E se il lupo fosse dentro di noi?

Per la Stagione Sperimentale Europea 2012, il Teatro della Contraddizione presenta l’iperrealista, Don’t go out Mrs. Brown, opera destabilizzante, espressione di un universo carico di paure.

Una voce off – che non sappiamo a chi appartenga – introduce in medias res il tema principale della rappresentazione: la paura. L’ombra stilizzata di Mrs. Brown si staglia sullo sfondo e noi possiamo immaginarla correre a casa, trafelata, evitando con accortezza il bosco – dove l’attendono i lupi…
Solo la nostra casa, chiusa bene a chiave, può proteggerci da un mondo abitato da terrori, che però filtrano dietro le tende e si insinuano tra le ombre dei mobili, grazie allo schermo della tv: terremoti, esplosioni di gas, cambiamenti climatici, traffico, omicidi, guerre, crisi economica, inquinamento, caro-benzina, stangate fiscali – l’intero Paese pare investito dal peggior diluvio della storia – dai tempi di Noè – e al cittadino resta solo arrendersi all’ipnosi ossessivo-compulsiva indotta da quella scatola “magica” che ci mesmerizza, instillandoci paure e rintronandoci di idiozie.
Un testo complesso con un sottotesto filosofico che potrebbe annoiare se non fosse reso con estrema leggerezza grazie a una teatralità altra e sorprendente: un immaginario in stile fumetto noir; voci, respiri e rumori amplificati – tanto da comunicare un profondo senso di angoscia, innaturale quanto spontaneo; giochi di chiaro-scuri che sottolineano le ombre piuttosto che le luci delle nostre “sicure” dimore; teatro di figura; espressioni e movimenti da cinema muto – scelta quanto mai azzeccata in epoca di The Artist e “torte in faccia” al 3D; un’insolita capacità di comunicare un messaggio multi sfaccettato al pubblico, senza ammorbarlo con ampollosità filosofiche e autoreferenzialità da mattatore.
Un esperimento – quello di e con Chiara Vallini – che consigliamo vivamente: il finale aperto lascia che ognuno tragga le proprie conclusioni e scelga tra testa o croce – restare in casa o uscire? Noi speriamo che la scommessa, la vinca il teatro.

Lo spettacolo continua:
Teatro della Contraddizione

via della Braida, 6 – Milano
da venerdì 16 a domenica 18 marzo, ore 20.45

Teatro NEO presenta:
Trilogia dell’Abitare 1.1
Don’t go out Mrs. Brown
di e con Chiara Vallini
suoni e musiche originali Fabio Viana
oggetti di scena Marco De Luca
disegno luci Dario Gargiulo
con la generosa partecipazione vocale di Alessandro Curino, Alessandra Dell’Atti, Marco Monfredini
produzione I vicini di Peppino con il contributo di Regione Piemonte e con il sostegno del Sistema Teatro Torino e T.i.R. Teatro in Rivolta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.