Uno strano duo composto da una sola persona

teatro-ctr-milano-80x80In scena al CRT Salone la “disastrosa” performance di Elisabetta Granara.

«Quando si è carenti dal punto di vista dei contenuti, è consigliabile far leva su un’estetica sorprendente»: questa ingenua ma ferma considerazione può a pieno titolo considerarsi il “manifesto programmatico” de I Mole People, particolarissimo duo  che mescola avanguardia e gusto retrò, protagonista di una performance sui generis al CRT Salone.

Un duo strano, per la verità, perché composto da una sola persona, la giovane cantante e musicista Elisabetta Granara che, utilizzando un abbigliamento che alterna con disinvoltura cuffiette da piscina vintage a paillettes e lustrini – concrete testimonianze dell’efficace “estetica sorprendente” già citata – cerca affannosamente di rimediare alla scarsa preparazione artistica e all’improvviso forfait del secondo componente della band.

Dinanzi all’evidente difficoltà di “reggere” uno spettacolo completamente sola, la ragazza non si perde d’animo, ma cerca di mantenere il perfetto aplomb dell’artista, dividendosi ecletticamente tra ukulele, kazoo e uovo-maracas.

Da “Parlami d’amore Mariù” a “Maramao perché sei morto”, passando per “Grazie dei fiori” di Nilla Pizzi e “Dream a little dream of me” di Doris Day (ecco spiegata la dimensione squisitamente retrò del “gruppo”), la cantante rivela al pubblico le sue pene d’amore, il tenero sentimento – non corrisposto – per il crudele collega che, senza fornire alcuna spiegazione, l’ha abbandonata a pochi minuti dalla performance.

«Che tristezza», sospira a più riprese la giovane musicista tra un brano e l’altro, lasciando trasparire sconsolatamente tutto il suo sconforto. Nonostante tutto, però, l’eclettica artista, dopo aver sorpreso il pubblico con un cambio d’abito abbagliante, recupera un po’ dell’iniziale ironica verve per concludere un’esibizione divertente e frizzante, leggera e “interattiva”. Il risultato: un simpatico e riuscito esempio di cabaret.

Lo spettacolo continua:
CRT Salone
Via Ulisse Dini, 7 – Milano
fino a domenica 26 maggio
Orari: da martedì a sabato ore 21.30 – domenica ore 19.30

I Mole People
Un concerto. Un disastro
di e con Elisabetta Granara
consulenza musicale Michele Bernabei
produzione Il Gruppo di Teatro Campestre

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.