COMUNICATO STAMPA

Dal 27 giugno al 10 agosto al Parco della Zucca, lo spazio antistante il Museo per la Memoria di Ustica, l’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica promuove un programma di teatro, musica e poesia.

Sesta edizione de Il Giardino della Memoria, la rassegna culturale organizzata da Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica e Museo per la Memoria di Ustica per ricordare la Strage e far vivere il luogo in cui l’installazione permanente di Christian Boltanski incornicia i resti dell’aereo abbattuto, nel segno dell’arte e della partecipazione civile, grazie ad interpreti d’eccellenza della scena italiana ed internazionale.

La rassegna si apre venerdì 27 giugno, in occasione del XXXIV anniversario della Strage di Ustica, con la prima nazionale del concerto Rendez-vous dell’artista contemporaneo Franck Krawczyk.

Dei Teatri, della Memoria è la rassegna di teatro curata di Cristina Valenti, che ospiterà in luglio interpreti d’eccellenza della scena contemporanea accanto alle creazioni degli artisti più giovani.
Un itinerario teatrale che vede al centro protagoniste femminili d’eccezione, giovani artisti e collettivi teatrali capaci di coniugare lo sguardo sul passato, lontano e recente, con l’impegno civile, la denuncia, la consapevolezza delle radici.

È il viaggio il tema portante de La Notte di San Lorenzo, sabato 10 agosto, serata di poesia ideata e curata da Niva Lorenzini, affidata quest’anno al progetto artistico di Enzo Vetrano e Stefano Randisi, che conclude il programma di iniziative al Giardino.

Museo per la memoria di Ustica: il grande artista francese Christian Boltanski ha creato per Bologna una suggestiva installazione permanente con il relitto del DC9 abbattuto il 27 giugno 1980 e riportato in città. Le 81 vittime sono ricordate attraverso altrettante luci che pendono dal soffitto e con lo stesso numero di specchi neri: dietro ognuno di essi degli altoparlanti emettono frasi, parole sussurrate quotidiane e universali.

L’ingresso è gratuito.

Gli orari di apertura estivi (28 giugno-7 settembre) sono: venerdì, sabato e domenica dalle 17 alle 20. Nella data dell’anniversario, il 27 giugno, il Museo sarà aperto al pubblico dalle 17 alle 24.

Nei giorni della rassegna Il Giardino della Memoria (3,10,24,29,31 luglio e 10 agosto) il Museo resterà aperto dalle 20 alle 24.

Nelle stesse giornate il Dipartimento Educativo del MAMbo propone una visita guidata alle 20.

Museo per la Memoria di Ustica
via di Saliceto 3/22, 40128 Bologna
ingresso è gratuito

fonte: http://cultura.comune.bologna.it/cultura/news/il-giardino-della-memoria-2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.