Comunicato stampa

Torna per il quarto anno consecutivo, nell’ambito di Reggionarra, il progetto di formazione per giovani narratori, che si concluderà, domenica 15 maggio, con un evento letteralmente irripetibile.

Non un semplice spettacolo, ma un articolato e visionario progetto, a cura del Teatro dell’Orsa di Reggio Emilia, pensato per i teatri storici del nostro Paese. Attraverso un bando pubblico è stato creato un gruppo di giovani provenienti da tutta Italia, dal Trentino alla Puglia, interessati a sperimentare un percorso di formazione sull’arte di raccontare storie. Tra essi anche un giovane narratore nigeriano, rifugiato in Italia dopo aver attraversato il deserto e il mar Mediterraneo. Il corso di formazione, progettato e condotto dai fondatori del Teatro dell’Orsa Monica Morini e Bernardino Bonzani con la formatrice e vocalista Antonella Talamonti (in collaborazione con il Laboratorio Teatrale G. Rodari, i Nidi e le Scuole d’Infanzia e Primarie e il Centro Internazionale Loris Malaguzzi), darà vita a una esperienza unica nel suo genere: L’alveare delle storie.

«Nel buio del teatro si accendono palchi che ronzano storie – suggerisce Monica Morini – Ogni narratore accoglie nel piccolo palco una manciata di spettatori che saranno chiamati ad attraversare altre storie, altri suoni, altri canti. L’intero teatro vibra di un suono antico, il suono che apre a un tempo fuori dal tempo, il tempo delle storie. È un’esperienza percettiva per le orecchie, per il cuore e per la mente. È una galoppata nell’altrove, è un tempo sospeso. È l’alveare delle storie».

Protagonisti di questo evento-spettacolo saranno più di venti narratori, partecipanti al Bando Giovani 2015 e 2016 che assieme a Bernardino Bonzani, Monica Morini e ai presenti daranno vita a venti palchi narranti. Conclude Bonzani, ricordando Walter Benjamin: «Il narratore rimane fedele ad un tempo del mondo in cui le cose parlavano con gli uomini… Il primo e vero narratore è e rimane quello di fiabe».

Nell’ambito di Reggionarra la Compagnia inoltre presenterà, sabato 14 maggio, due produzioni di teatro per ragazzi e famiglie: Rodarissimo (presso i Musei Civici alle ore 17.30) e Pollicino (nelle sale del Palazzo Capitano del Popolo in doppia replica alle ore 16.30 e alle ore 21).

Teatro Municipale Romolo Valli
Piazza Martiri del 7 luglio 7, Reggio Emilia
domenica 15 maggio
ore 11:00, 11:30, 16:30, 17:00, 17:30, ore 18:00
per piccoli gruppi di persone dai 6 anni in su

all’interno della decima edizione di Reggionarra
L’alveare delle storie
direzione Artistica di Monica Morini
info e prenotazioni su http://www.iteatri.re.it e http://www.teatrodellorsa.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.