Inequilibrio Festival 2018

Rita Frongia La Vecchia

Si apre, il 19 giugno prossimo, a Castiglioncello, la nuova edizione dello storico Festival dedicato a danza, teatro e musica contemporanei.

Grande fermento a Castiglioncello, nota località della Costa degli Etruschi, per gli ultimi preparativi in vista dell’imminente inaugurazione di Inequilibrio 2018, fiore all’occhiello – in ambito culturale – del Comune di Rosignano Marittimo, nella provincia di Livorno.
Alcuni artisti hanno già raggiunto la cittadina, a picco su un mare cristallino, per condurre workshop aperti a tutti o incontri formativi per giornalisti. Tra gli argomenti in discussione, si segnala il confronto con la cultura mediorientale – tra tradizione e pregiudizi – anche per la presenza del coreografo iraniano Sina Saberi.
Infatti – tra le sorprese della manifestazione – le numerose performance di autori del bacino mediterraneo, o mediorientali, presenti in Italia per il Focus Young Mediterranean and Middle East Choreographers, progetto sostenuto dall’Ambasciata di Francia in Italia nell’ambito della rassegna di dialogo interculturale La Francia in scena.
Filo conduttore dell’edizione 2018 di Inequilibrio il tema della fragilità: le poliedriche fragilità delle società contemporanee, partendo dalle relazioni umane – in special modo dai rapporti all’interno delle famiglie o delle coppie – per continuare con i diritti umani in senso lato, come nel caso dei rapporti con la fede o delle censure che alcuni organismi religiosi impongono alla danza – considerata troppo sensuale e allusiva a livello erotico.
Un Festival che si riconferma ricco sia per il numero di spettacoli (52), che per le prime nazionali, oltre alla varietà delle diverse espressioni artistiche presenti.
Molti gli interpreti che calcheranno, per la prima volta, il palcoscenico di Inequilibrio, quali Ivo Dimchev, artista bulgaro noto internazionalmente per la sua peculiare vocalità; e altrettanto numerosi gli artisti che hanno stabili rapporti con la Fondazione Armunia, promotrice della manifestazione, tra i quali Massimiliano Civica, Antonella Questa e Oscar De Summa.
Le due personali saranno dedicate a Daniele Ninarello (danzatore e coreografo), il quale si esibirà anche in forma estemporanea ispirandosi alla performance live del compositore Dan Kinzelman; e Rita Frongia – drammaturga, regista e attrice.
Per gli amanti della lettura, due incontri da non perdere con la presentazione di altrettante pubblicazioni fresche di stampa. Annamaria Monteverdi sarà a Castigliocello con Memorie maschera e teatro di Robert Lepage. All’incontro parteciperà anche Massimo Bergamasco, docente della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Last but not least, il nuovo volume della collana I quaderni di Armunia.

Inequilibrio Festival 2018
Castello Pasquini, varie location
Castiglioncello (LI)
da martedì 19 giugno a domenica 8 luglio

Il Cartellone:

martedi 19 giugno
ore 10.00
Corso su Tradizioni e Cultura del Medioriente – Raccontare un mondo tra informazioni e pregiudizi

ore 18.30
Francesco Pennacchia presenta:
Il Custode


ore 20.00
L’Uomo di fumo presenta:
Bolle di Sapone

ore 21.30
Ilaria Drago presenta:
Migrazione. Cambiare la fine / Senza confini Antigone non muore

ore 22.30
Ivo Dimchev (Bulgaria) presenta:
Live Solo Concert
(V.M. 18)

Mercoledì 20 giugno
ore 16.00
Presentazione del libro di Anna Maria Monteverdi: Memoria, maschera e macchina nel teatro di Robert Lepage

ore 19.00
Ilaria Drago presenta:
Migrazioni. Cambiare la fine | Senza confini Antigone non muore


ore 21.15
Lanza/De Carolis presentano:
Suzanne


ore 22.30
Guido Di Leone presenta:
Standards on Guitar Solo

Per il Focus Young Mediterranean And Middle East Choreographers 2018:

ore 18.00
Sina Saberi (Iran) presenta:
Damnoosh

ore 20.30
Sina Saberi (Iran) presenta:
Prelude to Persian Mysteries

giovedì 21 giugno

ore 19.00
Lanza/De Carolis presentano:
Suzanne

ore 22.30
Ivo Dimchev (Bulgaria) presenta:
P-Project
(V.M. 18)

Per il Focus Young Mediterranean And Middle East Choreographers 2018:

ore 18.00
Sina Saberi (Iran) presenta:
Damnoosh

ore 20.00
Sina Saberi (Iran) presenta:
Prelude to Persian Mysteries

ore 21.00
Radouan Mriziga (Marocco) presenta:
55

venerdi 22 giugno

ore 19.00
Pilar Terneradi presenta:
Scene di Libertà

ore 22.00
Quotidiana.com presenta:
Prima che arrivi l’eternità

Per il Focus Young Mediterranean And Middle East Choreographers 2018:

ore 21.00
Radouan Mriziga (Marocco) presenta:
55

sabato 23 giugno

ore 18.00
Compagnia Oyès presenta:
Schianto

ore 19.00
Quotidiana.com presenta:
Prima che arrivi l’eternità

ore 21.00
Massimiliano Civica presenta:
Belve

ore 22.30
Ciro Masella presenta:
L’ospite

domenica 24 giugno

ore 11.00
CURARE IL TEATRO. Il “laboratorio permanente” di Maurizio Lupinelli ad Armunia

ore 18.30
Ciro Masella presenta:
L’ospite

ore 21.00
Massimiliano Civica presenta:
Belve

ore 22.30
Nerval Teatro presenta:
Sinfonia Beckettiana

Per il Focus Young Mediterranean And Middle East Choreographers 2018:

