Un cast divino

Teatro-sistina-romaIl 18 aprile debutta al Sistina Jesus Christ Superstar. Piparo promette emozioni e schiera il vero Gesù del film, Ted Neeley, all’interno del Musical più osannato della storia. Nel ruolo di Giuda un interessante esordiente: Feysal Bonciani. I Negrita come band protagonista.

Venerdì Santo, il prossimo 18 aprile, al Teatro Sistina di Roma assisteremo a un evento. Come i tanti cartelloni presenti per le vie romane annunciano da giorni, giunge infatti sul più grande palcoscenico della Capitale una nuova edizione di uno dei Musical più amati e condannati della storia del teatro: Jesus Christ Superstar. Un ritorno in grande stile, ricorrendo quest’anno il ventennale dalla rielaborazione italiana di Massimo Romeo Piparo, che vanta ormai numerosi record e grandi numeri: tre diverse edizioni prima di questa, undici anni consecutivi in cartellone nei Teatri italiani dal 1995 al 2006, oltre un milione di spettatori, più di cento artisti che si sono alternati nel cast, diciannove regioni e più di mille rappresentazioni in ottantaquattro città italiane.

Nel corso dell’incontro con la stampa, avvenuto martedì 15 aprile, si è già avuto modo di respirare il tanto entusiasmo accompagnato da diversi momenti sorprendenti, attraverso uno show-case e il racconto dalla viva voce dei protagonisti.

In questo Jesus Christ Superstar sarà lo stesso Ted Neeley – assalito da innumerevoli flash e curiose domande –, come nel film di Norman Jewison del 1973, a ricoprire il ruolo del Nazzareno; l’attore, che ora ha settanta anni, è in splendida forma, e rappresenta una vera scommessa. Piparo già in occasione del Santo Giubileo dell’Anno 2000, era riuscito a inserire nel cast di allora un altro grande attore del film originale, il compianto Carl Anderson (il Giuda di colore) scomparso prematuramente nel 2004. L’altra novità è rappresentata dai Negrita. “L’intera band con le chitarre di Drigo e Cesare Mac sarà sul palco insieme all’orchestra di dodici elementi diretta dal Maestro Emanuele Friello, mentre il frontman Pau presterà voce e corpo al controverso personaggio di Ponzio Pilato.” Dunque, una rock band italiana è finalmente protagonista di un Musical.

Maria Maddalena in questa versione dell’opera sarà invece interpretata da Simona Molinari, mentre i panni del cattivo Caifali vestirà il grande Shel Shapiro, leader dei Rokes, attore di cinema e teatro,nonché autore, arrangiatore e produttore per molti interpreti della canzone italiana.

Svelato solo durante la conferenza stampa invece il nome del protagonista di Jesus Christ Superstar, ovvero Giuda: si tratta dell’esordiente Feysal Bonciani, fiorentino classe 1990, scelto da Massimo Romeo Piparo e da Ted Neeley tra oltre cinquecento candidati arrivati da tutta Italia per le audizioni dello spettacolo.
Tra i protagonisti spiccano nomi affermati del Musical italiano come Paride Acacia (Hannas) – per venti anni Gesù dell’edizione italiana – ed Emiliano Geppetti (Simone),oltre a un ensemble di ventiquattro tra acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce. Le scenografie di Giancarlo Muselli elaborate da Teresa Caruso e i costumi di Cecilia Betona, contribuiranno ad arricchire l’intera opera musicale, che si preannuncia grandiosa.
Un Venerdì Santo di vera passione dunque, che vedrà un gruppo hippy attorniare un Nazzareno con qualche ruga in più e intonare Superstar, mentre Papa Francesco si dirigerà verso il Colosseo con la croce e il resto dei fedeli a pregare lungo le stazioni. Due modi diversi che ci accompagnano alla Pasqua, per creare un unico momento di festa.

La conferenza stampa ha avuto luogo:
Teatro Sistina
Via Sistina, 129 – Roma
martedì 15 aprile ore 12.00
Lo spettacolo andrà in scena:
Teatro Sistina
da venerdì 18 aprile ore 21.00

Peep Arrow Entertainment
presenta
Jesus Christ Superstar
XX ANNIVERSARIO
di Tim Rice e Andrew Lloyd Webber
regia firmato Massimo Romeo Piparo
con Ted Neeley, Feysal Bonciani, Simona Molinari, Shel Shapiro, Pau, Emiliano Geppetti, Paride Acacia
coreografie Roberto Croce
musica dal vivo Negrita
direzione musicale Emanuele Friello, Scene Giancarlo Muselli, Costumi Santina Ferro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.