La Donna

Nella verde e pacifica cornice dei Giardini della Filarmonica arriva Eleonora Danco con il suo esplosivo Donna Numero 4.

Da sola sulla scena, Eleonora è la Donna che ci parla apertamente, senza peli sulla lingua, inchiodandoci alle poltrone come fossimo a un (divertente) interrogatorio. Sale e scende dal palco, cammina in tutte le direzioni come un animale in gabbia, si racconta, si sgrida, senza fermare mai il flusso dei pensieri. È ironica, a momenti esilarante, e il pubblico ride, ride, ma lei rimane seria. In fondo al palco, nella penombra, scorgiamo tre ragazze, allieve dell’ultimo seminario della Danco, che vedremo in luce solamente durante il breve intervallo in cui mangeranno una fetta di cocomero.

Lo spettacolo è diviso in due parti: Donna numero 4 e Squartierati. Il primo, già rappresentato in altre occasioni (recensito al Teatro Vascello dalla nostra Daria Bellucco), è il testo che racconta di Eleonora, della sua vita personale e dei dettagli della sua quotidianità, in particolare del suo rapporto esistenziale con il cibo; il secondo, probabilmente meno conosciuto, ritrae con divertimento e poesia il quartiere romano di San Lorenzo dagli anni Cinquanta fino a oggi.
Semplicità, spontaneità e vigore caratterizzano sia la penna che l’interpretazione dell’attrice che, reduce dal successo del suo primo film da regista N-capace, con Donna Numero 4 conferma per l’ennesima volta la forza e la determinazione che la contraddistinguono. La scrittura unica di Eleonora Danco può piacere o non piacere, ma certamente lascia gli spettatori sbalorditi (di fronte a quel bivio, senza la possibilità di alcuna via di mezzo) e mai indifferenti.

Finito lo spettacolo la Danco fa un ultimo regalo al pubblico, il cavallo di battaglia Me vojo sarva’, strappando alla platea l’ultimo fragoroso applauso. Scesa dal palco e circondata dai tanti amici che sono venuti a vederla e tra i vari grazie e complimenti, la frase più adatta alla chiusura della serata viene da una signora: «tu sei un animale da palcoscenico».
Impossibile non essere d’accordo.

Lo spettacolo è andato in scena
Giardini della Filarmonica

Via Flaminia, 118, Roma
lunedì 27 Luglio 2015 ore 21.30

Compagnia Eleonora Danco presenta
Donna Numero 4
di e con Eleonora Danco
musiche scelte da Marco Tecce
costumi MDM
disegno luci Burbetta – Terzoni
tecnico luci Tiziano Terzoni
aiuto regia Camilla De Bartolomeo
assistente alla regia Ludovica Sistopaoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.