Festival Inequilibrio, let’s start "> Festival Inequilibrio, let’s start

Festival Inequilibrio, let’s start

Festival Inequilibrio, let’s start, articolo di "Mailè Orsi" su Persinsala Teatro
Home | Annunci/Comunicati | Festival Inequilibrio, let’s start

Festival Inequilibrio, let’s start
Recensioni/Articoli di

Ritorno di Armunia e del Festival Inequilibrio in quel di Castiglioncello, con una programmazione tutta da gustare in due fine settimana lunghi: dal 24 al 28 giugno e dal 1° al 5 luglio. XVIII edizione per il festival sulle rive del Tirreno, con un cartellone che ospita ben tredici prime nazionali, performance, spettacoli teatrali e …

Ritorno di Armunia e del Festival Inequilibrio in quel di Castiglioncello, con una programmazione tutta da gustare in due fine settimana lunghi: dal 24 al 28 giugno e dal 1° al 5 luglio.

XVIII edizione per il festival sulle rive del Tirreno, con un cartellone che ospita ben tredici prime nazionali, performance, spettacoli teatrali e di danza, dando spazio a sperimentazioni e creazioni innovative, incentrate sulla figura d’attore, per quanto riguarda il teatro, e sul corpo e la figura (ma nel rifiuto delle linee classiche) per la danza.

Novità di quest’anno sarà la presenza del premio Lo Straniero (28 giugno) direttamente dal Festival di Santarcangelo. Redattori e collaboratori della rivista di “arte, cultura, scienza e società” Lo Straniero di Goffredo Fofi premieranno quest’anno Tullio Pericoli, Vinicio Capossela, gli editori Rosellina Archinto e Roberto Keller, i registi cinematografici Laura Bispuri e Saverio Costanzo, Saverio La Ruina, Alba Rohrwacher, il critico cinematografico Paolo Mereghetti, lo scrittore Maurizio Torchio e, i No-Tav – come “più avanzato e radicale movimento in Italia di disobbedienza civile”.

Fra i vari ospiti del Festival ricordiamo Claudio Morganti, presente con la prima nazionale dei Canti dai Canti Orfici di Dino Campana (24 giugno), Roberto Latini/Fortebraccio Teatro con Le metamorfosi da Le metamorfosi di Ovidio (1°-5 luglio), Gogmagog, che in collaborazione con Virginio Liberti presentano il nuovo lavoro, Sposati per sempre (4 e 5 luglio), e la Compagnia Lombardi-Tiezzi con Inferno 900 – Dante e il grande giornalismo del secolo breve, uno spettacolo di Federico Tiezzi con Sandro Lombardi e David Riondino, per la drammaturgia di Fabrizio Sinisi (24 giugno).

Molti altri sono gli ospiti attesi (fra cui nomi importanti del panorama internazionale della danza, come gli ungheresi Hodworks, i londinesi Igor and Moreno e gli spagnoli Esteban/Aris), ma senza voler dare l’elenco completo degli spettacoli in cartellone in questa sede, ricordiamo piuttosto altri due aspetti che definiscono l’evento, ossia l’importanza delle residenze artistiche e la presenza di performance site-specific.

Da sempre, infatti, Armunia punta le sue energie sul meccanismo della residenza. Molti tra gli artisti che saranno ospitati quest’anno e molti, quindi, tra gli spettacoli presenti al Festival sono nati durante questa esperienza, a cominciare da Attraversamenti, viaggio nel mondo di Samuel Beckett (4 e 5 luglio) di Nerval Teatro, Ramayana (26 e 27 giugno) di Roberto Rustioni, Senza trama e senza finale dai racconti di Čecov (2 e 3 luglio) di Macelleria Ettore, Inglese senza professore, testo originale de La Cantatrice Calva di Eugene Ionesco, presentato da Sebastian Barbalan con un gruppo di giovani attori under 35 (27 e 28 giugno).

Inoltre, come accennavamo, sarà possibile assistere a performance, “lavori in corso” site-specific, che sfrutteranno la luce naturale dell’alba o del tramonto e le suggestive ambientazioni degli spazi esterni alle mura del castello Pasquini.

