Sogno o son desto?

pergola-teatro-firenzeToni Servillo arriva al Teatro della Pergola di Firenze per dieci repliche di Le voci di dentro, commedia agrodolce di Eduardo de Filippo. Al suo seguito, una compagnia di attori napoletani di grande spessore artistico.

“Le voci di dentro è la commedia dove Eduardo, pur mantenendo un’atmosfera sospesa tra realtà e illusione, rimesta con più decisione e approfondimento nella cattiva coscienza dei suoi personaggi, e quindi dello stesso pubblico”. Con queste parole Toni Servillo, regista e protagonista della pièce, descrive l’opera di de Filippo. Una commedia che diverte ma che lascia anche l’amaro in bocca, un’opera che fa riflettere lo spettatore grazie alla sconcertante attualità di un testo scritto in pochi giorni, oramai sessantacinque anni fa.
La vicenda è quella di un certo Alberto Saporito che, credendo di aver scoperto l’efferato omicidio di un suo carissimo amico da parte dei suoi vicini di casa, la famiglia Cimmaruta, li fa arrestare affermando di avere i “documenti” che proverebbero l’accaduto. Solo in un secondo momento il disgraziato Alberto si rende conto di aver sognato tutto e cerca di rimediare all’accaduto.
Le accuse dell’uomo, tuttavia, innescano una riprovevole concatenazione di sospetti e delazioni all’interno della famiglia Cimmaruta: la sorella accusa il fratello, la zia accusa il nipote, il marito accusa la moglie fedifraga e così via. Lo stesso Carlo Saporito inizia a escogitare una maniera per ricavare denaro dalla sventura del fratello: «se vai in carcere dovrò pur avere del denaro per portarti le arance!», afferma. De Filippo toglie ai suoi personaggi quelle maschere di ipocrisia e falsità che hanno costruito con perizia, giorno dopo giorno, anno dopo anno; il commediografo rivela una realtà fatta di invidia e menzogne in cui l’armonia familiare è sostituita dal sospetto e i sorrisi tra parenti da velenose malelingue sussurrate alle spalle. Egli accusa velatamente il suo pubblico mentre lo fa ridere, e solo quando si chiude il sipario, tra gli applausi e i commenti divertiti, l’uomo comune capisce il senso di tutta la commedia e si vergogna, almeno un po’.
Padrone assoluto della scena è Toni Servillo. L’attore e regista napoletano recita con naturalezza e disinvoltura, mostrando una vivace mimica che gli consente di comunicare efficacemente con il pubblico anche solo attraverso gli sguardi. I suoi silenzi rimbombano nel teatro più delle grida e le sue espressioni sono visibili anche agli spettatori del loggione. Una bella sorpresa è rappresentata da Peppe Servillo, fratello di Toni. Non è la prima volta che il cantante si reinventa come attore di teatro di prosa, ma è innegabile che in questa occasione la scelta di recitare insieme a Toni, il trovarli nella parte di due fratelli, ne rafforzi la recitazione. Toni e Peppe parlano sul palco come parlerebbero a casa propria, con la stessa tranquillità, con gli stessi sguardi complici e di intesa, e il pubblico se ne accorge.
Bravi anche tutti gli altri artisti della compagni. Chiara Baffi, con la sua divertente e furbescamente ingenua Maria, strappa più di una risata all’intero teatro smorzando la tensione che via via si accumula sul palco; Gigio Morra con la sua voce roca e impastata richiede allo spettatore un certo sforzo per essere inteso perfettamente, ma il suo personaggio, stufo e amareggiato dalla vita, ne risente positivamente. Molto intensa Betti Pedrazzi nella parte di Rosa e isterica al punto giusto la Teresa Amitrano di Mariangela Robustelli.
Una regia intelligente e a un cast di altissimo livello rendono Le voci di dentro uno spettacolo godibile e più che apprezzabile. Ne consigliamo caldamente la visione magari senza parenti… serpenti più che mai!

Lo spettacolo continua
Teatro della Pergola
Via della Pergola, 18 Firenze
Martedì 10 dicembre, ore 20:45
Mercoledì 11 dicembre, ore 20:45
Giovedì 12 dicembre, ore 20:45
Venerdì 13 dicembre, ore 20:45
Sabato 14 dicembre, ore 20:45
Domenica 15 dicembre, ore 15:45
Martedì 17 dicembre, ore 20:45
Mercoledì 18 dicembre, ore 20:45
Giovedì 19 dicembre, ore 20:45
Venerdì 20 dicembre, ore 20:45

Le voci di dentro
di Eduardo De Filippo
Con Betti Pedrazzi, Chiara Baffi, Marcello Romolo, Peppe Servillo, Toni Servillo, Gigio Morra, Lucia Mandarini, Vincenzo Nemolato, Marianna Robustelli, Antonello Cossia, Daghi Rondanini, Rocco Giordano, Mariangela Robustelli, Francesco Paglino
Scene Lino Fiorito
Costumi Ortensia De Francesco
Suono Daghi Rondanini
Disegno Luci Cesare Accetta
Aiuto regia Costanza Boccardi
Regia Toni Servillo
Produzione Teatri Uniti / Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa / Teatro di Roma
Anteprima al Théâtre du Gymnase di Marsiglia Capitale Europea della Cultura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.