Il Festival della ripartenza

La tredicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia ci sarà: dalla Regione Campania, da Ruggero Cappuccio – direttore artistico alla sua quarta edizione – e dalla Fondazione Campania dei Festival, arriva fortemente la volontà di non arrendersi alla crisi che ha colpito il settore dello spettacolo dal vivo a causa del Covid-19.

Il teatro rinasce con te, questo lo slogan dell’edizione 2020 del Napoli Teatro Festival Italia presentata in conferenza stampa il 10 giugno e che sarà programmata in forma adattata dal 1 al 31 luglio; mentre la sezione Internazionale sarà riprogrammata a partire dall’autunno e vedrà in scena artisti del calibro di Jan Fabre, Dimitris Papaioannou, Ramzi Choukair e Sulayman Al-Bassam.

Come nelle precedenti edizioni sotto la guida di Ruggiero Cappuccio, verrà mantenuta la struttura in sezioni tematiche – Italiana, Osservatorio, Danza, SportOpera, Musica, Letteratura, Cinema, Mostre e Progetti Speciali – per un totale di 130 eventi e una rinnovata attenzione alla multidisciplinarità. A fare da splendide cornici a questo evento entrato, oramai, nella tradizione dei festival teatrali italiani ben 19 location scelte appositamente all’aperto per garantire il rispetto di tutte le norme di distanziamento, fatta salva quella del Teatro San Carlo. Sede principale del festival si conferma, quindi, il Palazzo Reale di Napoli con i suoi splendidi cortili e giardini.

Un calendario folto di eventi che vedranno prevalere un criterio di qualità ma anche la scelta di dare spazio a realtà emergenti (ma non solo) del panorama nazionale, con una particolare attenzione a rilanciare e sostenere produzioni e compagnie del territorio campano e napoletano.

Nel caso questi ingredienti non fossero ancora sufficienti a stimolare la curiosità in chi legge, facciamo alcuni nomi: Silvio Orlando, Lino Musella, Nadia Baldi, Sarah Biacchi, Paila Pavese, Lina Sastri, Enzo Ventrano e Stefano Randisi, gli Anagoor, Vucciria Teatro, Carrozzeria Orfeo, Casa del Contemporaneo, Nuovo Teatro Sanità e Mutamenti/Teatro Civico 14, Collettivo LunAzione, Vinicio Marchioni, Alessio Boni, Mariangela D’Abbraccio per la prosa e le arti performative; per la sezione Musica, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza all’Istituto nazionale tumori Fondazione Pascale di Napoli, tra gli altri, avremo Roberto De Simone, Enzo Avitabile con Pippo Delbono, Stefano Valanzuolo con Sarah Jane Morris e i Solis String Quartet, Ars Nova, Ambrogio Sparagna con Iaia Forte e Ivo Parlati.

Uno sforzo enorme quello degli organizzatori del NTFI e di tutti gli artisti che vi prenderanno parte, un atto di grande coraggio ma anche uno sguardo positivo verso un settore gravemente in crisi e che necessita del sostegno di tutti gli appassionati del genere dello spettacolo dal vivo.

Link al programma dettagliato.

Fondazione Campania dei Festival
Napoli Teatro Festival Italia
via Generale Giordano Orsini 30 – Napoli
Tel: 081 18199179
Fax: 081 19020626
info@napoliteatrofestival.it – napoliteatrofestival.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.