Tentativi

In prima nazionale va in scena al Manzoni di Pistoia un esperimento di teatro socializzante, in cui la cittadinanza è stata chiamata a recitare insieme a studenti delle scuole superiori e attori professionisti. Il testo di riferimento è il Riccardo III di Shakespeare, uno scoglio molto duro.

Associazione Teatrale Pistoiese inizia la stagione 2016/17 al Teatro Manzoni di Pistoia, con uno spettacolo che ha coinvolto studenti delle scuole superiori, attori non professionisti, attori professionisti: tutti uniti nel creare La tragedia di Riccardo III. Un’opera difficile sul male e sulla seduzione del male. Che in questa versione, per la regia di Renata Palminiello, ha provocato alcune vittime. Se lavorare su un testo shakespeariano con le nuove generazioni può avere un senso, per far capire e amare il teatro fin nelle sue viscere; dall’altra, addentrarsi nella selva di suoni, fibre e vibrazioni psicologiche di un dramma così contorto, è complicato e complesso. Lo è per i giganti della scena, per chi, su una sola frase – su come sentirla e riferirla al pubblico – studia giorni interi. La preparazione attorale, durata mesi in questo caso (grazie alla sinergia positiva tra Renata Palminiello, Liceo Artistico “Petrocchi”, Scuola di Danza e Musica “Mabellini”, ATP), forse non è stata sufficiente. I movimenti corali si sono rivelati confusi e meccanici, mentre la pronuncia del verso spesso è andata masticata frettolosamente dagli interpreti – con un’ansia e un’insicurezza più che comprensibili. Tutta, o quasi, la bellezza oscura della cattiveria racchiusa nella parola, come una gemma schiusa lentamente, non è emersa con la giusta ambiguità e potenza. Causa anche un protagonista che ha mostrato alcune mancanze: smarrito nello spazio scenico, non propriamente incisivo con la voce e con il corpo. Ci sarebbe stato bisogno di un cast di attori e attrici in grado di controllare l’emissione vocale, di guidare i propri gesti o il portamento, per uscire da sé, e restituire l’aurea del personaggio.
La scelta di usare interamente la platea e il palco per la messinscena, e di relegare gli spettatori nei balconcini, ha penalizzato l’acustica, e costretto alcuni dei presenti a una sfortunata posizione, in cui la prospettiva risultava mangiata, spezzata. Una scelta non del tutto giustificata, questa, se si pensa che il gruppo molto folto, tra attori e comparse, spesso si è limitato a correre o camminare nello spazio in maniera disomogenea; sicuramente secondo una volontà registica, ma che non ha reso grazia a movimenti coreutici più precisi – simmetrici e non – che avrebbero potuto, sì, essere specchi di battaglie, guerre, omicidi, lutti.
Le ambizioni erano troppo alte, forse, e del teatro fisico o di parola, qui si è sentita la mancanza. Belle le musiche, capaci di coinvolgere emotivamente il pubblico.


Lo spettacolo continua:
Teatro Manzoni

corso Gramsci 127 – Pistoia
fino a mercoledì 12 ottobre
orari: da mar a sab ore 20.30, dom ore 16.30
lunedì riposo
www.teatridipistoia.it/teatro-manzoni/

La Tragedia di Riccardo III

adattamento e regia Renata Palminiello
movimento Elisa Cuppini
con (in ordine di apparizione) Rosanna Sfragara, Sena Lippi, Mariano Nieddu, Costantino Buttitta, Gabriele Reboni, Massimo Grigò, Sofia Busia, Daniela D’Argenio, Carolina Cangini e Jacopo Trebbi
e con Irene Berni, Letizia Bugiani, Riccardo Ciafro, Zeno Cocchi, Nicola Maraviglia, Elena Meoni,Alessandro Nannini, Emma Novelli, Olga Novelli, Franco Paluzzi, Lucrezia Pallotti Degli Esposti, Federico Pelliccioni, Tiziano Pratesi, Moreno Scoscini, Eugenio Ulivagnoli, Silvia Venturi e
musicisti in scena Virginia Belvedere (flauto), Giulio Soldati (tromba)
luci Emiliano Pona
consulenza musicale Massimo Caselli
maestro di canto Marco Mustaro
assistente alla regia Matteo Tortora
armature ideate e realizzate da Francesco Silei
oggetti di scena ideati e realizzati da Liceo Artistico P. Petrocchi – Pistoia
elementi di scena realizzati da Laboratorio Scena & Tecnica Associazione Teatrale Pistoiese
una creazione che si è avvalsa della collaborazione artistica di Bruno Stori
in collaborazione con Armunia Centro di Residenza Artistica Castiglioncello
e Scuola di Musica e Danza T. Mabellini – Pistoia
produzione
Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale
con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Toscana


E la Stagione continua:
Teatro Manzoni

4-6 novembre
Questi fantasmi!
regia Marco Tullio Giordana
con (o.a.) Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Massimo Di Matteo, Paola Fulciniti, Federica Altamura, Andrea Cioffi,Nicola Di Pinto, Viola Forestiero, Giovanni Allocca, Carmen Annibale, Gianni Cannavacciuolo
La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo

11-13 novembre
Le Baccanti. Dionysus il Dio nato due volte da Euripide
regia Daniele Salvo
con Daniele Salvo, Manuela Kustermann, Paolo Bessegato,Paolo Lorimer, Simone Ciampi, Melania Giglio, Giulia Galiani, Annamaria Ghirardelli, Elena Polic Greco, Francesca Mària, Silvia Pietta, Alessandra Salamida
La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello/TieffeTeatro Milano/Teatro di Stato di Constanta – Romania

