À bout de souffle

Continua il Danae Festival. E a Milano, sul palco dell’Out Off, Sophiatou Kossoko e Latifa Laâbissi trasformano il politicamente scorretto in arte.

Si intitola Loredreamsong ed è l’ultima fatica dell’artista di origina araba, Latifa Laâbissi, che giustappone brevi scene con due donne arabe protagoniste (autentici fantasmi nascosti sotto i loro burqa bianchi), e due nere (altrettanto stereotipate grazie alla capigliatura afro, il “culo grande” – come recita la poesia letta da Kossoko – e il mitra in pugno).
Una rappresentazione politicamente scorretta, ferocemente sarcastica, oscenamente attuale, insieme emblema del luogo comune e denuncia dell’universo che quel luogo comune impone o rifiuta denunciando ipocritamente – basti pensare a chi si giova delle guerre tribali africane o al valore della donna nella società consumistica.
Utilizzando il teatro danza, la mimica, il canto, la lettura contemporanea di testi scomodi che – nella sovrapposizione delle voci – si trasformano quasi in salmodie poetiche, il teatro d’ombre, una polifonia inquietante e quella semplicità propria del gioco infantile, Laâbissi ricrea un universo dove la donna resiste, al di là della sua esistenza.
Un universo che irride se stesso con ferocia nella barzelletta politicamente scorretta. Un universo che vorrebbe trasformare il mitra in phon o in mestolo ma che deve continuare a marciare fischiettando in stile Full Metal Jacket.
Un crogiuolo di rimandi musicali e all’immaginario comune, forme teatrali e generi espressivi, che tocca le corde profonde dell’anima e, inspiegabilmente, crea un nocciolo apparentemente tanto semplice e diretto da colpire come una staffilata, che brucia e duole a ogni respiro.

Nell’ambito del Danae Festival. Quattordicesima edizione
a cura del Teatro delle Moire

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Out Off
Via Mac Mahon 16 – Milano
domenica 1° aprile, ore 21.00
Latifa Laâbissi presenta:

Loredreamsong [Francia]
Prima Nazionale
coreografia Latifa Laâbissi
interpreti Sophiatou Kossoko e Latifa Laâbissi
scenografia e costumi Nadia Lauro e Latifa Laâbissi
luci Yannick Fouassier
direttore del suono Jérémie Sananes
suono Olivier Renouf
accompagnamento vocale Dalila Katir
collaborazione drammaturgica Bojana Bauer
ringraziamenti Isabelle Launay, Gilles Amalvi e Jennifer Lacey
coproduzione Les Spectacles vivants – Centre Pompidou – Paris, Bonlieu Scène Nationale – Annecy, Le Quartz – Scène nationale de Brest, Le Vivat – Scène Conventionnée d’Armentières, Bozar – Bruxelles, Centre Chorégraphique de Caen / Basse Normandie, rete Open Latitudes con il sostegno del Programma Cultura dell’Unione Europea
Figure Project è sostenuto da Ministère de la Culture – DRAC Bretagne come compagnia convenzionata, Conseil Régional de Bretagne et la Ville de Rennes
(durata 60 minuti)

Il Danae Festival continua:
martedì 3 aprile, ore 19.30 e 21.30
Zona K
via Spalato, 11 – Milano
Anteprima
Effetto Larsen [IT/Milano]
Innerscapes – Paesaggi interiori

giovedì 5 aprile, ore 21.00
LachesiLAB
via Porpora, 43/47 – Milano
Prima Nazionale
Miguel Bonneville [Portogallo]
MB#6

venerdì 6 aprile, ore 18.30
da Piazza Cesare Beccaria – Milano
Prima assoluta
Compagnia Cinzia Delorenzi [IT/Milano]
Aquamama – azione coreografica fantastico-ancestrale in 3 parti e 9 quadri

mercoledì 11 e giovedì 12 aprile, ore 21.00
LachesiLAB
via Porpora, 43/47 – Milano
Prima assoluta
Maria Arena [IT/Milano]
Viaggiatore Solitario #performance

Sabato 14 aprile, ore 18.30, 20.00 e 21.30
LachesiLAB
via Porpora, 43/47 – Milano
Antonio Tagliarini/Daria Deflorian [IT/Roma]
rzeczy/cose

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.