Quello che non ti aspetti

Giorgia Trasselli e Enzo Casertano sono i protagonisti di Finché vita non ci separi – ovvero W gli sposi una commedia di Gianni Clementi, diretta da Vanessa Gasbarri, con colpi di scen. Al Teatro della Cometa fino al 20 novembre.

Se è vero che i panni sporchi si lavano in famiglia, magari è meglio non aspettare il giorno delle nozze per farlo. Questo però è quello che accade ai protagonisti di Finché vita non ci separi – ovvero W gli sposi, un’altra geniale storia nata dalla penna e dal talento di Gianni Clementi, che ha inserito all’interno del copione situazioni familiari, facilmente riscontrabili in quasi tutte le case, farcite di battute efficaci insieme a svariati spunti di riflessione, che si alternano per tutta la durata dello spettacolo.
Due atti ben strutturati, egregiamente diretti da Vanessa Gasbarri e affidati a grandi interpreti in grado di provocare tra il pubblico risate a dismisura e, per la veridicità dei contenuti, forti emozioni.

Giorgia Trasselli e Enzo Casertano, rispettivamente Alba e Cosimo Mezzanotte alle 4.30 di mattina sono intenti a sbrigare gli ultimi preparativi per le nozze del figlio Giuseppe (Luigi Pisani), paracadutista dei carabinieri, da poco rientrato in Italia da una missione in Afghanistan.
Il giovane è atteso all’altare dalla figlia del signor Spampinato proprietario del ristorante La Scamorza, dove si svolgerà il banchetto. Alba, che vorrebbe per il figlio un luogo più chic per festeggiare un evento così importante, si scontra col marito, in attesa della parrucchiera Miriam (Federica Quaglieri), che all’interno della famiglia Mezzanotte porterà una ventata di allegria con i suoi modi poco raffinati, ma sinceri, che avranno la loro efficacia soprattutto dopo l’arrivo di Mattia (Alessandro Salvatori). È proprio il personaggio dell’hair stylist e make up artist, come ama definirsi lei stessa, così ricco di sfumature, interpretato dalla bravissima Federica Quaglieri, il punto forte dello spettacolo; un elemento proveniente dall’esterno in grado di smuovere tutte le coscienze, per lo più inaridite, che abitano in casa Mezzanotte. Attraverso la spontaneità della ragazza, infatti, si scopriranno tutti gli altarini, spesso ricoperti di ipocrisia, che abitano in particolar modo nella mente di Alba, che una spumeggiante e grandiosa Giorgia Trasselli, impersona con un trasporto emotivo impeccabile. Il ruolo, che ha ricoperto già in altre stagioni, è calato perfettamente su di lei. Ironica, ma soprattutto tagliente, la sua Alba è un concentrato di sentimenti contrastanti in grado di esplodere senza preavviso: amore e odio, ma soprattutto rabbia, s’impossessano così della commedia, con un risvolto sorprendente.

Perfetti anche nei loro ruoli gli interpreti maschili, simpatico il succube marito Casertano, che ha preso il posto di Antonio Conte e sorprendenti sia Pisani che Salvatori, in grado di ribaltare completamente i toni della pièce, che improvvisamente si fanno più forti e drammatici, seguendo il filo dell’attualità.

Finché vita non ci separi – ovvero W gli sposi impreziosirà con eleganza il palcoscenico della Cometa, minuziosamente arredato con drappeggi bianchi e mobili raffinati da Velia Gabriele, fino al 20 novembre e sarà una bella occasione per scoprire un testo raffinato con talentuosi artisti.

Lo spettacolo continua:
Teatro della Cometa

via del Teatro Marcello, 4 – Roma
fino a domenica 20 novembre
orari: da martedì a venerdì ore 21.00, sabato ore 17.00 e 21.00, domenica ore 17.00
(durata 1 h e 20 minuti intervallo escluso)

produzione PRAGMA srl presenta
Finché vita non ci separi – ovvero W gli sposi
di Gianni Clementi
regia Vanessa Gasbarri
con Giorgia Trasselli, Enzo Casertano, Luigi Pisani, Federica Quaglieri, Alessandro Salvatori
scene e costumi Velia Gabriele
disegno luci Giuseppe Filipponio
direttore di scena Katia Titolo
capo elettricista Fabrizio Mazzonetto
organizzazione Raffaella Gagliano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.