Mittelfest 2011 "> Mittelfest 2011

Mittelfest 2011

Mittelfest 2011, articolo di "Luciano Ugge" su Persinsala Teatro
Home | Manifestazioni | Mittelfest | Mittelfest 2011

Mittelfest 2011
Recensioni/Articoli di

A Cividale del Friuli, due settimane travolgenti per celebrare teatro, danza e musica con Compagnie provenienti da quella che fu la Mitteleuropa. Scusate l’impertinenza. Ma citare George Lucas è doveroso se si pensa all’imponenza della XX edizione di Mittelfest, il Festival che raccoglie il meglio della produzione di Paesi che un tempo facevano parte di …

L’Impero colpisce ancora

A Cividale del Friuli, due settimane travolgenti per celebrare teatro, danza e musica con Compagnie provenienti da quella che fu la Mitteleuropa.

Scusate l’impertinenza. Ma citare George Lucas è doveroso se si pensa all’imponenza della XX edizione di Mittelfest, il Festival che raccoglie il meglio della produzione di Paesi che un tempo facevano parte di quella Mitteleuropa famosa proprio per essere la punta di diamante in campo teatrale, musicale, artistico e culturale – oggi mezzi più che mai indispensabili per favorire il dialogo in un mondo sempre più piccolo e interconnesso.

E dopo vent’anni di successi, il Mittelfest torna – ospite di quella Cividale del Friuli che dovrebbe diventare patrimonio dell’umanità Unesco – e presenta un programma talmente ricco che è oltremodo difficile e irrispettoso scegliere tra tante proposte italiane e internazionali che vanno dalla prosa alla danza, dalla musica alla lettura scenica, fino agli incontri con esperti di geopolitica e a deliziosi assaggi culinari.

E allora siamo un po’ campanilistici e da milanesi ricordiamo che saranno presenti al Festival: Luca Ronconi, con lo spettacolo di apertura La modestia (un termine che ai nostri giorni suona desueto eppure invitante) dell’argentino Rafael Spregelburd; Renato Sarti – autore e interprete, insieme a Paolo Bonacelli – nella serata di martedì 19 luglio di Goli Otok, Isola della Libertà (una produzione come sempre controcorrente del Teatro della Cooperativa), e Tu (non) sei il tuo lavoro di Rosella Postorino, coprodotto dal Teatro Litta e testo più che mai attuale in epoca di crisi e precarietà.

Da Milano all’Europa il passo è breve e a Cividale del Friuli anche di più. Ed ecco allora alcune proposte abbastanza irripetibili. Partiamo dalla “coda” (ossia, venerdì 22 luglio) con La poesia del vento della Compagnia dell’Accademia di danza di Pechino (che propone un mix tra codici di danza tradizionale, elementi coreografici propri delle arti marziali e nuove tendenze); mentre, direttamente dalla Russia, arriva in prima nazionale, sabato 16 luglio, il Balletto di Stato Accademico di Danza Popolare Igor Moiseev, che promette di essere l’evento dell’estate per quanto attiene alla danza.

Nel settore prosa, ancora da segnalare – per il registro decisamente leggero e solare – martedì 12 luglio, When I was dead, tratto dal film del maestro della commedia brillante e raffinata, Ernst Lubitsch, prodotto dagli sloveni dello Slovensko Narodno Gledališce Drama; e Giochi di famiglia, in piazza del Duomo mercoledì 20 luglio, scritto da Biljana Srbljanovic per la regia di Paolo Magelli – dove l’“ingenuo” gioco infantile di “fare i grandi” diventa espressione sarcastica e crudele per denunciare i vizi di un’intera società.

Per la musica, oltre alla sarabanda surreale Emir Kusturica e la sua No Smoking Orchestra, ospite però del teatro Verdi di Gorizia, tanti concerti che vedono protagonisti i maggiori compositori: da L’Identità romantica in concerto (domenica 10 luglio) – con pezzi di Schubert, Rossini, Felix Mendelssohn Bartholdy, Strauss, Saint-Saëns – al connubio tra musica e parole di Lenau, Burger, Petrarca e Alighieri, recitate da Lella Costa, protagonista di Liszt e la poesia – dove la voce e i ritmi di per sé musicali della Costa si sposano con le musiche di Franz Liszt, eseguite al pianoforte da Roberto Plano; e, ancora, Marco Paolini (giovedì 21 luglio), in Notte Trasfigurata, sperimenta un modo nuovo di interpretare il genio del maggiore innovatore della musica contemporanea, Arnold Schönberg – accanto a lui Mario Brunello al violoncello, Marco Rizzi al violino e Andrea Lucchesini al pianoforte.

