Ripensare la danza, digitalmente

La difficile situazione mondiale è anche l’occasione per un ripensamento delle performance e della comunicazione culturale. Isadora – The TikTok Dance Project rappresenta un tentativo di lavorare nell’emergenza sfruttando i nuovi mezzi comunicazionali come la piattaforma di condivisione di video TikTok. Ecco come prende vita la residenza digitale di Giselda Ranieri e Simone Pacini

Immaginare una residenza artistica “altrimenti” per contro-effettuare la drammatica calma, effetto della pandemia che segnerà per sempre profondamente le nostre esistenze. Confrontarsi con questo vuoto e con questo silenzio rappresenta già di per sé un gesto politico di resistenza e di coraggio e gli artisti che in questo momento stanno affrontando questa sfida dimostrano quanto diverse e ampie possano essere le proprie realizzazioni. La danzatrice e coreografa Giselsa Ranieri, già interprete per Roberto Castello/ALDES, insieme a Simone Pacini, esperto in “social media storytelling” e fruizione digitale, hanno preso la decisione di confrontarsi con una residenza virtuale che acquisterà la propria realtà su TikTok, una delle piattaforme maggiormente utilizzate dai giovanissimi in questi ultimi mesi.

Nasce in questo modo Isadora – The TikTok Dance Project, uno dei sei vincitori del concorso “Residenze digitali” a cura di Centro di Residenza della Toscana (Armunia – CapoTrave/Kilowatt), in collaborazione con AMAT, Anghiari Dance Hub, ATCL per Spazio Rossellini. Isadora – The TikTok Dance Project, la cui fonte di ispirazioni è, ovviamente, la grande e rivoluzionaria danzatrice Isadora Duncan, ha trovato inoltre il supporto della rassegna internazionale di danza Resistere e Creare, diretta da Michela Lucenti di Balletto Civile e Marina Petrillo della Fondazione Luzzati Teatro della

Da oggi, mercoledì 1° luglio, fino al 1° agosto, la residenza prenderà vita all’indirizzo www.tiktok.com/@isadora.danceme attraverso «una performance basata sui concetti di improvvisazione e di didattica a distanzauna web performance interattiva basata sull’”improvvisazione”, in cui darà corpo alle coreografie degli adolescenti a partire da un processo partecipativo, ispirato alla didattica a distanza». Attraverso questi due canali i giovani realizzeranno «una coreografia basata su parametri coreografici come la ripetizione, il ritmo, lo stop motion, la segmentazione del movimento dando vita a un processo di ricerca in linea con il “learning by doing” della generazione Z, iperconnessa, performativa». Nella curatela del progetto Giselda Ranieri e Simone Pacini sono stati affiancati anche da Isabella Brogi e Elisa Sirianni. “Diventa qui simbolo delle risorse che lo spettacolo dal vivo può offrire alla collettività. Si improvvisa per rispondere efficacemente a uno scenario che cambia repentinamente, trovando nuovi codici e nuovi contenuti. È anche questo quello che ci chiede la crisi sanitaria” hanno dichiarato i quattro responsabili del lavoro, insistendo su quella forza creativa che nasce dalla costrizione – in questo caso sanitaria e protettiva – e che esplode in necessarie forme artistiche.

La residenza Isadora – The TikTok Dance Project sarà seguita anche da una seconda fase che avrà luogo in autunno e vedrà la propria conclusione con un evento online. Per partecipare a questa seconda fase sarà necessario iscriversi al gruppo Facebook Il foyer di Isadora, platea virtuale che sarà investita in futuro da altre capacità progettuali.

Resistere e Creare/Fondazione Luzzati Teatro della Tosse in collaborazione con ALDES presentano:
Isadora – The TikTok Dance Project 
di Giselda Ranieri e Simone Pacini
un progetto a cura di Isabella Brogi, Giselda Ranieri, Simone Pacini, Elisa Sirianni
con il sostegno di Resistere e Creare/Fondazione Luzzati Teatro della Tosse
in collaborazione con ALDES
social media partner fattiditeatro
ufficio Stampa Elisa Sirianni
prima fase: dal 1 luglio al 1 agosto 2020

progetto vincitore di “Residenze digitali”
a cura di Centro di Residenza della Toscana (Armunia – CapoTrave/Kilowatt)
in collaborazione con AMAT e Anghiari Dance Hub
in partenariato con ATCL per Spazio Rossellini
con il supporto di MiBACT, Regione Toscana, Regione Marche, Regione Lazio
e con i Comuni di Rosignano Marittimo (Li), Sansepolcro (Ar) e Anghiari (Ar)
Fondazione CR Firenze, Nuovi Pubblici

(“Face dances” di Giselda Ranieri – foto di Marco Pezzati)

www.tiktok.com/@isadora.danceme 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.