Lampi di violenza domestica

La finalista del premio Calcante va in scena al Teatro Due Roma per la rassegna Sguardi s-velati: punti di vista al femminile.

Nel nome del padre, rielaborazione drammatica di una testimonianza diretta di violenza familiare, è un racconto scritto e interpretato da Terry Paternoster, finalista del Premio Calcante 2011.
Il presente, il ricordo e la figurazione si intrecciano, proponendo una struttura a frammenti: i tre nodi narrativi portano lo spettatore fuori dal tempo, alla continua ricerca del senso di ciò che viene rappresentato.
Una sola attrice in scena si rivolge a un immaginario interlocutore, interpretando tre generazioni di donne vittime di una violenza efferata e crudele che si consuma fra le mura domestiche.
Lucia è una giovane donna che si racconta inventando un’infanzia del tutto irreale e diversa da quella che poi irromperà nella seconda parte, quando le proiezioni della sua mente prendono il sopravvento nelle parole e nella persona della nonna Rosina e della mamma Carmela. Da questo momento si alternano i monologhi dei tre personaggi in una regia essenziale, giocata sull’alternanza ritmica tra musica e silenzio, luci e buio, dove un passato che appare per certi versi luminoso, caldo e accogliente, conduce lo spettatore, minuto dopo minuto, alla cruda realtà delle violenze subite.
Violenze taciute, quasi occultate dalla comunità attorno ai personaggi, vissute da Lucia con gli occhi di una bambina, e da nonna Rosina con il dolore e l’impotenza di una madre.
In questa discesa verso il passato, i cambi di scena sono repentini come lampi, veri e propri salti da una verità di violenza all’altra, dove le voci dei personaggi riecheggiano, tuonano nell’inconscio di Lucia come un passato troppo grande e doloroso.
Nel nome del padre è uno spettacolo che coinvolge lo spettatore in un grande climax emozionale, che nella parte iniziale sconta un’eccessiva esteriorizzazione del personaggio di Lucia, mentre si riprende nelle vesti della nonna e della madre, con una recitazione più pulita e convincente.

Lo spettacolo è andato in scena:
Teatro Due Roma
vicolo dei Due Macelli, 37 – Roma
fino a domenica 30 ottobre
(durata un’ora circa senza intervallo)

Intergea production presenta
Nel nome del Padre
di Terry Paternoster
regia Domenico Laddaga
con Terry Paternoster
suono e luci Leo Zagariello

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.