Torna il Festival tra le Torri di San Gimignano, che conclude la ricca kermesse di Fabbrica Europa.

Da mercoledì 3 luglio e fino a domenica 7, Tuccio Guicciardini e Patrizia De Bari ci invitano a seguire una serie di spettacoli, ma anche incontri e confronti, nella cornice storica del borgo senese in cui, da sette anni, va in scena Orizzonti Verticali.

Quest’anno l’impronta festivaliera sarà sicuramente calcata sul palcoscenico della danza grazie a una serie di appuntamenti tra i quali spicca Document (in apertura, il 3 luglio alla Rocca di Montestaffoli), coreografia firmata dalla coppia Uri Ivgi, israeliano, e Johan Greben, olandese – già danzatori, rispettivamente, della Kibbutz Contemporary Dance Company e del Dutch National Ballet.

Tra gli appuntamenti con la prosa, riflettori puntati sui Cantieri Teatrali Koreja, Compagnia ormai ben nota in tutta Italia grazie a una ricerca stilistica coerente e a un’impronta innovativa. A San Gimignano porteranno, giovedì 4 luglio, in un’ambientazione site-specific all’interno della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea dedicata a Raffaele De Grada, La Ragione del Terrore, del drammaturgo Michele Santeramo.

Il connubio tra arti sceniche, caro a Orizzonti Verticali ma anche a Fabbrica Europa, si respirerà con l’anteprima nazionale di teatro-danza L’imputato non è colpevole, per la regia di Tuccio Guicciardini, venerdì 5 luglio e in replica sabato 6, presso il Palazzo della Propositura. Mentre Friedrich Dürrenmatt, autore molto amato dallo stesso Guicciardini e messo in scena da lui in passato, sarà protagonista di Ballata per Minotauro – diretto e interpretato da Silvia Battaglio (sempre il 5 luglio, alla Rocca di Montestaffoli).

Nel solco della tradizione, la scelta di disseminare gli eventi performativi in diverse location, dando così una veste nuova a spazi storici e coinvolgendo maggiormente abitanti e turisti: portare il teatro nelle piazze e nelle strade era, del resto, una felice abitudine che andrebbe riacquistata. Non a caso, quindi, giovedì 4 luglio l’Orchestre Tout Puissant Marcel Duchamp occuperà piazza Sant’Agostino con le sue Sauvage Formes.

Come sempre gli eventi non finiscono qui e l’unico invito che resta da fare è di consultare il Programma completo e scoprire una San Gimignano diversa: teatrale.

Orizzonti Verticali
Arti sceniche in cantiere
VII edizione
San Gimignano (Siena), varie location
da mercoledì 3 a domenica 7 luglio

Il programma
mercoledì 3 luglio, ore 19.00
Spazio in via di definizione
nell’ambito del progetto Incubatore per futuri coreografi
Roberto Doveri/BDT Balletto di Toscana presentano:
Animanimale
coreografia Roberto Doveri
interpretazione Alessandro Torresin

ore 22.00
Rocca di Montestaffoli
BTT Balletto Teatro Torino presenta:
Document
coreografia Ivgi&Greben
musica Tom Parkinson
light design Yaron Abulafia

giovedì 4 luglio, ore 17.00
Sala Dante
Luca Scarlini in:
La penna e la spada

ore 19. 00
Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Raffaele De Grada
Cantieri Teatrali Koreja presentano:
La Ragione del Terrore
di Michele Santeramo
regia Salvatore Tramacere
con Michele Cipriani e Maria Rosaria Ponzetta

ore 21.30
piazza Sant’Agostino
Orchestre Tout Puissant Marcel Duchamp presenta:
Sauvage Formes

venerdì 5 luglio, ore 19.00
Palazzo della Propositura
Giardino Chiuso presenta:
L’imputato non è colpevole
regia Tuccio Guicciardini
con Sebastiano Geronimo

ore 21.30
Rocca di Montestaffoli
Silvia Battaglio/Bianca Teatro presentano:
Ballata per Minotauro
liberamente ispirato al testo teatrale Il Minotauro di Friedrich Dürrenmatt
regia e interpretazione Silvia Battaglio

ore 22.30
Rocca di Montestaffoli
Francesca Zaccaria/Aldes presentano:
Carnet Erotico
coreografia e interpretazione Francesca Zaccaria
musica originale Crayon Made Army
costume di nudo Marco Bottino ed Eva Pollio

sabato 6 luglio, ore 19.00 e 22.00
piazza Duomo
Twain. Centro di Produzione Danza Regione Lazio presenta:
Juliette on the Road
liberamente tratto da Romeo e Giulietta di William Shakespeare
coreografia Loredana Parrella

ore 21.00
Palazzo della Propositura
Giardino Chiuso presenta:
L’imputato non è colpevole
regia Tuccio Guicciardini
con Sebastiano Geronimo

domenica 6 luglio, ore 19.00
Spazio in via di definizione
Elsinor. Centro di produzione teatrale presenta:
Io sono. Solo. Amleto
di e con Marco Cacciola
audio live e video Marco Mantovani

ore 21.30
Rocca di Montestaffoli
Laagam Team Coreografico/Fattoria Vittadini presentano:
Riflessi Lucidi
di e con Erica Meucci e Luciano Ariel Lanza

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.