Ma lo spettacolo non finisce qui…

Mittelfest 2011
XX edizione
Nazioni e identità
Cividale del Friuli
da sabato 9 a domenica 24 luglio
presidente Antonio Devetag
direzione artistica Furio Bordon (prosa), Claudio Mansutti (musica), Walter Mramor (danza)

Cartellone:

sabato 9 luglio:
Chiesa San Francesco
ore 17.30
CERIMONIA DI INAUGURAZIONE
ore 18.30
CONCERTO DI INAUGURAZIONE
LUCIANA D’INTINO & FVG MITTELEUROPA ORCHESTRA
musiche di Rossini, Verdi, Bellini, Cilea, Mascagni
Paolo Paroni, direttore
Luciana D’Intino, mezzosoprano
FVG Mitteleuropa Orchestra
Teatro Ristori
ore 21.30
LA MODESTIA
di Rafael Spregelburd
regia di Luca Ronconi
con Francesca Ciocchetti, Maria Paiato, Paolo Pierobon, Fausto Russo Alesi
coproduzione Associazione MittelFest, Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto, Fondazione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa
su progetto e realizzazione di Santacristina Centro Teatrale

domenica 10 luglio:
Chiesa San Francesco
ore 11.30
L’IDENTITÀ ROMANTICA IN CONCERTO

musiche di Schubert, Rossini, Felix Mendelssohn Bartholdy, Strauss, Saint-Saëns
Coro Polifonico di Ruda
Fabiana Noro, direttore
Matteo Andri, pianoforte
Chiostro San Francesco
ore 22.00
ODISSEO
Il naufragio dell’accoglienza
coreografia e regia Roberto Zappalà
schizzi, collages e decoupage musicali Puccio Castrogiovanni
produzione Compagnia Zappalà Danza

lunedì 11 luglio:
Teatro Ristori
ore 19.30
MRTVE DUŠE / ANIME MORTE
Images from the new world
scritto e diretto da Dusan Vicen
produzione Divadlo SkRat – Bratislava (Slovacchia)
(prima nazionale)
Teatro VerdiGorizia
ore 21.45
EMIR KUSTURICA & NO SMOKING ORCHESTRA

martedì 12 luglio:
Teatro Ristori
ore 21.30
WHEN I WAS DEAD
dal film diretto da Ernst Lubitsch
regia e scene Diego de Brea
musiche Jože Šalej
con Alojz Svete, Janez Škof, Jernej Šugman, Boris Mihalj
Jože Šalej, pianoforte
produzione Slovensko Narodno Gledališce DRAMA – Ljubljana (Slovenia)
(prima nazionale)

mercoledì 13 luglio:
Chiesa Santa Maria dei Battuti
ore 20.00
OPHELIA
da William Shakespeare e Maria Pawlikowska-Jasnorzewska
drammaturgia, movimento e regia Marcin Herich
con Monika Wachowicz
produzione Teatr A PART – Katowice (Polonia)
(prima nazionale)
Teatro Ristori
ore 21.30
DAS KAMMERSPIEL
di Daniel Call
regia Paolo Emilio Landi
impianto scenico Eros Naldi
con Daniela Giovanetti
produzione Associazione culturale Retablo

giovedì 14 luglio:
Teatro Ristori
ore 20.30
LISZT E LA POESIA
Lella Costa & Roberto Plano
musiche di Franz Liszt
testi di Lenau, Burger, Petrarca, Alighieri
Lella Costa, voce recitante
Roberto Plano, pianoforte
Chiostro San Francesco
ore 22.15
FORCEFUL FEELINGS
coreografie di Mehrabyan, Spoerli, Karapetyan, Jiri Bubenícek, Karapetyan e Forceful Feelings
musiche di Mendelssohn Bartholdy, Bach, Marley, Vivaldi, Havannes, Pachelbel, Davis
Armenian National Ballet School
con Arman Grigoryan, Arsen Mehrabyan, Vahe Martirosyan, Tigran Mikayelyan, Artur Babajanyan, Sarah-Jane Brodbeck (solista ospite) – (Armenia)
Artedanza in collaborazione con Studio Musica – Modena

venerdì 15 luglio:
Teatro Ristori
ore 21.30
In TimE
coreografia Pal Frenak
scenografia Zoltán Gyorgyovics
danzatori Zsuzsa Jónás, Emese Jantner, Jessica Simet, Nelson Reguera, László Major, Péter Holoda
produzione Compagnie Pal Frenak (Francia-Ungheria)
(prima nazionale)

