Incontri interrotti

Al Teatro San Girolamo, Maddalena Crippa e Andrea Nicolini, accompagnati al pianoforte da Caterina Picasso chiudono la stagione di prosa del Giglio con In queste stagioni furiose, recital a due voci dei testi di Raymond Carver, uno dei maggiori interpreti della scrittura minimalista e creativa.

Abitudine e conseguente “tristezza che assale come miele”.
Sono queste le caratteristiche delle esistenze dei personaggi (due coppie accomunate dalla tragedia della quotidianità) che gli attori sul palco – privi di una vera e proprio scenografia a supporto e attraverso la lettura delle rispettive parti, ognuno dal proprio leggio posto di fronte al pubblico – interpretano con comune malinconia e una diversità timbrica tesa a esaltarne la differenza di genere (ferita e straziante lei, pacato e ordinario lui), ponendo il pubblico di fronte alla perturbante “normalità” delle violenze domestiche e a interrogativi “glaciali” nella loro banalità (“cosa deve fare un uomo quando tutto è già successo?”, si chiede Ralph di fronte alla confessione di un antico tradimento della moglie).

I testi dello scrittore statunitense – Gazebo e Vuoi stare zitta per favore? – sono recitati con crudezza e i due interpreti alternano la narrazione in prima e terza persona con un effetto alienante che ben rappresenta l’intenzione narrativa dell’autore: presentare il tradimento da una doppia prospettiva, che non è quella di chi tradisce e di chi viene tradito, ma dell’averne o meno consapevolezza. Sono esistenze desolate, mosse tra rimpianto e rimorso, incapaci di dare il giusto peso agli eventi e condizionate in un presente – “impressionato” drammaticamente dal passato – che ne reclude irrimediabilmente le vite in una sorta di limbo senza senso; sono esseri miseri e reificati (non più Soggetti) che gli attori sul palco ben rappresentano, chiamando il pubblico – con didascalico rigore e riuscita empatia – a una silente quanto coinvolta partecipazione, attraverso un ritmo narrativo – ben assistito dagli ossessivi temi musicali scritti dallo stesso Nicolini – che dal “moderato” giunge all’intenso, in un riuscito climax emotivo.

Uno spettacolo con cui il Teatro del Giglio saluta il suo pubblico, conquistandolo con la semplicità dei grandi artisti.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro San Girolamo
mercoledì 11 aprile, ore 21.00

In queste stagioni furiosi
recital su testi di Raymond Carver
musiche originali di Andrea Nicolini
pianoforte Caterina Picasso
con Maddalena Crippa e Andrea Nicolini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.