Suggestioni e fascino per tre momenti di pura e spettacolare danza

elfo-pucciniWater Stories, They Seek to Find The Happiness They Seem e Tuplet: la National Dance Company Wales in scena al Teatro Elfo Puccini.

Movenze fluide e sinuose, corpi flessuosi che simulano i movimenti morbidi e leggeri delle onde del mare.
Inizia con Water Stories lo spettacolo, suddiviso in tre momenti, che la National Dance Company Wales – importante compagnia di danza del Galles, vincitrice di numerosi premi e riconosciuta come Beacon Company dall’Arts Council of Wales – ha portato in scena al Teatro Elfo Puccini, prima nazionale.
Inserite nel fitto cartellone di MilanOltre Festival 2014, le tre suggestive performance della compagnia gallese hanno lasciato senza fiato il pubblico in sala, regalando agli occhi degli spettatori momenti di pura danza.
Come onde che si infrangono sulla riva, i ballerini hanno dato vita a uno spettacolo intenso, “liquido” e coinvolgente, creando sul palcoscenico suggestive armonie di corpi e movimenti, affascinanti immagini corali in grado di trasmettere appieno l’equilibrio, forte e delicato al tempo stesso, dell’acqua e delle profondità marine. La coerografia, firmata da Stephen Petronio, trae diretta ispirazione dalla magia dei paesaggi gallesi, visibili in una serie di suggestive immagini che fanno da affascinante sfondo alla performance.
Le “storie d’acqua” lasciano poi il posto a una sorta di emozionante e romantico “passo a due” firmato dal giovane emergente Lee Johnston, They seek to find the happiness they seem, un’intensa storia d’amore a passo di danza in cui i bravissimi interpreti Natalie Corne e Matteo Marfoglia, unico italiano della compagnia, hanno dato prova di notevole talento e passionalità, oltre che di grande affiatamento e trasporto.
Il ritmo sincopato di Tuplet, firmata da Alexander Ekman, chiude il tris di performance. Sulla scena, sei ballerini si alternano in una serie di movimenti ben congegnati, perfettamente mescolati tra loro, dando corpo e anima a una suggestiva indagine sul ritmo, sul suo significato e sulla sua vera natura. Una perfetta combinazione di scatti e movimenti, un intenso “tour de force” che analizza a fondo fin dove può spingersi un corpo alla ricerca del ritmo, nella sua dimensione interiore ed esteriore.
Già protagonisti di tre suggestive performance presenti nel programma di MilanOltre – Mythology di Stephen Shropshire, Purlieus di Lee Johnston e Dream di Chritopher Bruce – i ballerini della compagnia, tutti di notevole bravura, hanno dato nuovamente dimostrazione di essere un gruppo di assoluto talento, perfettamente bilanciato e amalgamato, capace di portare in scena magistrali interpretazioni, performance di assoluta bellezza e grande suggestione.


Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Elfo Puccini

corso Buenos Aires 33 – Milano

MilanOltre Festival 2014
lunedì 6 e martedì 7 ottobre

National Dance Company Wales
WATER STORIES
coreografia Stephen Petronio
assistente coreografia Gino Grenek
musiche Atticus Ross in collaborazione con Claudia Sarne & Leo Ross
disegno luci Kenneth Tabachnick;
fotografia e immagini Matthew Brandt
costumi H.Petal
realizzazione costumi Nia Thomson, Angharad Spencer & Louise Edmunds
con Josef Perou, Camille Giraudeau, Matteo Marfoglia, Mathieu Geffré, Chris Scott, Natalie Corne, Àngela Boix Duran, Joseba Yerro Izaguirre, Elena Thomas
durata 25′

THEY SEEK TO FIND THE HAPPINESS THEY SEEM
coreografia Lee Johnston
musiche Max Richter
disegno luci Joe Fletcher
costumi Zepur Agopyan
con Matteo Marfoglia, Natalie Corne
durata: 13′

TUPLET
coreografia Alexander Ekman
musiche Mikael Karlsson, Featuring Fly Me To The Moon suonata da Victor Feldman, dall’album Jazz at Ronnie Scott’s
disegno luci Amith A. Chandrashaker
costumi Nancy Haeyung Bae
con Josef Perou, Camille Giraudeau, Matteo Marfoglia, Mathieu Geffré, Chris Scott, Natalie Corne, Àngela Boix Duran, Joseba Yerro Izaguirre, Elena Thomas
durata: 18′

prime nazionali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.