sabato 16 luglio:
Chiesa di Santa Maria dei Battuti
ore 18.00
GOETHE SCHIATTA / GOETHE SCHTIRBT
monogramma giocoso da camera
di Thomas Bernhard
una conferenza di Renato Palazzi
regia e spazio scenico Flavio Ambrosini
produzione Teatro Gioco Vita
Teatro Ristori
ore 20.30
LADY GRAY
(con le luci che si abbassano sempre di più)
di Will Eno
con Isabella Ragonese
produzione Bam Teatro e Infinito srl
(prima nazionale)
Piazza Duomo
ore 22.15
LA GRANDE DANZA TRADIZIONALE RUSSA E DAL MONDO
Balletto di Stato Accademico di Danza Popolare Igor Moiseev
coreografie Igor Moiseev
Ater – Associazione Teatrale Emilia Romagna
tournée organizzata in collaborazione con il Ministero della Cultura della Federazione Russa (Russia)
(prima nazionale)

domenica 17 luglio:
Chiesa San Francesco
ore 18.30
DJIVAN GASPARYAN IN CONCERTO
Djivan Gasparyan, duduk
Coro del Friuli Venezia Giulia
Cristiano Dell’Oste, direttore
produzione MittelFest 2011
(prima assoluta)
Teatro Ristori
ore 20.00
SHOW YOUR FACE!
progetto e realizzazione Betontanc e Umka.LV
regia Matjaž Pograjc
musiche Silence e Ugis Vitins
coreografia Branko Potocan
coproduzione Bunker, Slovenia and New Theatre Institute Latvia (Slovenia-Lettonia)
(prima nazionale)
Chiostro San Francesco
ore 22.15
ZLATI ZMAJ / IL DRAGO D’ORO
di Roland Schimmelpfennig
regia Janusz Kica
musiche Arturo Annecchino
con Romeo Grebenšek, Maja Blagovic, Lara Komar, Vladimir Jurc, Primož Forte
produzione Slovensko Stalno Gledališce – Teatro Stabile Sloveno – Trieste

lunedì 18 luglio:
Teatro Ristori
ore 18.30
TU (NON) SEI IL TUO LAVORO
di Rosella Postorino
uno spettacolo di Sandro Mabellini
con Silvia Giuliano, Umberto Petranca
una coproduzione Teatro Litta e Napoli Teatro Festival Italia 2010
ore 20.30
IO SONO IL MIO LAVORO
spettacolo con degustazione di vini
scritto, diretto e interpretato da Pino Petruzzelli
produzione Centro Teatro Ipotesi
(prima nazionale)
Chiesa San Francesco
ore 22.15
TALLIN SINFONIETTA IN CONCERTO
musiche di Arvo Pärt, Giya Kancheli, Alexander Knaifel, Valentin Silvestrov
Tallin Sinfonietta
Andres Mustonen, direttore
coproduzione Emilia Romagna Festival e MittelFest 2011 (Estonia)

martedì 19 luglio:
Chiesa Santa Maria dei Battuti
ore 20.30
GOLI OTOK
Isola della Libertà
di Renato Sarti
con Paolo Bonacelli e Renato Sarti
produzione Teatro della Cooperativa
(prima nazionale)
Chiostro San Francesco
ore 22.15
CONTRAST RATIO
coreografia Massimo Gerardi
drammaturgia Achim Conrad
danzatori Lisa Gropp, Mircea Andrei Ghinea, Morgane de Toeuf, Robert Goodby
Thomas Wansing, pianoforte dal vivo
produzione Movingtheatre.de (Germania)

mercoledì 20 luglio:
Teatro Ristori
ore 20.00
GUERRA
di Lars Norén
regia Marinella Anaclerio
scene Pino Pipoli
con Anna Bonaiuto e Manrico Gammarota
produzione Compagnia del Sole – Panart – Diaghilev
con il sostegno del Comune di Bari
Piazza Duomo
ore 22.15
GIOCHI DI FAMIGLIA
Trilogia di Belgrado Parte I
di Biljana Srbljanovic
regia Paolo Magelli
con Valentina Banci, Mauro Malinverno, Francesco Borchi, Elisa Cecilia Langone, Fabio Mascagni
produzione Teatro Metastasio Stabile della Toscana

