Non c’è più il Dickens di una volta

teatro-contraddizione-milano (2)Debutta in Italia, al Teatro della Contraddizione – uno tra gli spazi più innovativi di Milano – Miss Havisham’s Expectations. Protagonista, la folgorante e magnetica Linda Marlowe.

Miss Havisham’s Expectations – visto in prima assoluta al Fringe Festival di Edimburgo – è il meraviglioso spin-off al femminile del celebre romanzo di Charles Dikens – Grandi speranze (Great Expectations).
Protagonista una vecchia nobildonna, bloccata per sempre nel suo abito di nozze – da quando il suo promesso sposo le spedì una lettera, che lei ricevette proprio il giorno del matrimonio, in cui le spiegava di essere fuggito con un’altra.
Lei, sopraffatta dal dolore, decide di lasciare, da quel preciso momento, la sua casa immutata per sempre. Un orologio fermo e una torta nuziale intatta – ammuffita da decenni – costituiscono la semplice ed essenziale scenografia che incornicia la muscolare e spietata fisicità di Linda Marlowe – protagonista unica e assoluta.

Marlowe entra ed esce dai diversi personaggi, impersonandoli con sempre maggiore vividezza e regalando al pubblico una femminilità, moderna e ironica, che la distanzia dai personaggi dickensiani.

A metà strada tra una statua di cera e uno scheletro, in lotta tra il dolore che la vita le ha riservato e i sogni e le illusioni non ancora assopiti, Miss Havisham è ricca di rimandi sessuali che sembrano un grido di amore/odio verso lo stesso Dickens – che tanto amava i suoi personaggi femminili, ma dei quali conosceva così poco le dinamiche psicologiche.

Con i suoi 72 anni – portati alla grande – Linda Morlowe magnetizza la sala e dà un’incredibile prova attorale, come non capita di vedere pesso.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro della Contraddizione
Via della Braida, 6 – Milano
fino a sabato 6 aprile, ore 20.45

Miss Havisham’s Expectations
regia di Di Sherlock
con Linda Morlowe

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.