Convivio di musiche e di culture

Il teatro Arciliuto ospita Marina de Sanctis e il Symposium armonico trio, per un’immersione nelle calde acque della musica bossanova brasiliana, filtrata insieme a ballate inglesi del Cinquecento; l’eleganza dei classici si unisce alla malinconia “gioiosa” della samba jazz in un esperimento musicale e culturale che osa fondere gli stili e i confini temporali. Con ironia e tanta classe.

Degna di nota è la cornice del teatro Arciliuto, scelta per la presentazione di un progetto musicale che ha del carattere. Si tratta di un ensemble di tre elementi, Fabrizio Bono al violino, Daniele Basirico al violoncello e Franco Tinto alla chitarra, accompagnati dall’elegante voce di Marina De Sanctis; gli artisti ammaliano il pubblico con l’esecuzione di undici brani dal sound variegato, ispirati da momenti, culture e stili diversi e lontani nel tempo. L’ascolto si trasforma in un viaggio musicale che passa dalla raffinata canzone inglese del Cinquecento alle passionali e coinvolgenti melodie della bossanova brasiliana, come i brani di Jobim, rivisitati in stile classico o le composizioni di Heitor Villa Lobos, un rivoluzionario polistrumentista neoclassico, considerato un mito in patria brasiliana per aver dato un contributo essenziale allo studio della chitarra. Dal Rinascimento al Barocco, al Jazz-Samba. Il gruppo si muove con disinvoltura tra epoche e suoni lasciando il segno, come ogni grande esperimento che fonda la tradizione e la reinterpretazione.
I brani eseguiti da Marina De Sanctis e dal Symposium Armonico (Lasso vita mia e Flow my tears, Come again di J. Dowland, Amparo e Sabia di Jobim, Aria (dalla Bachianas brazileiras n. 5) di Villa Lobos, From silent night e Go Nightly cares di Dowland, Ave Maria di Tinto/Villa Lobos, Palavra de mulher di Buarque e Imagina di Jobin/Barque) sono contenuti in un cd di prossima uscita. In attesa delle distribuzione di questo ottimo lavoro se ne gusta la bellezza in una rappresentazione dal vivo che lascia soddisfatti lo spirito e l’orecchio rendendo fiero omaggio alla tradizione della musica d’autore.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Arciliuto
vicolo di Montevecchio, 5 – Roma
domenica 8 Gennaio ore 19.00

Marina De Sanctis & Symposium Armonico Trio in concerto
voce Marina De Sanctis
violino Fabrizio Bono
violoncello Daniele Basirico
chitarra Franco Tinto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.