Comunicato stampa

immaginePubblichiamo integralmente il comunicato stampa relativo a Il Gusto delle Artiterapie – Assaggi per nutrire il corpo e l’anima, che si terrà dal 25 al 28 giugno nell’ambito dell’Expo 2015.

Le principali associazioni attive nell’ambito delle Artiterapie si riuniscono per la prima volta in occasione di Expo 2015 per offrire ai visitatori un palinsesto di eventi, laboratori espressivi, mostre e spettacoli. Perché l’arte è nutrimento per l’anima e per la crescita personale.
Società Professionale Italiana Drammaterapia (S.P.I.D), Art Therapy Italiana, Centro Artiterapie di Lecco (Caminante di Volontariato), Associazione Professionale Italiana Danzamovimentoterapia (A.P.I.D.), Cooperativa Sociale Sineresis e Associazione Italiana dei Professionisti della Musicoterapia (A.I.M.), propongono dal 25 al 28 giugno 2015, quattro giornate di Laboratori ed Eventi gratuiti aperti al pubblico.

Pratiche professionali di matrice artistica impiegate per la crescita, il benessere e la riabilitazione delle persone, le Artiterapie sono discipline cui ormai milioni di persone si rivolgono, scoprendone le potenzialità e godendone i benefici. Per la prima volta, la città di Milano ospita un ciclo di eventi dedicati a questo tipo di terapie espressive.
Nell’ambito di Expo 2015, in cui il tema del nutrimento si declina nella sua dimensione reale, le Artiterapie, con grande efficacia, possono avviare i visitatori ad esplorarne anche la dimensione simbolica; offrendo loro la possibilità di farne esperienza.
Dal 25 al 28 giugno, il C.A.M. di Corso Garibaldi sarà punto d’informazione centrale, sul fitto programma che coinvolgerà tutto il territorio cittadino. Spazi pubblici e privati ospiteranno il primo grande evento a Milano dedicato al rapporto tra Nutrimento e Artiterapie, dal titolo: Il Gusto delle ArtiterapieAssaggi per nutrire il corpo e l’anima.

Il Programma
Laboratori Espressivi
Percorsi di benessere, di espressività, di creatività di gruppo
Ogni giorno, a partire dalle 9.30 fino a tarda sera, laboratori aperti al pubblico di Musicoterapia, Arteterapia, Danzamovimentoterapia, Drammaterapia. Il tema centrale per lo sviluppo di tutti i laboratori sarà quello dell’alimentazione e ciascun gruppo di partecipanti sarà condotto e stimolato dagli arteterapeuti a esprimersi sul proprio rapporto con il cibo e il nutrimento, utilizzando di volta in volta strumenti musicali, tecniche e materiali plastici ed artistici, percorsi teatrali o di movimento corporeo.
Ai Laboratori potranno partecipare: famiglie, anziani, gruppi di cittadini o persone singole; utenti di centri diurni disabili e psichiatrici; ragazzi di tutte le età dalla scuola materna al liceo, singolarmente o in gruppi accompagnati da educatori e animatori.

Conferenze e Tavole Rotonde
Momenti di scambio e riflessione aperti a operatori e pubblico centrati sul rapporto tra Cibo e Artiterapie

Un fitto programma di incontri su tematiche di grande interesse per pubblico e operatori. Tra i temi proposti:

  • Artiterapie come prevenzione e cura per i Disturbi Alimentari
  • I Laboratori nelle scuole: esperienze di laboratori sull’ alimentazione
  • Il rapporto corpo – cibo – linguaggi artistici
  • Cibo e affetti
  • Il cibo nell’immaginario umano: miti, fiabe, racconti
  • La preparazione del cibo: relazioni umane e condivisione

Eventi, Mostre e Performance
Artiterapie in mostra
Risultato di esperienze condotte dai nostri professionisti delle artiterapie in contesti diversi (scuole, centri disabili, centri anziani, laboratori, ecc …) sul tema dell’alimentazione, i quattro giorni di Expoincittà saranno animati anche da mostre, proiezioni, spettacoli, cui il pubblico avrà libero accesso.

Tutte le attività e le iniziative proposte sono accessibili in modalità completamente gratuita. Durante i 4 giorni di programmazione, i nostri professionisti porteranno le artiterapie anche in altre zone della città: saranno aperti al pubblico gratuitamente gli studi professionali e saranno programmati, sempre gratuitamente, laboratori nelle scuole, CAM o CAG delle diverse zone di Milano. Presso il CAM di Corso Garibaldi ci saranno, oltre alle attività di cui sopra, tutti i programmi, le informazioni, gli indirizzi presso cui rivolgersi per le ulteriori attività previste.
Informazioni sul Programma dettagliato delle attività possono essere richieste a:
eventi@spid_drammaterapia.it o segreteria@apid.it

Le Artiterapie
Le Artiterapie sono considerate a tutti gli effetti metodologie per la crescita, il benessere delle persone, e la riabilitazione (anche clinica) all’interno di equipe multiprofessionali. Le Arti Terapie, pur avendo come obiettivo il benessere, non sono professioni sanitarie e non svolgono attività riservate alle professioni sanitarie. Il termine “terapia” è da intendersi in riferimento alla nozione estensiva di “salute” così come formulata dall’OMS: “stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia”. Le Arti Terapie sono impiegate anche in ambito sanitario, come risorse complementari e aggiuntive sempre e comunque su indicazione e sotto la responsabilità di personale sanitario.

1 commento

  1. Trovo molto interessante che le artiterapie insieme possano promuovere una serie di iniziative per diffondere la conoscenza delle potenzialità creative

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.