Comunicato stampa

In questo quarto anno il progetto Teatro Utile (Arte e sviluppo), organizzato dall’Accademia dei Filodrammatici, propone due laboratori di drammaturgia nei quali si lavorerà a partire da immagini riferite all’esperienza di viaggio dei migranti dalle coste nord africane alla Sicilia.

Si prenderanno in esame: fotografie, bigliettini lasciati nei vestiti, oggetti personali, scritte su materiali di fortuna, interviste, tutto quanto possa costituire una traccia emotiva del vissuto di ognuno.

Compito del laboratorio: accompagnare i partecipanti nella scrittura di testi che attingano a questi indizi di percorso e ne rendano testimonianza con mezzi specificamente teatrali.

Docenti dei due laboratori: José Sanchis Sinisterra e Renato Gabrielli
Docente assistente e coordinatrice dei corsi: Tiziana Bergamaschi

I laboratori sono rivolti a drammaturghi, registi e attori, italiani o stranieri (di prima e seconda generazione)

La domanda va presentata per un solo Laboratorio. Per potervi accedere è necessario inviare, entro il 31 marzo 2016, all’indirizzo mail filodram@accademiadeifilodrammatici.it:

1) Curriculum formativo (citare i testi scritti ed eventualmente rappresentati)
2) Indicazione del laboratorio per il quale si intende presentare la propria candidatura e motivazione della scelta.

Il costo dei laboratori è a carico dell’Accademia dei Filodrammatici di Milano.

Per informazioni telefonare: 02 86460849

Primo laboratorio
Accademia dei Filodrammatici
docente: José Sanchis Sinisterra
da lunedì 18 a sabato 23 aprile 2016
dalle ore 10 alle ore 18
Frequenza obbligatoria. Saranno ammessi otto allievi

Secondo laboratorio
Accademia dei Filodrammatici
Docente: Renato Gabrielli
da lunedì 2 a mercoledì 11 maggio 2016
dalle ore 10 alle ore 18
Frequenza obbligatoria. Saranno ammessi otto allievi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.