MATTIA – a life changing experience Cambiare vita grazie a manovre imprevedibili

teatro-filodrammatici-milanoIl Teatro Filodrammatici ospita in prima nazionale la sua nuova produzione ispirata a Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello.

Affidarsi a manovre imprevedibili per cambiare drasticamente il corso della propria vita.
Parte da qui MATTIA – a life changing experience, bella piéce scritta e diretta da Bruno Fornasari che trae ispirazione dal pirandelliano Il fu Mattia Pascal. Sul palcoscenico del Teatro Filodrammatici prende vita così l’avvincente vicenda di un uomo stanco e pentito della sua vita e delle sue scelte: l’ingegnere Mattia Pascal (interpretato ad arte da Tommaso Amadio) – sommerso dai debiti e dai rimpianti – si rivolge a un professionista esperto in “sparizioni programmate” per dare una svolta alla propria esistenza e restituire la gioia di vivere a sua moglie.
La scenografia richiama alla mente un salotto, una stanza accogliente di una casa confortevole, il cui centro è rappresentato dal divano. Non un divano qualunque, ma il sofà presente nella casa d’infanzia del protagonista, dal quale Mattia non riuscirà a separarsi. La vita di Pascal e di sua moglie Valeria, interpretata da Valeria Perdonò, non è andata secondo i loro piani, secondo i loro desideri. Le spese folli, le vacanze costose hanno smesso presto di dar loro un po’ di effimero sollievo. I debiti hanno raggiunto cifre ormai ingestibili, le responsabilità familiari, i figli e il lavoro rischiano di soffocare la coppia; l’unica alternativa possibile sembra quella più insensata. Il ritmo incalzante della storia tiene alta la tensione emotiva, smorzata a tratti dalle scene corali che coinvolgono tutti gli attori, costruite meticolosamente, perfettamente funzionanti come orologi.
La costruzione narrativa trascende i limiti della dimensione teatrale, dando all’intreccio una connotazione più articolata, quasi filmica, enfatizzata dai numerosi flashback e dalle ampie parti esplicative che offrono al pubblico un’esaustiva idea del contesto in cui si svolgono le azioni. Il risultato somiglia a una sorta di film per il teatro, un’opera che travalica il concetto di “scena” nel senso più stretto e trasporta gli spettatori in una dimensione alternativa, più ampia e ricca: quel salotto si trasforma allora sotto i nostri occhi in un mondo, infantile prima, adulto poi, nel quale i suoi “abitanti” conducono vite fittizie e reali allo stesso tempo, inventate e autentiche nella stessa misura: e forse è proprio per questo che facciamo fatica a non definirle perfettamente vere.

Lo spettacolo continua:
Teatro Filodrammatici

via Filodrammatici, 1 – Milano
fino a domenica 9 marzo
orari: martedì, giovedì e sabato ore 21.00 – mercoledì e venerdì ore 19.30 – domenica ore 16.00

MATTIA – a life changing experience
ispirato a Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello
di Bruno Fornasari
regia Bruno Fornasari
con Tommaso Amadio, Marta Belloni, Matthieu Pastore, Valeria Perdonò, Michele Radice
movimenti/vocals Marta Belloni
scene e costumi Erika Carretta
disegno luci Enrico Fiorentino
suono Andrea Diana
responsabile di produzione Martina Merico
assistenti alla regia Riccardo Buffonini, Beppe Salmetti
assistente di produzione Irene Prayer Galletti
produzione Teatro Filodrammatici
PRIMA NAZIONALE

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.