Effetti collaterali ai Filodrammatici

Sul palcoscenico milanese riflettori accesi per Effetto Lucifero, esperimento teatrale con “effetti” molto… sociali.

L’autore di Effetto Lucifero, Dario Merlini, rielabora il testo del professor Philip Zimbardo sull’ormai noto esperimento di Stanford del 1971, trasformandolo in una pièce incisiva e stimolante.

Sei sconosciuti trovano rifugio in una casa isolata. Fuori diluvia. I Padroni di casa, entità istituzionale di cui nessuno sa nulla, danno loro un tetto, del cibo e sei tute pulite. Solo le tre tute cachi hanno una chiave nella tasca a cui è abbinata una stanza. Quest’espediente trasforma sei individui in due gruppi, in guardie e carcerati, in buoni e cattivi, in vittime e carnefici. Da subito l’appartnenza a un sistema dualista trasforma la casa-rifugio in un carcere, in un luogo di violenze e soprusi dove un’istituzione immaginaria legittima e deresponsabilizza ogni atto disumano.

In un tempo sospeso, scandito solo da una lampadina che si accende e si spegne sempre alla stessa ora, unicamente una vecchia radio posta sul tavolo interrompe i soprusi e le violenze con brani di musica. – Per inciso, il canto corale della sigla di Candy Candy è uno dei momenti più esilaranti di tutto lo spettacolo.

Il testo di Merlini riprende in toto il meccanismo dell’esperimento di Standford, che prevedeva l’assegnazione ai volontari che accettarono di parteciparvi di ruoli di guardie e prigionieri all’interno di un carcere simulato. Esperimento che fu sospeso prima del previsto, a causa degli episodi di violenza che si svilupparono già dopo i primi giorni.

Lo spettacolo è ben diretto, pulito, equilibrato, e risparmia eccessi di violenza e volgarità gratuita.

Buona e realistica l’interpretazione dei giovani attori che, per mesi, si sono sottoposti a estenuanti prove per rendere il testo fisico, muscolare e soprattutto credibile.

Lo spettacolo continua:
Teatro Filodrammatici
Via Filodrammatici, 1 – Milano
fino a domenica 13 maggio
orari: martedì, ore 20.45 – mercoledì, ore 19.30 – giovedì, venerdì e sabato, ore 20.45 – domenica, ore 16.00
 
La co-produzione Teatro Filodrammatici e Oyes presenta:
Effetto lucifero
di Dario Merlini
regia di Andrea Lapi, Dario Merlini e Umberto Terruso
scene e costumi Chiara-Luna Mauri
con Stefano Cordella, Daniele Crasti, Massimiliano Mastroeni, Dario merlini, Dario Sansalone e Fabio Zulli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.