Segnaliamo anche la presenza di due trilogie che sarà possibile vedere per intero, quella di Quotidiana.com – di cui verranno presentati i tre capitoli di Tutto è bene quel che finisce; e quella della danzatrice Claudia Catarzi con Qui, ora, Sul punto e Intorno al fatto di cadere.

Per finire, ricordiamo altri due progetti, ossia la terza parte di Tre studi sulla vacuità del collettivo Fosca e Diffraction #1 in Paradise Artists can Fly, pièce multimediale ideata e musicata dal compositore Gabriele Marangoni con testo dello scrittore kosovaro Jeton Neziraj.

Gli spettacoli andranno in scena:
Castello Pasquini
Castiglioncello (Livorno)
e in varie location
25 giugno – 5 luglio

Festival Inequilibrio
Festival della nuova scena tra teatro e danza
XVIII edizione
www.armunia.eu

Il cartellone 2015:

mercoledì 24 giugno
Sala del Camino, ore 17.00
Compagnia Garbuggino Ventriglia presenta:
Gabbiani in volo

Tenso sopra, ore 21.00
Roberto Abbiati – Leonardo Capuano presentano:
Fame. Ma chi è Pasquale?

Tenso sotto, ore 22.15
Compagnia Lombardi Tiezzi presenta:
Inferno 900 Dante e il grande giornalismo del secolo breve
regia Federico Tiezzi
con Sandro Lombardi e David Riondino

Sala del The, ore 20.00 e ore 23.00
Claudio Morganti in
I Canti

giovedì 25 giugno

Sala del Camino, ore 17.00
Compagnia Garbuggino Ventriglia presenta:
Gabbiani in volo

Tenso sopra, ore 20.00
Roberto Abbiati – Leonardo Capuano presentano:
Fame – Ma chi è Pasquale?

Tenso sotto, ore 21.30
Oscar De Summa in
Stasera sono in vena

Sottopasso stazione, ore 22.00
Collettivo Ώ teatro presenta:
Kalavrita delle Antigoni
testo Charlotte Delbo
site-specific

Sala del The, ore 23.00
Mo-wan Teatro presenta:
Sull’Oceano

venerdì 26 giugno

Sala del The, ore 18.00
Mo-wan Teatro presenta:
Sull’Oceano

Anfiteatro, ore 19.00
Roberto Rustioni in
Ramayana

Tenso sopra, ore 20.15
Maurizio Saiu in
Morte Araba: La Genesi (D)

Tenso sotto, ore 21.15
Alfonso Postiglione in
La riunificazione delle due Coree
testo Joel Pommerat

Sottopasso stazione, ore 22.00
Collettivo Ώ teatro presenta:
Kalavrita delle Antigoni
testo Charlotte Delbo
site-specific

Sala del Camino, ore 23.15
Teatro Patalò presenta:
Silenzi – Frammenti di un discorso di coppia

sabato 27 giugno

Tenso sopra, ore 18.30
Irene Russolillo in
A Loan (D)

Sala del The, ore 18.30
Vincenzo Manna in
Roberto Zucco
testo Bernard-Marie Koltès

Anfiteatro, ore 19.30
Roberto Rustioni in
Ramayana

Sala del Camino, ore 19.30
Sebastian Barbalan in
Inglese senza professore
Libera traduzione e adattamento Sebastian Barbalan e Alice Maestroni de Englezește fără profesor di Eugène Ionesco (prima versione de La cantatrice chauve)

Tenso sopra, ore 21.00
Compagnia Simone Bertozzi/Nexus presentano:
Animali senza favola (D)

Tenso sotto, ore 22.15
Alfonso Postiglione in
La riunificazione delle due Coree
testo Joel Pommerat

domenica 28 giugno

Tenso sopra, ore 21.00
Irene Russolillo in
A Loan (D)

Sala del The, ore 21.00
Vincenzo Manna in
Roberto Zucco
testo Bernard-Marie Koltès

Tenso sotto, ore 22.00
Teatro Persona presenta:
L’ombra della sera

Sala del Camino, ore 23.00
Sebastian Barbalan in
Inglese senza professore
Libera traduzione e adattamento Sebastian Barbalan e Alice Maestroni de Englezește fără profesor di Eugène Ionesco (prima versione de La cantatrice chauve)

mercoledì 1° luglio

Tenso sopra, ore 18.00
Claudia Catarzi in
Intorno al Fatto di cadere (D)

