Comunicato stampa

In questo quarto anno il progetto Teatro Utile (Arte e sviluppo), organizzato dall’Accademia dei Filodrammatici, propone due laboratori di drammaturgia nei quali si lavorerà a partire da immagini riferite all’esperienza di viaggio dei migranti dalle coste nord africane alla Sicilia.

Si prenderanno in esame: fotografie, bigliettini lasciati nei vestiti, oggetti personali, scritte su materiali di fortuna, interviste, tutto quanto possa costituire una traccia emotiva del vissuto di ognuno.

Compito del laboratorio: accompagnare i partecipanti nella scrittura di testi che attingano a questi indizi di percorso e ne rendano testimonianza con mezzi specificamente teatrali.

Docenti dei due laboratori: José Sanchis Sinisterra e Renato Gabrielli
Docente assistente e coordinatrice dei corsi: Tiziana Bergamaschi

I laboratori sono rivolti a drammaturghi, registi e attori, italiani o stranieri (di prima e seconda generazione)

La domanda va presentata per un solo Laboratorio. Per potervi accedere è necessario inviare, entro il 31 marzo 2016, all’indirizzo mail filodram@accademiadeifilodrammatici.it:

1) Curriculum formativo (citare i testi scritti ed eventualmente rappresentati)
2) Indicazione del laboratorio per il quale si intende presentare la propria candidatura e motivazione della scelta.

Il costo dei laboratori è a carico dell’Accademia dei Filodrammatici di Milano.

Per informazioni telefonare: 02 86460849

Primo laboratorio
Accademia dei Filodrammatici
docente: José Sanchis Sinisterra
da lunedì 18 a sabato 23 aprile 2016
dalle ore 10 alle ore 18
Frequenza obbligatoria. Saranno ammessi otto allievi

Secondo laboratorio
Accademia dei Filodrammatici
Docente: Renato Gabrielli
da lunedì 2 a mercoledì 11 maggio 2016
dalle ore 10 alle ore 18
Frequenza obbligatoria. Saranno ammessi otto allievi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.