Ionesco? Un bluff!

Quando la parola non ha più senso e la semantica è onomatopeica – Favelas: Stanza Bluff Generation, al Teatro Verdi di Milano dal 6 dicembre.

Si ride molto al Teatro Verdi in questi giorni. La prima di Favelas: Stanza Bluff Generation ha dato il via a due settimane di vero e proprio divertimento intelligente. Insieme al trio Pisani, Pozzoli, De Angelis, ogni replica accoglierà artisti diversi, che si diletteranno in variazioni sul tema della perdita di univocità della parola.
Il progetto Favelas nasce nel 2004 grazie al genio e alla determinazione di Angelo Raffele Pisani, prima come progetto artistico collettivo e trasversale, poi nel 2011 come spettacolo teatrale tout court e programma in onda tutti i giovedì su Comedy Central.
Pisani, già dolce metà del duo comico Pali e Dispari e caparbio catalizzatore dei talenti artistici milanesi più underground, sperimenta quest’anno un progetto diviso in “stanze”, dove un nutrito gruppo di comici, che anima il Collettivo, si accomoderà, insieme al trio, per sottrarre ancora più senso alla parola. Gli sketch, infatti, alcuni accompagnati da proiezioni video, altri da musica live, non sfiorano il non sense, bensì lo abbracciano, lo sposano e lo fanno proprio. Alla base una scrittura intelligente, coraggiosa e curata che non teme l’incomprensione e la sperimentazione, che mette al muro la parola, la denuda di ogni certezza trasformandola in puro suono onomatopeico.
Lo spettacolo, sebbene suddiviso in sketch singoli e corali, pare essere un’unica partitura, soprattutto grazie a una regia curata e trasparente. Pisani e Pozzoli, con la loro armoniosa plasticità, regalano momenti veramente esilaranti. Impossibile non ridere ai loro balletti che riescono a fotografare magistralmente e con sarcasmo una generazione che fonda la propria ragion d’essere sul bluff.
Unico contrappunto stilistico, forse non sempre riuscito, qualche monologo un po’ troppo “paolorossiano” rispetto all’opera complessiva. Ma una cosa è certa, se lo spettacolo ha come centro tematico l’impoverimento e lo snaturamento della parola, colpisce nel segno.
Da vedere.

Teatro Verdi
Via Pastrengo, 16 – Milano
fino a giovedì 22 dicembre
orari: da martedì a sabato, ore 21.00 – domenica, ore 16.30 (lunedì riposo)

Favelas: Stanza Bluff Generation
di e con Gianluca De Angelis, Angelo Raffaele Pisani, Gianmarco Pozzoli
regia Angelo Raffaele Pisani
una produzione di Angelo Raffaele Pisani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.