Finalmente, la ripartenza!

È passato veramente tanto, troppo tempo, ed entrare a teatro è mancato a tutti. È mancato ai cantanti, è mancato all’orchestra tutta, è mancato ai tecnici, è mancato al pubblico ed è mancato alla città. E se anche sembrava che il Covid-19 avesse avuto la meglio sul comparto artistico (a cui Persinsala è sempre stato vicino ove possibile) alla fine, l’Arte sembra poter ripartire. E quali sono le armi che hanno permesso il raggiungimento di questo risultato? A Genova, il Teatro Carlo Felice ha un cartellone per maggio e giugno pronto e alle linee di partenza. Il team? Un ventaglio di artisti e professionisti ricercati tra cui Fabio Luisi, Nicola Luisotti, Donato Renzetti, Alexander Lonquich tra i direttori ospiti del cartellone sinfonico.

Quattro gli appuntamenti sinfonici al Teatro Carlo Felice dedicati al repertorio che dal classicismo passando al romanticismo e tardo romanticismo, giunge fino al Novecento italiano. Verranno annunciati (ancora in attesa di data): un concerto del Coro del Teatro Carlo Felice diretto da Francesco Aliberti, che eseguirà la Messa da Requiem in Re minore K.626 di Wolfgang Amadeus Mozart per soli, coro e orchestra nella trascrizione per pianoforte a quattro mani di Carl Czerny (Sirio Restani, Patrizia Priarone, pianoforte), preceduta dal Kyrie dalla Missa Brevis di Giovani Pierluigi da Palestrina e dal corale The Lamb di John Kenneth Tavener, e un concerto del Coro di voci bianche del Teatro.

Il cartellone comprende soprattutto una nuova produzione de L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti, in prima il 10 giugno (con repliche l’11, 12, 13, 16 giugno), di cui saranno protagonisti i solisti dell’Accademia del Teatro Carlo Felice diretta da Francesco Meli.

L’Orchestra del Teatro Carlo Felice riprende inoltre la sua attività concertistica in trasferta, con un appuntamento al Teatro Olimpico di Vicenza previsto per il 20 giugno, dedicato alla prima assoluta dello spettacolo Da Ponte & Friends, ambizioso progetto di riscoperta dell’invincibile duo Da Ponte e Mozart a cui si aggiungono i grandi contributi di Antonio Salieri, Domenico Cimarosa, Stephen Storace, Peter Von Winter, Vincente Martín y Soler, Joseph Weigl, Manuel del Pópulo Vicente Rodriguez García. Sul podio la bacchetta di Alvise Casellati, direttore e maestro concertatore, sul palcoscenico le voci soliste di Mariangela Sicilia (soprano), Giovanni Sala (tenore), Riccardo Fassi (basso).

Si parte quindi venerdì 14 maggio, alle ore 20.00 con Nicola Luisotti in veste di maestro concertatore e direttore dell’Orchestra del Teatro, in un programma che accosta la Sinfonia in re maggiore di Luigi Cherubini, di rara esecuzione e la celebre Sinfonia n. 3 in fa maggiore op.90 di Johannes Brahms.

Segue martedì 18 maggio alle ore 20.00, la direzione di Alexander Lonquich, maestro concertatore, direttore e solista che interpreterà i Concerti per pianoforte e orchestra n. 14 in mi bemolle maggiore K. 449 e n.17 in sol maggiore, K. 453 di Wolfgang Amadeus Mozart e l’ Hob:I:83 di Franz Joseph Haydn.

Sabato 22 maggio, Donato Renzetti inizia con la Petite suite per due pianoforti di Claude Debussy, nella trascrizione per orchestra di Henri Büsser. Segue la suite Gli uccelli di Ottorino Respighi, e nella seconda parte, la Sinfonia n. 3 in La minore op. 56Scozzese” di Felix Mendelssohn-Bartholdy.

Alla Sinfonia n.4 di Anton Bruckner, la Romantica, è dedicato il concerto diretto da Fabio Luisi giovedì 27 maggio, infine, in programma dal 10 al 16 giugno, L’elisir d’amore, opera giocosa scritta da Gaetano Donizetti nel 1832 su libretto del genovese Felice Romani. In due soli atti, Donizetti unisce genere comico e semiserio grazie a una commedia degli equivoci e degli intrighi di grande vitalità. La bacchetta in mano al maestro Alessandro Cadario, la regia di Davide Garattini Raimondi con scenografia di Lele Luzzati e costumi di Santuzza Calì. Il cast? Può riservare delle piacevoli sorprese: si tratta infatti degli allievi del nuovo grandioso progetto lanciato dal teatro, l’ Accademia del Teatro Carlo Felice.

Chissà che questo non rappresenti un grandioso banco di prova per questo nuovo frizzante gruppo di artisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.