Fuori Luogo La Spezia. Stagione 2015/16 "> Fuori Luogo La Spezia. Stagione 2015/16

Fuori Luogo La Spezia. Stagione 2015/16

Fuori Luogo La Spezia. Stagione 2015/16, articolo di "Mailè Orsi" su Persinsala Teatro
mercoledì , 20 giugno 2018
Home | Annunci/Comunicati | Fuori Luogo La Spezia. Stagione 2015/16

Fuori Luogo La Spezia. Stagione 2015/16
Recensioni/Articoli di

Presentato alla stampa il ricco cartellone di Fuori Luogo: un fuoco di fila di spettacoli tutti da gustare. Se amate il teatro rassicurante, senza impegno (digestivo, come diceva Brecht), che non vi chiede altro che di comprare il biglietto e poi lasciare che lo spettacolo vi coccoli la mente, sappiate che la prossima Stagione spezzina …

Contemporaneo Doc

Presentato alla stampa il ricco cartellone di Fuori Luogo: un fuoco di fila di spettacoli tutti da gustare.

Se amate il teatro rassicurante, senza impegno (digestivo, come diceva Brecht), che non vi chiede altro che di comprare il biglietto e poi lasciare che lo spettacolo vi coccoli la mente, sappiate che la prossima Stagione spezzina non fa per voi. Con tutto il rispetto per la drammaturgia tradizionale e il teatro d’intrattenimento, a Fuori Luogo, la rassegna dei classici contemporanei, si punta a un altro teatro e a un’altra filosofia dello spettatore.

L’obiettivo dell’iniziativa è offrire alle nuove generazioni una seria proposta culturale alternativa, e un profondo contributo alla crescita personale e civile attraverso il teatro – per giovani ma anche meno giovani (che sarebbe poi, en passant, uno degli scopi dell’arte teatrale).

Fuori Luogo. Progetto di teatro contemporaneo R.U. Castagna – volendolo definire con la dicitura completa e corretta – si compone di tre anime differenti. Tre diverse realtà, con altrettanti metodi e linguaggi, accomunate dall’interesse per la ricerca e le forme espressive contemporanee. Tre prospettive che si riflettono nei direttori artistici Andrea Cerri, Michela Lucenti e Renato Bandoli; ossia, la Compagnia degli Scarti, Balletto Civile (quest’anno riconosciute entrambe dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali) e CasArsA Teatro.

Fra artisti affermati e Compagnie giovani (che hanno già mietuto successi di pubblico e critica), questo il programma 2015/2016 di Fuori Luogo. La grande novità di quest’anno sarà, però, il focus sulla danza contemporanea Fisiko – un mese di cattive azioni.

Se talvolta nel presentare una Stagione ci si sofferma solo su alcuni titoli in modo da offrire spunti in più a chi legge (d’altra parte l’elenco completo degli spettacoli è sempre disponibile su siti e locandine), il cartellone proposto da Fuori Luogo non permette simili scelte, data la composita raffica di spettacoli succulenti – che fanno venire, tutti, l’acquolina in bocca.

Riassumendo, tre i filoni principali, di cui due teatrali con i grandi nomi della scena contemporanea affiancati dalle Compagnie più interessanti del panorama odierno: Manfredini, Scimone e Sframeli, Cirillo, Civica, Carrozzeria Orfeo, De Summa, Quotidiana.com e Astorri/Tintinelli. A parte, una serie di proposte dedicate alla danza.

Dopo l’anteprima Aspettando Fuori Luogo con L’Ultimo Kaligola, produzione PimOff e Compagnia degli Scarti con il sostegno del centro giovanile Dialma Ruggiero – una riflessione sul potere, in cui il male assurge a scelta inevitabile (dal 15 al 17 ottobre) – la Stagione vera e propria si apre con il ritorno di Danio Manfredini, protagonista di Vocazione, un’esplorazione insieme personalissima e universale sul mestiere dell’attore (30 e 31 ottobre).

Si continua, fuori abbonamento, con Alberto Astorri e Paola Tintinelli e il loro spettacolo dedicato a Pier Paolo Pasolini, Tutto il mio folle amore, s-concerto poetico e non per un profeta popolare – al quale si aggiungerà un incontro di approfondimento (2 novembre).

Arturo Cirillo ci racconterà la storia del “femminiello” Rosalinda Sprint in Scende giù per Toledo, tratta dall’omonimo romanzo del ’75 di Giuseppe Patroni Griffi (20 e 21 novembre). La Stagione autunnale si concluderà, poi, con un doppio appuntamento con il duo Scimone/ Sframeli, che presenterà lo spettacolo che li rese famosi vent’anni fa. Ossia Nunzio, opera prima, premio IDI Autori Nuovi e Medaglia d’oro IDI per la drammaturgia (l’11 e il 12 dicembre). Degli stessi autori, oltre allo spettacolo sarà presentato, domenica 13 dicembre, il film Due Amici, vincitore nel 2002 del Leone d’Oro del Futuro – anche in questo caso, un’opera prima che ebbe fin da subito l’applauso della critica, al Festival di Venezia.