giovedì 21 luglio:
Teatro Ristori
ore 20.30
VERKLÄRTE NACHT / NOTTE TRASFIGURATA
Mario Brunello & Marco Paolini
da un’idea di Mario Brunello
musiche di Arnold Schönberg e Ludwig van Beethoven
Marco Paolini, voce recitante
Mario Brunello, violoncello
Marco Rizzi, violino
Andrea Lucchesini, pianoforte
produzione Antiruggine
Chiesa Santa Maria dei Battuti
22.15
PASTO A DUE
coreografia Stefano Mazzotta e Emanuele Sciannamea
consulenza drammaturgica Fabio Chiriatti
coproduzione Cie.Zerogrammi e Fondazione Teatro Piemonte Europa – Festival Teatro a Corte

venerdì 22 luglio:
Teatro Ristori
ore 18.30
A BUDEME SI ŠEPKAT / E VI SUSSURREREMO
di Zuzana Palencíková e Kamil Žiška
regia Kamil Žiška
coreografia Stanislava Vlceková
con Nadežda Jelušová, Lubomíra Krkošková, Jana Olhová, Eva Gašparová
produzione Slovak Chamber Theatre – Martin (Slovacchia)
(prima nazionale)
ore 21.00
UNO, DUE, TRE!
di Vadim Levanov
regia e ideazione scenica Franco Però
con Sara Beinat, Enza De Rose, Manuela Malatestinic
in collaborazione con Accademia Teatrale “Città di Trieste
produzione Mittelfest2011
(debutto)
Piazza Duomo
ore 22.15
LA POESIA DEL VENTO
Compagnia dell’Accademia di danza di Pechino
Evento ufficiale anno culturale della Cina
con il supporto di Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Popolare Cinese, Ministero della Cultura della Repubblica Popolare Cinese, Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia e Intermusica (Cina)

sabato 23 luglio:
Santa Maria dei Battuti
ore 18.00
TESTE CALDE
Storie del risorgimento. Teatro di parola e di figura
da un racconto di Gigio Brunello
regia di Gyula Molnar
scenofonia Lorenzo Brutti
sculture, scene e interpretazione Gigio Brunello
Chiesa San Francesco
ore 20.00
EDDY ROSNER
Jazz dal Gulag, musica delle costole e altre amenità
ideazione, ricerche iconografiche e testo Marco Maria Tosolini
regia e light design Paolo Antonio Simioni
videoscene e realtime videoart Antonio Della Marina
con la Gulag Jazz Band
coproduzione Polymnia e MittelFest 2011
(prima assoluta)
ore 22.15
LA TARANTA DELLA LUNA NUOVA
coreografie Walter Matteini
musiche originali Valter Sivilotti e Mario Incudine
esecuzione dal vivo Mario Incudine Quartet
produzione Imperfect Dancers / Balletto 90

Domenica 24 luglio:
Chiesa San Francesco
ore 18.00
IL TEMPO DI GUSTAV MAHLER
di e con Massimiliano Finazzer Flory, voce recitante
Quirino Principe, pianoforte e voce narrante
Gianni Dallaturca, tromba
Gilda Gelati, coreografie e danza
Teatro Ristori
ore 20.00
SALOMÈ
di Željka Udovicic e Damir Zlatar Frey
da Oscar Wilde
regia, coreografia e scenografia Damir Zlatar Frey
con Helena Minic, Marinko Leš, Leonora Surian, Rade Radolovic, Lana Gojak, Elda Kosanovic Radovik, Dalibor Brkic, Marko Kalc, Ana Romano, Gordana Šimic, Irena Mikec, Ivana Kalc, David Belas, Frane Meden, Iva Kevra, Eni Ðordevic, Ivan Blagajcevic, Zrinko Grgic, Simon Corazza, Franko Kliman, Oliver Filipovic, Petar Jozic
produzione Istarsko Narodno Kazaliste, Gradsko Kazalište Pula (Croazia)
Piazza Duomo
ore 22,30
LA MORTE E LA FANCIULLA
musiche di Schubert, Dvorak, Prokofiev
coreografia Paolo Santilli e Fabrizio Monteverde
elaborazione drammaturgica Riccardo Reim
Balletto di Roma
FVG Mitteleuropa Orchestra
Alfonfo Scarano, direttore

10,00

Check Also

Abismo

Abismo

Alla Galleria Continua di San Gimignano una performance firmata, per la parte visiva, da Carlos …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In coerenza con l'impegno continuo dell'Associazione Persinsala di offrire i migliori servizi ai propri lettori e utenti, abbiamo adeguato le nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR), in particolare sono state aggiornate la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti garantiti dal nuovo Regolamento, che ti invitiamo a prendere visione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi