Torna protagonista Giovanni Tesori con una straordinaria Elena Callegari nel ruolo di una prostituta dal cuore d’oro. Ma all’Out Off, non c’è spazio per i luoghi comuni.

Gli aggettivi positivi con lei si sprecano e sembrano sempre frutto di piaggeria o retorica ampollosa, però la bravura di Elena Callegari va sottolineata perché un’attrice per reggere un’ora e mezzo di spettacolo, interpretando insieme la figura del Narratore, della Gilda (con l’articolo determinativo come si usa a Milano), del suo amante-sfruttatore Gino e perfino della moglie succube-connivente ma santificata dalla maternità, deve fornire un saggio di perizia attorale raro. Ma mai fine a se stesso. Perché la Callegari, diretta con rigore e gentilezza da Lorenzo Loris, non cade nel facile sentimentalismo della “puttana dal cuore d’oro” né indugia nel vezzo di imitare con troppa convinzione le movenze di Gilda (quella originale) né, tanto meno, si compiace della propria bravura o delle sue doti vocali che le permettono di interpretare più ruoli con facilità, sì, ma soprattutto con convinzione.

Uno spettacolo asciutto e commovente, ritratto fedele di un’epoca e un quartiere che però non scade nel nostalgico, aspra denuncia dell’ipocrisia di ieri (ma ancora più di oggi), omaggio quanto mai dovuto a uno dei pochi autori italiani del dopoguerra che non hai mai smesso di essere corrosivo e irriverente, tragicamente religioso tra bestemmie, passioni e quell’amore sofferto per chi la vita, la vive realmente e la sente lacerare come una lama il ventre dell’umanità.

Lo spettacolo continua:
Teatro Out Off
Via Mac Mahon 16 – Milano
fino a domenica 23 maggio 2010
orari: da martedì a sabato ore 20.45 – domenica ore 16.00

La Gilda del Mac Mahon
di Giovanni Testori
con Elena Callegari e Matteo Pennese
regia di Lorenzo Loris
scena Daniela Gardinazzi
costumi Nicoletta Ceccolini
interventi visivi Dimitris Statiris e Fabio Cinicola
musiche originali Matteo Pennese
consulenza musicale Andrea Mormina
luci Luca Siola
consulenza artistica Mariagiovanna Frigerio, Alberica Archinto
produzione Teatro Out Off

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.