo, Forlì – PRIMA NAZIONALE
Compagnia Anfiteatro
MONDO
testo e regia di Giuseppe Di Bello

ore 19.30 Teatro Diego Fabbri, Forlì – ANTEPRIMA NAZIONALE
Luigi D’Elia e Francesco Niccolini / Arca Azzurra Produzioni
MOBY DICK

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.