Un autunno all’insegna della danza con la D maiuscola, in scena all’Elfo-Puccini e nel nuovo spazio del PimOff. Un’occasione per scoprire tutte le novità dell’universo coreutico.

L’anno scorso durante Adda Danza – Festival organizzato, tra gli altri, dall’Elfo-Puccini – avevamo ammirato le coreografie di Alonzo King. Una scoperta che aveva lasciato letteralmente a bocca aperta gli spettatori, estasiati da quell’incontro con il genio di San Francisco. Oggi l’Alonzo King Lines Ballet torna sui palcoscenici milanesi per chiudere una manifestazione, MilanOltre, che si presenta davvero interessante.

Ad aprire le danze – per restare in argomento – si passa dalla West alla East Coast, con la compagnia di Stephen Petronio, uno tra i coreografi contemporanei che, più di tutti, si è contraddistinto per uno stile molto personale, ben riconoscibile fin dal 1986 quando eseguì per la prima volta #3, una solo performance nella quale proponeva sequenze non sequitur e una forma di danza viscerale dalla dinamica veloce. Dopo 15 anni di lontananza dalla nostra città, Petronio torna a calcare i palcoscenici milanesi, offrendoci un ampio excursus sulla sua produzione.

Per completare il trittico dei maestri della coreografia, venerdì 8, Adriana Borriello presenta Di me in me – applaudito in prima assoluta alla Biennale Danza lo scorso 9 giugno. La Borriello descrive la performance come un’evoluzione originale dell’idea di danza: «La persona che sta ballando legge un testo scritto sul corpo degli esseri umani nel corso della loro storia: dai gesti primitivi a quelli sempre più “educati” dell’essere moderno».

Ma MilanOltre non è solo un palcoscenico per i nomi famosi. E quest’anno lo dimostrerà una volta di più con Vetrina Italia, lo spazio dedicati ai giovani artisti italiani. Una serie di appuntamenti con i nuovi talenti della scena teatrale e di teatro danza ospitati, oltre che all’Elfo-Puccini, nel nuovo spazio multidisciplinare del PimOff. E, ancora, potremo assistere a tre incontri per conoscere da vicino e scoprire il perché delle scelte e dell’evoluzione artistica di Adriana Borriello (l’8 ottobre), Stephen Petronio (il 9 ottobre), e Alonzo King, venerdì 19 novembre.

Un programma da seguire tutto d’un fiato. Per amanti della danza e non solo.

MilanOltre
Teatro Danza Musica e Oltre
XXIV Edizione

Luoghi:
Elfo-Puccini
c.so Buenos Aires 33 – Milano
www.elfo.org
PimOff
via Selvanesco 75 – Milano
www.pimoff.it

Il cartellone

Ottobre:
Elfo-Puccini
venerdi 8 ore 20.00 e sabato 9 ore 22.00
STEPHEN PETRONIO
I Drink the Air Before Me – Prima Nazionale

venerdi 8 ore 22.00 e sabato 9 ore 20.00
ADRIANA BORRIELLO
Di me in me

lunedi 11 e martedì 12 ore 20.00
STEPHEN PETRONIO
Untitled Man – Prima Nazionale
Prelude, Solo from Strange, Attractors, Bud Duets, Snap, #3
BirdGerhl, For Today I Am a Boy, Solo from Bloom, Virgin’s Sacrifice

Mercoledi 13 e giovedì 14 ore 20.00
STEPHEN PETRONIO
MiddleSexGorge, Foreign Import – Prima Nazionale
Ghostown – Prima Europea
#3, Love Me Tender

VETRINA ITALIA
Elfo-Puccini e PimOff (gli spettacoli non segnati diversamente, si tengono all’Elfo-Puccini)
giovedì 14
ore 18.00: Fattoria Vittadini
ore 22.00: Paola Bianchi

venerdi 15
ore 20.00: Odemà
ore 22.00: Bleach Blonde

sabato 16
ore 18.00: Nicola Russo
ore 22.00: Keramik Papier

domenica 17 PimOff
ore 18.00: Zerogrammi
ore 22.00: Zaches

Novembre:

Elfo-Puccini:

martedi 16 e mercoledi 17 ore 21.00
ALONZO KING
Refraction – Prima Nazionale
Rasa

giovedi 18 e venerdì 19 ore 21.00
ALONZO KING
Estratti da: Dust and Light, Shèhèrazade, Irregular Pearl

sabato 20 e domenica 21 ore 21.00
ALONZO KING
Wheel In The Middle of The Field, Splash – Prime Europee
The Moroccan Project

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.