Sala del The, ore 18.00
Attodue presenta:
Il migliore dei mondi possibili
di Magdalena Barile
primo spettatore Massimiliano Civica

Tenso sotto, ore 19.15
Gabriele Marangoni in
Diffraction#1

Tenso sopra, ore 20.45
Helen Cerina in
Iperrealismi (D)

Sala del Camino, ore 21.30
Occhi sul mondo presenta:
Drugstore

viale del Castello Castello Pasquini, ore 23.00
Fortebraccio Teatro/ Roberto Latini presentano:
Le metamorfosi
di Ovidio

giovedì 2 luglio

Tenso sopra, ore 19.00
Claudia Catarzi in
Sul punto (D)

Sala del The, ore 19.00
Attodue presenta:
Il migliore dei mondi possibili
di Magdalena Barile
primo spettatore Massimiliano Civica

Anfiteatro, ore 19.30
Laura Aris/Álvaro Esteban presentano:
Cualquier Mañana (Any Given Morning) (D)

Tenso sopra, ore 20.00
Daniele Ninarello in
L.A.N.D. Where is my love (D)

Parco del Castello Pasquini – Pozzo, ore 20.00
Fortebraccio Teatro/Roberto Latini presentano:
Metamorfosi
di Ovidio

Tenso sotto, ore 21.00
Macelleria Ettore presenta:
Senza trama e senza finale
75’

Sala del Camino, ore 22.30
Occhi sul mondo presenta:
Drugstore

venerdi 3 luglio
Sale primo piano, dalle ore 18.00
Roberto Latini/Fortebraccio Teatro presentano:
Metamorfosi
di Ovidio

piazzetta Castiglioncello, ore 19.00
Fosca
Tre studi sulla vacuità
di Caterina Poggesi e Cesare Torricelli

Tenso sopra, ore 19.45
Igor & Moreno presentano:
Tame Game (D)

Anfiteatro, ore 20.15
Laura Aris/Álvaro Esteban presentano:
Cualquier Mañana (Any Given Morning) (D)

Tenso sopra, ore 21.00
Claudia Catarzi in
Qui, ora (D)

Tenso sotto, ore 21.30
Macelleria Ettore presenta:
Senza trama e senza finale

Sala del Camino, ore 23.00
Quotidiana.com presenta:
L’Anarchico non è fotogenico

sabato 4 luglio

Quercetano – Bagni nettuno, ore 7.30
Roberto Latini/Fortebraccio Teatro presentano:
Metamorfosi
di Ovidio

Sala del Camino, ore 19.00
Quotidiana.com presenta:
Io muoio tu mangi

Tenso sotto, ore 20.15
Nerval Teatro presenta:
Attraversamenti
regia Maurizio Lupinelli

Sala del The, ore 20.15
Luca Scarlini in
Prima le parole e poi la musica
Cronache del match Mascagni – D’Annunzio

Tenso sopra, ore 21.30
Hodworks (HU)
Conditions of Being a Mortal (D)

Anfiteatro, ore 22.30
Gogmagog presenta:
Matrimonio segreto
di Virginio Liberti

domenica 5 luglio

Tenso sotto, ore 19.00
Nerval Teatro presenta:
Attraversamenti
regia di Maurizio Lupinelli

Sala del The, ore 19.00
Luca Scarlini in
Prima le parole e poi la musica
Cronache del match Mascagni – D’Annunzio

Tenso sopra, ore 20.15
Hodworks (HU)
Conditions of Being a Mortal (D)

Sala del Camino, ore 21.15
Quotidiana.com presenta:
Lei è Gesù

Anfiteatro, ore 22.30
Gogmagog presenta:
Matrimonio segreto
di Virginio Liberti

Parco – Castello Pasquini, ore 23.30
Roberto Latini/Fortebraccio Teatro presentano:
Metamorfosi
di Ovidio


12345

Check Also

Decimo Meridiano Periferico 2018 Foto Di Roberto Brancolini

Le domande | Periferico Festival

Domenica 27 maggio, a Modena Ovest, la terza giornata di Periferico Festival 2018 si srotola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In coerenza con l'impegno continuo dell'Associazione Persinsala di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo adeguato le nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR), in particolare sono state aggiornate la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti garantiti dal nuovo Regolamento, che ti invitiamo a prendere visione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi