Magiche e stranianti performance nella terza edizione del Festival delle arti di strada di Piazza in Piazza.

Arte, musica e spettacoli dal vivo in piazza sono al centro di Di Piazza In Piazza. A colpire, da subito, è il profumo di antico, perché attraversando il ponte Mario Martire è come se ci si immergesse in una dimensione altra, fatta di suoni, luci e suggestioni che avvolgono, complice l’incredibile cornice architettonica della Cosenza Vecchia. Ed è un vero e proprio percorso quello che la manifestazione offre: perché lungo tre piazze e lo stretto corso che le collega sono disseminati spettacoli di strada di ogni genere, dal più canonico fino al più eccentrico. Acrobazie e clownerie, animazione itinerante e musicisti di strada, mangiatori di fuoco e mimi, equilibrismo e musica: dall’Italia e non solo.

«Il mio spettacolo si chiama I’m Still Flying: Letter, un titolo che ha molti significati: io vengo dal Giappone e vivo in Germania», confessa Hayatonnu, perfomer nipponico di straordinaria abilità, «quindi viaggio quasi sempre: mia figlia è rimasta in Giappone, ecco perché la mia vita è perennemente in volo. Se questo spiga la prima parte, per quanto riguarda l’altra, Letter, tutte le persone della mia vita aspettano una mia lettera, da mia figlia ai miei genitori, ai miei amici. E io vivo proprio in quelle lettere!» Esibizioni quindi che sanno unire la personalità dell’autore a una incredibile spettacolarità: passando anche per lo straniamento del Blink Circus.

In un piccolo spiazzo, nascosto fra le mura dei palazzi antichi, da un tendone fuoriesce odore di mistero. Davanti all’ingresso, un guardiano sui trampoli avverte: «Benvenuti nel nostro piccolo Blink Circus: un’installazione unica al mondo, nel suo genere, vi faremo accomodare con una lente d’ingrandimento per avere una visione soggettiva del nostro mondo onirico e surreale. Potrete muovere ogni luce e ogni struttura, sedervi, sfogliare le immagini: insomma, creare il vostro mondo all’interno del nostro». E forse proprio nel Blink Circus c’è il senso e il suggello di questa terza edizione di Di Piazza In Piazza: una kermesse sovraffollata che non ha un unico punto di vista né un’unica lettura, ma una varietà di reazioni emotive e prospettive, a seconda dal punto di vista dalla quale si guarda. Perché se è vero che ha offerto un’ampia gamma di performance in grado di restituire l’estrema versatilità del genere busker (anche dal punto di vista della resa qualitativa), non è sembrata affatto eccellere dal punto di vista organizzativo e strutturale nell’utilizzo di una location così suggestiva. Una location adeguatamente sfruttata solo per l’atmosfera, meno per come ha lasciato che il pubblico si perdesse nei propri vicoli non riuscendo ad orientarli in una tre giorni caotica senza guida, scritta o online. Correndo quindi il pericolo di enfatizzare spettacoli marginali e però perdere piccole perle come la potenza degli argentini Nube, la visionarietà degli Sherdan Fire Theater, la magica musica dal vivo con Monsieur Barnaba, o anche l’originalità degli AcroCuochi.

Gli spettacoli sono andati in scena all’interno di Di Piazza in Piazza – Festival delle Arti di Strada
Centro Storico – Corso Bernardino Telesio, Cosenza
dal 5 al 7 luglio
organizzato da Be Alternative Eventi & Mk Live
finanziato dal Comune di Cosenza ed inserito nel cartellone del Festival delle Invasioni / STAGIONI D’ESTATE – Cosenza duemiladiciotto
coordinato da Cosenza Cultura

TREKKING FOTOGRAFICI
dalle 18.00 alle 22.00 / a cura di RigenerAzione – associazione culturale COSENZA LIGHT EXPLOSION – Diamo Luce all Storia passeggiate alla scoperta delle bellezze del Centro Storico. – Raduno in Piazza Parrasio

Piazza Parrasio dalle ore 18.00
Mercatino Arts & Crafts
Artigianato, Creazioni, HandMade, Collezionismo etc.
a cura di Antiquando
dalle 20.00 in poi Musiche di Strada con:
El-Loren (Spagna) // Paolo Casolo

Blink Circus installazione d’arte viaggiante
Apertura h.20.30 / Chiusura h.00.30

PIAZZA DUOMO dalle ore 18.00
Spettacoli di Arte di Strada
NUBE (Argentina) – Peppino Marabita – Stelio Fragolino Marano – Hayatonnu (Giappone) – Niandra – Circus and Fire Performer – Meno Per Meno Show
Largo Antoniozzi dalle ore 18.00
Spettacoli di Arte di Strada e Danza Aerea
I Nodi Sciolti – Red One Duo – AcroCuochi – Monsieur Barnaba busker – Compagnia Fuoco&Clownerie

Artisti lungo il corso
da Piazza Duomo a Largo Antoniozzi
Pakideep Lobo da Silva – Maurizio Mimito Sorrydista Di-vento – Il Sognambulo – Mago Crispino – Shedan FireTheater presentano #SteamPunk in Parata e tanti altri…

Ruderi di Piazzetta Toscano
Abbigliamento e accessori vintage di ogni tipo
e selezione handmade unica nel suo genere!
a cura di Maria Dolores & Chiara Staropoli

da Piazza Duomo a Largo Antoniozzi
Installazioni e Performance Artistiche all’ingresso dei vicoli e delle traverse lungo il percorso dell’evento.

PIAZZA DEI PESCI dalle ore 18.00
Street Artist at work: Andrea Ranieri Emeid – Street Art School Cosenza and more…
in collaborazione con Gulìa Urbana Street Art Festival

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.