Salutato l’anno vecchio, torniamo a sederci in platea con Oscar De Summa e il suo teatro civile. In scena, lo spettacolo autobiografico che ritrae un’intera generazione, Stasera sono in vena (8 e 9 gennaio). Continuiamo con Massimiliano Civica e la sua lezione/spettacolo su Eduardo de Filippo, Parole imbrogliate (23 gennaio). Per concentrarci, poi, sulle Compagnie più giovani, come Carrozzeria Orfeo e il pluripremiato Thanks for Vaselina (12 e 13 febbraio); e Quotidiana.com, che sbarcano per la prima volta a La Spezia con L’anarchico non è fotogenico (11 e 12 marzo).

Aprile sarà invece il mese dedicato alla rassegna di danza contemporanea, Fisiko – un mese di cattive azioni. Espressioni della resistenza del corpo, le azioni si fanno libere, necessarie, non prestabilite. In scena, per svolgere il concetto in una miriade di variazioni: Balletto civile, Compagnia Bellanda, Natalia Vallebona, Silvia Vona e Livia Porzio, Aziz El Youssoufi, Francesco Gabrielli e Claudia Provvedini, Maurizio Camilli e Michela Lucenti.

Accanto agli spettacoli, due laboratori per attori. Il primo, tenuto dal duo Scimone/Sfameli dal titolo Il corpo teatrale – dalla scrittura alla rappresentazione (dal 7 al 10 dicembre) e, il secondo, firmato da Massimiliano Civica, Il mestiere della recitazione (dal 20 al 24 gennaio).

E ancora, lo spettacolo collettivo con la Compagnia degli Scarti, Balletto Civile e LabFuoriLuogo, No Recess IV. La rassegna finale dei laboratori. E la matineé dedicata alle scuole, a conferma della vocazione educativa di Fuori Luogo – che vedrà in scena Piero della Francesca. Il punto e la luce, il nuovo spettacolo della Compagnia Capotrave, che ha debuttato quest’estate a Kilowatt Festival.

Ricapitolando, teatro come luogo di riflessione civile, culturale, e sull’arte scenica. Se pensate possa essere sufficiente, si inizia il 15 ottobre: buon teatro a tutti!

Fuori Luogo La Spezia. Stagione 2015/16
Centro giovanile Dialma Ruggiero
via Monteverdi, 117 – La Spezia (SP)
inizio spettacoli ore 21.15

da giovedì 15 a sanato 17 ottobre – Aspettando Fuori Luogo
Compagnia degli Scarti presenta:
L’ultimo Kaligola

venerdì 30 e sabato 31 ottobre
Danio Manfredini presenta:
Vocazione

lunedì 2 novembre
(nel quarantennale della morte di Pier Paolo Pasolini – evento speciale fuori abbonamento)
Pasolini il poeta e il teatro
Convegno

Astorri/Tintinelli presenta:
Tutto il mio folle amore, s-concerto poetico e non per un profeta popolare
omaggio a Pier Paolo Pasolini

venerdì 20 e sabato 21 novembre
Arturo Cirillo presenta:
Scende giù per Toledo

venerdì 11 e sabato 12 dicembre
Scimone/Sframeli presenta:
Nunzio
(Laboratorio di scrittura con Scimone dal 7 al 10 dicembre)

domenica 13 dicembre
Proiezione del film Due Amici

martedì 15 dicembre matinée
(progetto in collaborazione con il Liceo Artistico Cardarelli)
Capotrave presenta:
Piero della Francesca. Il punto e la luce

venerdì 8 e sabato 9 gennaio 2016
Oscar de Summa presenta:
Stasera sono in vena

sabato 23 gennaio
Massimiliano Civica presenta:
Parole imbrogliate
lezione-spettacolo su Eduardo De Filippo
(Laboratorio per attori con Massimiliano Civica dal 20 al 24 gennaio)

venerdì 12 e sabato 13 febbraio
Carrozzeria Orfeo presenta:
Thanks for Vaselina

venerdì 11 e sabato 12 marzo
Quotidiana.com presenta:
L’Anarchico non è fotogenico

Rassegna
Fisiko. Un mese di cattive azioni
venerdì 1° e sabato 2 aprile
Balletto Civile presenta:
Ruggito

venerdì 8 aprile
Compagnia Bellanda presenta:
Ci sono cose che vorrei davvero dirti

a seguire

Natalia Vallebona presenta:
After Party

sabato 9 aprile
Livia Porzio e Silvia Vona presentano:
Pravaha
(spettacolo di danza indiana)

a seguire

Aziz El Youssoufi presenta:
Histoire d’un Art triste

venerdì 15 aprile
Balletto Civile presenta:
Killing Desdemona
(studio)

sabato 16 aprile
Francesco Gabrielli presenta:
L’Amleto prima

da venerdì 22 a domenica 24 aprile
Compagnia degli Scarti, Balletto Civile e Lab Fuori Luogo presentano:
No Recess IV


12345

Check Also

Feretri Ph.francois Huguier Agence Vu Mitmacher Min

Kilowatt Festival 2018

A Sansepolcro torna, dal 13 al 21 luglio, Kilowatt Festival. Concerti, prime assolute e nazionali, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

In coerenza con l'impegno continuo dell'Associazione Persinsala di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo adeguato le nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR), in particolare sono state aggiornate la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti garantiti dal nuovo Regolamento, che ti invitiamo a prendere visione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi