La comicità è donna

Al Teatro Brancaccino di Roma Ketty Roselli diverte il pubblico nel suo spettacolo Molto Sudore per nulla. Tante figure femminili esaltate dalla bravura di un’attrice formidabile. In scena fino al 2 dicembre.

Lo spettacolo Molto Sudore per nulla scritto da Ketty Roselli, che noi abbiamo intervistato di recente, nasce come ha rivelato l’attrice, sotto la spinta di amici e fan che da tempo le chiedevano di mettere insieme i propri monologhi brillanti e i personaggi comici che ha creato e interpretato in questi anni, soprattutto durante la trasmissione radiofonica Il Ruggito del Coniglio. Il risultato è sorprendente. L’attrice, infatti, che nasce come ballerina all’interno di programmi di successo come Carràmba, che sorpresa! e Luna Park, e che successivamente ha fatto parte di diversi musical importanti, ha nel suo Dna questo lato comico e una mimica facciale, che spiccano e che, per la capacità di inventare delle donne buffe, quanto veritiere e di costruirci intorno storie esilaranti,  la riconducono a nomi di eccellenza come Franca Valeri e Anna Marchesini.

Anche se il suo modello di ispirazione resta Monica Vitti, che ha omaggiato in uno spettacolo da cui riprende due monologhi, la Roselli sul palco ha l’abilità di tirar fuori dei soggetti incredibilmente interessanti, che raccontano spaccati di vita, in cui comunque coinvolge indirettamente anche gli uomini.
Ogni figura femminile presentata in scena è preceduta da un filmato, per lo più uno spezzone di un film, che segue un tema come l’amore, il sesso, l’isteria e il lavoro, accompagnato da un brano eseguito dal bravissimo Antonio Nasca alle tastiere, con cui l’attrice collabora da diverso tempo, perfetta spalla per i suoi sketch.

Teresa la violinista sciancata, l’urlatrice e i suoi modi di gemere e l’attrice che pensa di essere alla scala Milano, sono solo alcune delle donne che impeccabilmente la Roselli presenta al suo pubblico, spesso coinvolto tra una gag e l’altra. La carrellata è varia ed è giusto conoscere le altre figure femminili direttamente a teatro, al Brancaccino, dove Ketty suderà (parafrasando il titolo dello spettacolo), canterà e ballerà fino a domenica 2 dicembre.

Un’ora e mezza che scorre via con leggerezza, in cui si ride, ma riflette anche, quasi ininterrottamente, perché spesso quelli che sembrano personaggi surreali camminano tranquillamente, come persone, sul palcoscenico della vita e Ketty Roselli, ne ha divinamente seguito i passi.

Lo spettacolo continua:
Teatro Brancaccino

via Mecenate, 2 – Roma
fino a domenica 2 dicembre
orari: da giovedì a sabato ore 20.00, domenica ore 18.45

Tanto sudore per nulla
di Ketty Roselli
con Ketty Roselli
al pianoforte Antonio Nasca
luci David Barittoni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.