Lei & Lei

Due amiche d’infanzia, interpretate da Ludovica Modugno e Paila Pavese, si ritrovano amanti e compagne molti anni dopo. Al Teatro della Cometa I ♥ Alice ♥ I di Amy Conroy, con la regia di Elena Sbardella, fino al 3 dicembre.

Entrano quasi in punta di piedi in platea Ludovica Modugno e Paila Pavese, chiuse nelle loro giacche, confondendosi tra il pubblico, tanto che sembrano essere due signore arrivate in ritardo in sala. I ♥ Alice ♥ I è invece iniziato e ci si accorge di ciò solo quando le due attrici salgono le scale che portano sul palcoscenico della Cometa, per l’occasione quasi spoglio, se non fosse per alcuni elementi che fanno volume sulla scena. Ci sono delle sedie, alcune scale e tanti attrezzi del mestiere come delle casse tra dei costumi sistemati su un appendiabiti. Un dietro le quinte che si costruisce pian pianino come la storia di Alice Slattery e Alice Kinsella (Ludovica Modugno e Paila Pavese rispettivamente), una storia d’amore lunga ventotto anni ricca di aneddoti, sviscerati nel corso della pièce.

Scovate da una regista mentre si davano un bacio dietro gli scaffali di un supermercato, all’interno di un centro Commerciale a sud rispetto alla città in cui vivono, le due donne settantenni si spogliano – metaforicamente – della loro intimità raccontandosi davanti al pubblico, vero, che inizialmente fatica a mettere a fuoco la storia, quasi borbottata da una delle due più restia a mettersi in gioco.
Il testo di Amy Conroy, tradotto da Natalia Di Giammarco, è ricco di interessanti spunti e farcito di simpatiche battute da cogliere al volo, che le due bravissime attrici si scambiano col giusto feeling, ma I ♥ Alice ♥ I non decolla con semplicità. Allo spettacolo, racchiuso in un’ora tonda, manca ritmo e mordente, risultando soporifero.
Il dialogo tra la Modugno e la Pavese è fin troppo lento, spesso sussurrato, didascalico; i diversi caratteri delle due donne non si colgono fin da subito, se non perché narrati, quasi letti. La direzione di Elena Sbardella segue l’idea della fantomatica regista che sorprese la coppia tra le marmellate, ossia quella di proporre uno spettacolo in cui raccontare questa singolare storia d’amore. Un pizzico di vivacità in più, invece, non avrebbe guastato e quelle «dimostrazioni pubbliche di affetto», se visibili, avrebbero introdotto meglio la tematica omosessuale, comunque trattata con molto garbo e rispetto, senza luoghi comuni e patetismi.

I ♥ Alice ♥ I resterà in scena fino al 3 dicembre regalando una miscela di riflessioni e risate, grazie all’elevato spessore delle due interpreti, che con leggerezza si donano al pubblico emanando un sentimento di profonda tenerezza.

Lo spettacolo continua:
Teatro della Cometa

via del Teatro Marcello, 4 – Roma
fino a domenica 3 dicembre
orari: da martedì a venerdì ore 21.00, sabato ore 17.00 e 21.00, domenica ore 17.00
(durata 1 h circa senza intervallo)

I ♥ Alice ♥ I

di Amy Conroy
traduzione Natalia Di Giammarco
regia di Elena Sbardella
con Ludovica Modugno, Paila Pavese
scene e costumi Alida Cappellini
assistente alla regia Chiara Lipparelli
ufficio stampa Maya Amenduni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.