Morire è facile

Al teatro Elfo Puccini, in scena un’indagine dissacrante sull’amore e sulla sua perdita.

«Schifo! Basta! Che schifo! No no no!»
Fin dalle prime battute di Carlotta, la protagonista di Il nostro amore schifo – in scena al Teatro Elfo Puccini nell’ambito della rassegna di drammaturgia contemporanea Melting Milano – non vi sono dubbi sull’alone di pessimismo che caratterizza l’opera, scritta e interpretata da Francesco d’Amore e Luciana Maniaci, per la regia di Roberto Tarasco.
Per tutta la durata della pièce, i due protagonisti faranno i conti con una sorta di malessere generalizzato, un approccio avvilito e avvilente nei confronti della vita e dell’amore, che li accompagnerà dall’inizio alla fine della loro relazione.
La scena scarna è perfettamente bilanciata dalla “pienezza” delle parole dei due personaggi, in un continuo sovrapporsi di discorsi, discussioni, rimproveri e declamazioni di improbabili poesie, che strappano fragorose risate a scena aperta.
Ma la comicità esilarante messa in scena da siparietti e battibecchi non riesce mai a nascondere il costante senso di morte presente nel testo – «in fondo, morire è la cosa più semplice del mondo» – inteso in questo caso come volontà di porre fine a una vita che si percepisce come priva di significato e di dignità.
E così, dopo una giovinezza trascorsa tra alti e bassi, speranze e disillusioni, è nella maturità che prelude alla vecchiaia che la triste rassegnazione della coppia lascia – forse – il posto a quella voglia di cambiamento patologicamente assente negli anni della gioventù, che ora assume però forme distorte e sembra purtroppo non poter prendere che una sola direzione.

Ottima l’interpretazione di Francesco d’Amore e Luciana Maniaci, che riescono a dare vita a un’indagine quasi “chirurgica” su una storia d’amore e disamore come tante, offrendone una visione condensata, priva di fronzoli scenici e recitativi, ma diretta e senza filtri, come la vita.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Elfo Puccini

corso Buenos Aires 33 – Milano
domenica 18 e martedì 20 settembre
ore 20.30

Il nostro amore schifo
di e con Francesco d’Amore e Luciana Maniaci
regia e luci Roberto Tarasco
Rassegna di drammaturgia contemporanea Melting Milano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.