Julia Kent + Insiden "> Julia Kent + Insiden

Julia Kent + Insiden

Julia Kent + Insiden, articolo di "Fabrizio Migliorati" su Persinsala Teatro
Home | Concerti | Julia Kent + Insiden

Julia Kent + Insiden
Recensioni/Articoli di

Non ha deluso le aspettative il concerto di Julia Kent al Sonic di Lione. La violoncellista canadese, fortemente voluta da Antony Hegarty nei suoi Antony & The Johnsons, ha offerto una serata di malinconica e sublime bellezza. Si presenta sola sul palco del Sonic Julia Kent, in compagnia esclusivamente del suo violoncello nero. Delicata e …

Di fantasmatiche immagini

Leggi la Recensione Julia Kent + Insiden

sonic

Non ha deluso le aspettative il concerto di Julia Kent al Sonic di Lione. La violoncellista canadese, fortemente voluta da Antony Hegarty nei suoi Antony & The Johnsons, ha offerto una serata di malinconica e sublime bellezza.

Si presenta sola sul palco del Sonic Julia Kent, in compagnia esclusivamente del suo violoncello nero. Delicata e timida, l’artista canadese inizia immediatamente a dipingere un’opera multiforme ed elegante, personale risultato di una ricerca che si muove tra classicismo e utilizzo della tecnologia.

La prima parte del concerto viene costruito attraverso un rallentamento temporale. Julia Kent agisce direttamente sullo scorrere de tempo, imprimendo una frenata percettiva costante, non incline a compromessi. Le linee melodiche che fuoriescono dal suo violoncello effettato possiedono una grande forza immaginativa, in grado di far balenare immagini residuali. Questa modalità di rallentamento, non impedisce, però, la sensazione pervasiva di un dramma imminente, di una tensione che rompe la convenzione. Qui non si tratta di eseguire semplici “canzoni”. Quelle della Kent sono vere e proprie “scene musicali”, episodi che possiedono la forza del marmo e la delicatezza fatale delle rose. Piccoli estratti che riescono nell’intento di essere indipendenti e strettamente legali l’un l’altro.

Se la sua musica è stata definita cinematografica non è semplicemente perché essa fa, o può fare, da supporto a immagini che scorrono su di uno schermo, ma perché essa è intrinsecamente cinematica, produttrice di immagini che seleziona e movimenta, facendole vivere e vacillare al di qua di una superficie bidimensionale visuale: questa musica possiede in nuce già tutto.

Julia Kent, straordinaria interprete di una musica intrinsecamente decadentistica, ha costruito sapientemente un concerto ricco e privo di pause. Un ritmo marcato dal respiro dello strumento e dall’eleganza dell’interprete, che ha alternato movimenti grevi e decompressioni nostalgiche, il tutto assemblato in un costante crescendo fino a raggiungere il climax dell’aspetto sentimentale più intenso.

Una piccola perla che si aggiunge all’attenta programmazione del Sonic di Lione, locale alternativo che galleggia sulle acque della Saona.

Le Sonic de Lyon a proposé un splendide concert de la violoncelliste canadienne Julia Kent. Un spectacle qui ne s’est pas borné à la simple présentation musicale, mais qui a bâti un plexus imaginaire d’images cinématographiques. Construites sur son violoncelle et travaillées et superposées grâce à son laptop, les lignes mélodiques de Julia Kent ont bridé le temps chronologique en lui imposant un rythme différent, fait de mélancolie et de velours.

Il concerto ha avuto luogo:
Sonic

4 Quai des Étroits – Lyon (France)
mercoledì 26 febbraio 2014, ore 21.00

Sonic presenta
Julia Kent + Insiden
http://sonic-lyon.blogspot.co.uk/
http://www.sonic-lyon.fr/
http://www.juliakent.com/
http://insiden.bandcamp.com/

8,00

Check Also

Samson Dalila2 Creditdr

Samson et Dalila

Accompagné par les interprétations remarquable de Roberto Alagna et de la splendide Marie-Nicole Lemieux, Mikhail …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In coerenza con l'impegno continuo dell'Associazione Persinsala di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo adeguato le nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR), in particolare sono state aggiornate la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti garantiti dal nuovo Regolamento, che ti invitiamo a prendere visione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi