Flamenco, quinto elemento

Va in scena al Teatro Italia di Roma la prima nazionale dello spettacolo Gota de Plata, di Francisca Berton e Maria Cristina Gionta, una straordinaria rappresentazione teatrale di flamenco.

Il pubblico numeroso ed eterogeneo – uomini e donne di tutte le età, perfino bambini – in fila al botteghino in attesa di prendere posto in sala è indicativo del grande interesse per il flamenco che negli ultimi anni si è diffuso nel nostro Paese, insieme ad altri stili folkloristici come il tango, la salsa o la nostra taranta. La conoscenza e la pratica di questi antichi balli popolari, legati molto spesso alla ciclicità delle stagioni, ai ritmi naturali di un’ancestrale cultura contadina, dimostra come nell’era del wireless sia cresciuto il bisogno di un ritorno al corpo, alle pulsioni sanguigne, alla terra.

Nello spettacolo Gota de Plata il flamenco – recentemente dichiarato dall’Unesco patrimonio culturale e immateriale dell’umanità – dimostra di soddisfare pienamente questa esigenza di un ritorno alla natura: una giovane donna, oppressa dalla frenetica quotidianità urbana, trova rifugio in un luogo “altro”, metaforico e privo di connotazioni, dove attraverso il flamenco libera la passione, l’istinto, si spoglia di tutte le sovrastrutture sociali e ritrova la sua essenza naturale attraverso un percorso in cui progressivamente entra in contatto con i quattro elementi, acqua, terra, fuoco e aria, rappresentati con pochi oggetti e luci.

Attraverso la musica, il cante e il baile, la natura agisce su di lei realmente, fisicamente: sembra guidare le sue mani quando cominciano a muoversi a spirale, o quando lentamente scivolano sul grigio abito da impiegata trasformandolo in uno splendido, perlaceo vestito da flamenco; di volta in volta la trascina verso la vasca d’acqua o il cumulo di terra, ai due lati opposti del palcoscenico; infine la avvolge, la abbraccia, materializzandosi in una verde mantiglia.

Un’ora di immagini ancestrali, ritmi istintivi, emozioni semplici ed intime.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Italia
via Bari, 18 – Roma
sabato 14 maggio, ore 21.00

L’Associazione Cadeau presenta
Gota de Plata
di Francisca Berton e Maria Cristina Gionta
regia Maria Cristina Gionta
con Compagnia Algeciras Flamenco
danza flamenco Francisca Berton
chitarra Sergio Varcasia
canto Rosarillo
chitarra Carlo Soi
percussioni Paolo Monaldi
flauto traverso Francesca Agostini
direzione musicale Sergio Varcasia
coreografie Francisca Berton

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.