ore 20.00
Bourgeois-Z
coreografia e concept Jadd Tank
con Nora Alami e Jadd Tank (Libano/Marocco)

martedì 26 giugno

ore 19.00
Oyes presenta:
Schianto

ore 21.15
Daniele Albanese presenta:
Von

ore 22.30
Sirna/Pol presenta:
I Giardini di Kensington

Per il Focus Young Mediterranean And Middle East Choreographers 2018:

ore 20.30
Bourgeois-Z
coreografia e concept Jadd Tank
con Nora Alami e Jadd Tank (Libano/Marocco)

mercoledì 27 giugno

ore 9.00-13.00 / 15.00-17.00
La critica di danza uno sguardo in trasformazione. Teoria e pratica


ore 18.00
Sirna/Pol presenta:
I giardini di Kensington


Per la personale dedicata a Rita Frongia:
ore 19.15
La vita ha un dente d’oro

ore 20.30
Amor Vacui presenta:
Intimità

ore 21.45
Dot 504 (Rep. Ceca) presenta:
Family Journey

ore 23.00
Compagnia Garbuggino/Ventriglia presenta:
‘O PESCE PALLA. La vita dalla terra

giovedì 28 giugno

ore 18.00
Amor Vacui presenta:
Intimità

Per la personale dedicata a Daniele Ninarello:
ore 19.00
Non (leg)azioni

Sirna/ Pol presentano:
ore 20.00
I giardini di Kensington

Per la personale dedicata a Rita Frongia:
ore 21.15
La Vecchia


ore 22.30
Compagnia Garbuggino/Ventriglia presenta:
‘O PESCE PALLA. La vita dalla terra

venerdi 29 giugno
ore 19.30
Meytal Blanaru (Israele) presenta:
Aurora

Per la personale dedicata a Daniele Ninarello:
ore 21.00
Still

Per la personale dedicata a Rita Frongia:
ore 22.00
Gin Gin

sabato 30 giugno

ore 18.00
Luca Scarlini presenta:
Se permettete parliamo di donne

Per la personale dedicata a Daniele Ninarello:
ore 19.30
Kudoku

ore 21.00
Meytal Blanaru (Israele) presenta:
Aurora

ore 22.00
Oscar De Summa presenta:
Soul Music – dal lato opposto

domenica 1° luglio

ore 18.30
The Ghepards presentano:
La Fanciulla con la cesta di frutta

ore 19.45
Berardi/Casolari presentano:
Amleto Take Away

ore 21.00
Habillè D’eau Silvia Rampelli presenta:
Euforia

ore 22.15
Luca Scarlini presenta:
Se permettete parliamo di donne


ore 22.15
Oscar De Summa presenta:
Soul Music – dal lato opposto

martedì 3 luglio

ore 18.00
Luca Scarlini presenta:
Se permettete parliamo di donne


ore 19.15
Alessandra Cristiani/ Marcello Sambati presentano:
Colorofilla

ore 20.00
Simone Zambell presenta:
Non ricordo

ore 21.00
Cristina Kristal Rizzo presenta:
VN Serenade

ore 22.00
Cani morti
di Jon Fosse
regia Carmelo Alù

mercoledì 4 luglio

ore 18.00
Attodue/Murmuris presentano:
Giusto la fine del mondo

ore 19.15
Cani morti
di Jon Fosse
regia Carmelo Alù

ore 20.30
Simone Zambelli presenta:
Non ricordo

ore 21.15
Sacchi di Sabbia/Massimiliano Civica presentano:
Andromaca
da Euripide

ore 22.30
Alessandra Cristiani/Marcello Sambati presentano:
Clorofilla

giovedì 5 luglio

ore 18.00
Attodue/Murmuris presentano:
Giusto la fine del mondo

ore 19.15
Frosini/Timpano presentano:
Gli sposi

ore 21.00
Silvia Pasello presenta:
Di tutti gli istanti

ore 22.15
Fortebraccio Teatro presenta:
Sei. E dunque, perché si fa meraviglia di noi?
da Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello

venerdì 6 luglio

ore 18.00
Attodue/Murmuris presentano:
Giusto la fine del mondo

ore 19.30
Fortebraccio Teatro presenta:
Sei. E dunque, perché si fa meraviglia di noi?

ore 21.00
Frosini/Timpano presentano:
Gli Sposi

sabato 7 luglio

ore 11.00
Presentazione del libro: Tempo seconda parte
della Collana I quaderni di Armunia

ore 10.30 e 11.00
Giovanna Velardi presenta:
Look me inside

ore 18.00
Silvia Pasello presenta:
Di tutti gli istanti

ore 19.00
Annamaria Ajmone presenta:
NORAMA VALLEY
(studio)

ore 19.30
Sacchi di Sabbia/Massimiliano Civica presentano:
Andromaca
da Euripide

ore 21.00
Antonella Questa presenta:
Infanzia Felice

ore 22.30
Compagnia Giovanna Velardi presenta:
Just two
Giuseppe Muscarello: GENGE’ sull’identità
Giovanna Velardi: Look me inside

domenica 8 luglio

ore 7.00 e 19.30
Annamaria Ajmone presenta:
NORAMA VALLEY
(studio)

ore 11.00 e 11.30
Giovanna Velardi presenta:
Look me inside

ore 18.00
Silvia Pasello presenta:
Di tutti gli istanti

ore 19.00
Compagnia Giovanna Velardi presenta:
Just two

ore 20.30
Sacchi di Sabbia/Massimiliano Civica presentano:
Andromaca

ore 21.45
Compagnia Rezza/Mastrella presenta:
Fratto_X

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.