Generazioniale

teatro-studio-uno-roma-80x80In scena, al Teatro Studio Uno, Il Maradona rampante, una produzione Semintesta_Teatro.

Che cos’è teatro? Tra le possibili e molteplici risposte, tutte comunque personali, una è sicuramente quella che vede, in questa specifica esperienza artistica, un momento alto di spensieratezza e distacco dalla frenesia della vita quotidiana, prospettiva di cui Il Maradona rampante è un evidente, nonché riuscito esempio. Lontano da ogni intellettualistica ambizione di perfezione tecnica, divertente per i riferimenti culturali autenticamente vintage, coinvolgente per come riesce a far partecipare attivamente e senza imbarazzo il pubblico, l’allestimento di Semintesta potrebbe essere rappresentato dal suo improvvisato, ma splendidamente trascinante post-finale, con la platea allegra e appassionata nell’intonare la personalissima versione di Je So’ Pazzo del trio sul palco.

Scritto, diretto e interpretato da Matteo Davide, costruito con semplicità sull’alternanza tra il «monologo nostalgico sul El Pibe de Oro» e gli intermezzi musicali di Daniele Cortese ed Emanuele Capecelatro, sempre pertinenti nel cadenzare cambi e visione di scena, Il Maradona rampante descrive con efficacia il percorso esistenziale di un ragazzo che diventa «di colpo adulto», grazie alle doti – più espressive che interpretative – del suo protagonista, prendendo a pretesto una data e un personaggio simbolo di una e, forse più, generazioni.

Il Maradona rampante potrà, forse, per le sue evidenti sbavature tecniche, far storcere il naso a qualche sepolcro imbiancato, che, magari, pretende un’arte valida solo se a propria immagine e somiglianza. Il ritmo sopporterà, allora, alcuni momenti verbali troppo lunghi, così come la drammaturgia una eccessiva dipendenza dalla verve del suo interprete, ma per chi è alla ricerca di una serata piacevole, di trascorrere il tempo senza lasciarlo passare, di chi crede che all’interno di una sala possa e debba crearsi comunità, allora sarà facile riconoscere a Il Maradona rampante – non a caso al «nuovo debutto romano» al Teatro Studio Uno – una splendida e assolutamente condivisibile anima popolare.

Lo spettacolo è andato in scena
Teatro Studio Uno

Via Carlo della Rocca 6, Roma

Il Maradona rampante
monologo nostalgico sul El Pibe de Oro
di e con Matteo Davide
musiche dal vivo Daniele Cortese
voce Emanuele Capecelatro
supervisione Armando Sanna
scene Davide Gatta
progetto grafico Mara Becchetti
produzione Semintesta_Teatro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.