2-4 dicembre
Ivanov
regia Filippo Dini
con Filippo Dini, Sara Bertelà, Nicola Pannelli, Antonio Zavatteri, Orietta Notari, Valeria Angelozzi, Ivan Zerbinati, Ilaria Falini, Fulvio Pepe
Fondazione Teatro Due/Teatro Stabile di Genova

9-11 dicembre
Natale in casa Cupiello
regia Antonio Latella
con Francesco Manetti, Monica Piseddu, Lino Musella, Valentina Acca, Francesco Villano, Michelangelo Dalisi, Leandro Amato, Giuseppe Lanino, Maurizio Rippa, Annibale Pavone, Emilio Vacca, Alessandra Borgia
Teatro di Roma – Teatro Nazionale

20-22 gennaio
Locandiera B&B
liberamente ispirato a Carlo Goldoni
regia Roberto Andò
con Laura Morante
Nuovo Teatro srl/Fondazione Teatro della Toscana

27-29 gennaio
Porcile
regia Valerio Binasco
con Mauro Malinverno, Valentina Banci, Francesco Borchi, Elisa Cecilia Langone, Franco Ravera, Fulvio Cauteruccio, Fabio Mascagni, Pietro d’Elia
Fondazione Teatro Metastasio di Prato/Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia
con la collaborazione di Spoleto58 Festival dei 2Mondi

Piccolo Teatro Mauro Bolognini
9-12 febbraio
Il lavoro di vivere
regia Andrée Ruth Shammah
con Carlo Cecchi, con Fulvia Carotenuto e Massimo Loreto
Teatro Franco Parenti

Teatro Manzoni
17-19 febbraio
Odissea A/R liberamente tratto dal poema di Omero
regia Emma Dante
con gli allievi attori della “Scuola dei mestieri dello spettacolo” del Teatro Biondo di Palermo: Manuela Boncaldo, Sara Calvario, Toty Cannova, Silvia Casamassima, Domenico Ciaramitaro, Mariagiulia Colace, Francesco Cusumano, Federica D’Amore, Clara De Rose, Bruno Di Chiara, Silvia Di Giovanna, Giuseppe Di Raffaele, Marta Franceschelli, Salvatore Galati, Alessandro Ienzi, Francesca Laviosa, Nunzia Lo Presti, lessandra Pace, Vittorio Pissacroia, Lorenzo Randazzo, Simona Sciarabba, Giuditta Vasile, Claudio Zappalà
Teatro Biondo Palermo

3-5 marzo
FEDRA dalla Phaedra di Seneca
adattamento e regia Andrea De Rosa
con Laura Marinoni, Luca Lazzareschi, Anna Coppola, Fabrizio Falco, Tamara Balducci
Emilia Romagna Teatro Fondazione/ Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale

7-9 aprile
Giulio Cesare
adattamento e regia Àlex Rigola
con Michele Riondino, Maria Grazia Mandruzzato, Stefano Scandaletti, Michele Maccagno, Silvia Costa, Margherita Mannino, Eleonora Panizzo, Pietro Quadrino, Riccardo Gamba, Raquel Gualtero, Beatrice Fedi, Andrea Fagarazzi
Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale

per la sezione Altri Linguaggi

18-19 ottobre
CANTIERI DEL GESTO_PISTOIA
FREGIO
coreografia Virgilio Sieni
Virgilio Sieni / Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza
Accademia sull’arte del gesto
in collaborazione con Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” Pistoia

Piccolo Teatro Mauro Bolognini
20-22 ottobre
Gli occhiali d’oro
raccontato dagli allievi del Teatro Laboratorio della Toscana
a cura di Sandro Lombardi e Federico Tiezzi
con il patrocinio del Centro Studi Bassaniani Comune di Ferrara
Teatro Laboratorio della Toscana/Compagnia Lombardi-Tiezzi
in collaborazione con Associazione Teatrale Pistoiese
con il sostegno della Regione Toscana

27-28 ottobre
Buchettino
tratto da Le Petit Poucet di Charles Perrault
regia Chiara Guidi
adattamento del testo di Claudia Castellucci
scene e ambientazione sonora Romeo Castellucci
narratrice Silvia Pasello
Socìetas Raffaello Sanzio
Capienza limitata – si consiglia la prenotazione

17 novembre
Cantico dei Cantici
di Virgilio Sieni
coreografia, luci, costumi e spazio Virgilio Sieni
interpreti Claudia Caldarano, Luna Cenere, Riccardo De Simone, Maurizio Giunti, Giulia Mureddu, Davide Valrosso
musiche originali eseguite dal vivo dall’autore Danile Roccato (contrabbasso)
Compagnia Virgilio Sieni

19-20 novembre
Più Carati
di Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Giulia Zacchini e Luca Zacchini
con Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini
un ringraziamento speciale ad Armando Pirozzi
Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale/Gli Omini
con il sostegno di Regione Toscana, Armunia e Corsia OF Centro di creazione contemporanea

17 dicembre
BE NORMAL! Daimon Project
concept e regia Sotterraneo
in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri
scrittura Daniele Villa
Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale/Sotterraneo

17 gennaio
UTOYA
Regia Serena Sinigaglia
con Arianna Scommegna e Mattia Fabris
Fondazione Teatro Metastasio di Prato in collaborazione con Teatro Ringhiera ATIR
con il patrocinio della Reale Ambasciata di Norvegia in Italia

24 marzo
Piccoli suicidi in ottava rima
ideazione Giovanni Guerrieri e Giulia Gallo
regia Giovanni Guerrieri con la collaborazione di Dario Marconcini
con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Giulia Solano
I Sacchi di Sabbia
in coproduzione con Armunia e Orizzonti Festival 2014

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.