Non ci si vorrebbe impegolare in distinzioni un po’ obsolete, tuttavia, dopo aver assistito, al teatro Verdi di Milano, il 9 febbraio, allo spettacolo proposto dalla compagnia belga Point Zero, nell’ambito di IF, il festival internazionale di teatro di...
Non stupisca se, in redazione, convivono valutazioni divergenti su un medesimo spettacolo. La diversità, anche di opinione, non deve essere un problema ma, fra persone serie e intellettualmente oneste, una risorsa. E siccome a Persinsala le persone sono serie...
In due sere consecutive ho assistito a Milano a La locandiera di Goldoni, al Manzoni, e ad Anima errante di Cavosi, al Tieffe Teatro Menotti. E ho ancora una volta verificato quali differenze abissali convivano all’interno di quel fenomeno...
Riflessioni a ruota libera sulle alterne fortune del nudo di donna sulla scena, e non soltanto. Torino, 1967. Per iniziativa dell’Unione Culturale si proiettano dei film underground importati dagli Stati Uniti. In Italia impera una censura puritana; non è da...
Il mercante di Venezia è non solo un testo ambiguo (come, a guardar bene, lo sono tante fra le opere di Shakespeare), ma addirittura contraddittorio. Una contraddittorietà che, peraltro, si direbbe consapevolmente voluta ed orchestrata da Shakespeare. L’edizione vista al...
C’era una volta in Anatolia nel 2011 aveva vinto a Cannes il premio il Gran premio della giuria, ma ha dovuto attendere fino all’estate scorsa per arrivare nelle sale italiane, e credo l’abbiano visto in pochi. Non si tratta di...
"Lo spirito maligno Lumpazivagabundus" (Johann Nestroy, Carl Treumann e Wenzel Scholz) Una stagione di anniversari: tre importanti teatri milanesi festeggiano i quarant’anni: l’Elfo, il Franco Parenti, il Teatro Officina. In altri spazi del sito si illustrano i loro cartelloni, ma...

Playroom

L’atelier creativo del Giochi di bimbi e gioco teatrale: come uno spettacolo senza parole, costruito con rigore e ricchezza di invenzioni drammaturgiche, riesce a sortire risultati ad in tempo inquietanti e divertenti. Ascrivere ad un genere teatrale canonico Playroom non...
"Lo spirito maligno Lumpazivagabundus" (Johann Nestroy, Carl Treumann e Wenzel Scholz) La stagione scorsa si è conclusa: ancora qualche festival che doveva essere primaverile ed è diventato autunnale, e riparte la nuova, sulla quale mi piacerebbe formulare, in ordine sparso,...
Da anziano vagabondo teatrale, mi permetto di dissentire dal generale entusiasmo che circonda colui che viene ormai definito “una leggenda del teatro europeo”. Come tanti di noi, sono stato impressionato dalle prime regie di Nekrošius. Colpiva la sua forza drammaturgica,...

ULTIME PUBBLICAZIONI

In coerenza con l'impegno continuo dell'Associazione Persinsala di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo adeguato le nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR), in particolare sono state aggiornate la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti garantiti dal nuovo Regolamento, che ti invitiamo a prendere visione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi